Triennale di Milano. Riparte l’Esposizione Internazionale, dopo vent’anni di letargo.

triennale-di-Milano-ventunesima-esposizione

L’ultima volta era stata nel 1996, poi la storia della Triennale di Milano (nata in realtà a Monza nel 1923, e trasferitasi al Palazzo dell’Arte di viale Alemagna nel 1933) si era interrotta. Si presume per mezzi insufficienti ed economia in secco. Oggi, anche grazie a Expo e dal ritrovato ruolo dell’istituzione meneghina, l’Esposizione Internazionale tornerà, nella sua 21esima edizione, con un titolo che mira a mettere in luce la produzione e la società del futuro: “21st Century. Design After Design”. Una ricerca che coinvolgerà tutta la città e i suoi spazi, da Hangar Bicocca a Fabbrica del Vapore, dal […]

  

Vandalizzate opere di Jean-Honorè Fragonard nel Museo della Provenza.

fragonard-vandalizzato(1)

Difficile da credere ma è proprio così. Ha agito su tele di Jean-Honoré Fragonard, e su opere di “colleghi” del Maestro rococò, come François Gérard e François-André Vincent. La scena del crimine? La Villa-Musée Jean-Honoré Fragonard a Grasse, in Provenza. Con quale arma? Una penna a biro e dei pennarelli, seviziando i quadri con scarabocchi circolari, lunghe file di inchiostro, e baffi mal eseguiti e un’opera, che ora porta con sé un bel buco proprio al centro, da punta di penna. L’autore, l’iconoclasta, il barbaro, ha colpito in più di una occasione, a partire dal 25 settembre fino allo scorso […]

  

Le grandi navi di Gianni Berengo Gardin. Scatti d’autore per ritrarre le navi da crociera a Venezia.Una denuncia singolare.

182118398-0d5bc9ef-8d4a-46ca-9221-36e65a5b45189.-Gianni-Berengo-Gardin-Le-grandi-navi-da-crociera-invadono-la-cittÖ-20131405246323054.jpg--Gianni-Berengo-Gardin-Mostri-a-Venezia-2013-courtesy-of-Fondazione-Forma-Milano-2-480x308Le-grandi-navi-da-crociera-invadono-VeneziaLe-grandi-navi-da-crociera-invadono-Venezia1

Dopo il grande successo dell’apertura della mostra nel negozio Olivetti di piazza San Marco a Venezia (visitabile fino al 6 gennaio 2016) Contrasto Galleria in collaborazione con la Biblioteca del Daverio e Teseo Arte mette in mostra con il titolo “Gianni Berengo Gardin. Venezia. Le grandi navi” dal 3 al 16 Novembre 2015 presso la Biblioteca del Daverio a Milano con trenta fotografie di Gianni Berengo Gardin, realizzate tra 2012 e 2014, che ritraggono il quotidiano passaggio delle Grandi Navi da crociera nella laguna di Venezia. La mostra, già ospitata dal FAI a Villa Necchi a Milano nel 2014 e […]

  

La Cultura e l’Arte di Expo Milano 2015. Classifica e premi anche ai Padiglioni migliori.

47ab8f4b2c91e37bf1f1a0e143bfa7c1_L10996013_668728726604444_3213145638299570293_nslide_433340_5651176_freeAD00213ALIS1814034-593x443slide_433340_5651142_free3bc03dadbda2be3aa076f3f425c6498a_L

                                                                    L’Expo Milano 2015 si chiude. C’è chi vi ha visto un gran luna park, invece al di là delle finalità etiche che pure hanno sorretto l’evento, l’Expo è stato un grande museo a cielo aperto che, spesso, pur essendo sotto gli occhi di tutti non ha destato molta sorpresa. Un esempio? All’ingresso del sito Expo una     scultura monumentale, raffigurante un seme d’arancia “ il seme dell’Altissimo” dell’artista Emilio Isgrò. «Sì, ma di quelli imperfetti, teneramente brutto ed esageratamente grande. Mi piaceva così», ha detto l’artista siculo-milanese Isgrò. Passando di fianco a sette metri di purissimo marmo bianco non tutti […]

  

Il nuovo Museo Whitney di New York. Un capolavoro, esempio per tutto il mondo.

new-whitney-museum-new-york-piano-12obamaPRIMA_16-630.006-540x700whitney-museum-renzo-piano-3-537x354

In America, anzi a New York, ci sono alcune cose e avvenimenti che toccano sempre. Toccano gli americani e toccano gli uomini di tutto il mondo. Uno è l’amore per i vigili del fuoco (vi ricordate i bambini che intonarono “Empire state of mind” in occasione dell’anniversario dell’11 settembre, nel 2013, con i militari commossi?); poi c’è la meraviglia e il rito collettivo del baseball ( come allo Yankee Stadium del Bronx, in particolare); eppoi, eppoi c’è l’arte. Sì proprio così, l’arte. Sempre viva e con l’impressione che mai Cina, America Latina, Emirati, Russia e altri ancora, riusciranno a scalzare […]

  

Symbola.Il potere dei simboli. A Roma in mostra i recuperi archeologici della Guardia di Finanza.

copertina1444735573248_Cattura11444735630603_Cattura21444735670091_Cattura3

Lo Stadio di Domiziano ospita una straordinaria rassegna di opere e manufatti di interesse archeologico che esplorano il tema della simbologia nell’antichità dal punto di vista delle tradizioni funerarie, politico-sociali e magico-religiose. Opere e manufatti del tutto inediti, oltre 200, di cui la maggior parte recuperata nel corso dell’attività svolta a tutela dei beni culturali, detenuti in regime di giudiziale custodia nei caveaux del Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico della Guardia di Finanza. L’esposizione ideata e promossa dall’ Associazione culturale Vicus Italicus ed organizzata dallo Stadio di Domiziano, lascia vedere tra i vari manufatti, un corpus di materiale fittile proveniente dalla […]

  

Parte il Grand Egyptian Museum, sarà luogo di libertà, arte e cultura.

egyptian-grand-museum

                                               Hanno tardato un po’, ma la decisione alla fine è arrivata. Il Grand Egyptian Museum, che aprirà nel 2018, sarà posto sotto gestione internazionale, indipendente dalla burocrazia del governo egiziano. Un sospiro di sollievo non solo, ma una sorta di decisione super partes per una delle istituzioni-chiave del prossimo futuro nel Paese del Mediterraneo, che avrà anche un direttore nominato da un consiglio di amministrazione lontano dalle forze al Governo, proprio per scongiurare crisi e instabilità varie ed eventuali contraccolpi per tutto ciò che si va delineando nell’area del Mediterraneo orientale. L’istituzione seguirà l’esempio della Biblioteca di Alessandria, che […]

  

Bell’Italia. Dipinti sul paesaggio dai Macchiaioli a Neovedutisti veneti in mostra a Caorle-Venezia.

108_1963_042. Astolfo Demaria Dal balcone centrale della Casa dei Tre Oci 1936 tempera su cartone cm 51x69 Venezia Fondazione di Vene094_1963_04????????033_1963_0445. Telemaco Signorini Combs la Ville 1873 c. olio su tela cm316x472 Butterfly Institute Fine Art????????????????????????23. Luigi De Giudici Paesaggio del Lido 1933 olio su tavola cm269x37 Collezione privata

Nonostante siano gli ultimi giorni di mostra dell’esposizione “Bell’Italia. La pittura di paesaggio dai Macchiaioli ai Neovedutisti veneti, 1850-1950” in corso al Centro Culturale Bafile di Caorle, l’evento non deve assolutamente passare inosservato, perchè intenditori, cultori della materia, amanti del bello e dell’arte possano trovare in questo fine settimana occasione di portarsi in visita. La bell’Italia, quella che spesse volte i politici o chi è preposto alla conservazione dei beni culturali trascura; quella che ha portato in Italia artisti e                     scrittori specie dal Settecento in poi nei grands tours. Il […]

  

In Cina si investe in arte. Gruppi cinesi e il miliardario Cheng investono in opere e artisti.

adrian-cheng

                                   Le borse flettono, sono in ribasso, i mercati sono fortemente preoccupati. Ma in Cina si investe in un settore ancor più sicuro dei “mattoni”, l’arte. Non ci ha pensato due volte il miliardario Adrian Cheng (nella foto), fondatore del non-profit K11 Art Foundation nel 2010, il quale ha annunciato che prevede di costruire 17 nuovi centri commerciali, tutti in terra cinese, che serviranno anche a raddoppiare spazi espositivi e gallerie. Una storia non nuova visto che il gruppo di Cheng gestisce già strutture simili sia a Shanghai che ad Hong Kong, con opere di artisti come Olafur Eliasson, Damien […]

  

Enrico Corleone, fotografo di “una vita di corsa”. A Roma gli scatti di questo giovane fotografo che ritrasse la Milano anni Cinquanta.

image2image (2)imageimage1img152_una-vita-di-cora_ENRICO-CORLEONE∏1955image7img091_una-vita-di-cora_ENRICO-CORLEONE∏1955

E’ proprio una storia singolare quella del fotografo Enrico Corleone. Un nome ai più sconosciuto. Fatto sta che la morte del giovane Corleone ci ha privato di un fotografo che oggi sarebbe certo nell’Olimpo dell’arte. Si tratta per la verità di una figura inedita, per una mostra decisamente fuori dagli schemi. Enrico Corleone viveva a Milano, nel pieno degli anni ’50. Un incidente in moto gli costò la vita, nel 1958. Aveva 18 anni e dietro di sé si era lasciato una manciata di fotografie e una professione solo agli albori che, con la vita in mano, forse l’avrebbe portato […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018