Le sculture di Andrea Viviani in mostra alla Rocca Flea di Gualdo Tadino. Un mondo di ceramiche policrome nel segno di Picasso e Fontana.

unnamed-591-625x44516IMV rame giallo f1 50X50X17018 nebulosa primaverile18 Meteore in fiore 218 lungo letto rosso 7IMG_20180909_21150618 dream garden 2(1)18 Ring aperto 318 Paesaggio fluviale crist 2(1)14Rock flower f1 50X50X225

Con un numero di circa 90 sculture l’artista Andrea Viviani (Tione di Trento,1970) è in mostra   nelle suggestive sale del Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino (Perugia), nel cuore dell’Umbria dove la ceramica ha trovato nei secoli preziose testimonianze. La personale che ha per titolo “Lost in Ceramics” lascia intendere il giardino fiabesco che l’artista trentino muove con l’arte del plasmare e del cuocere,  un po’ fiabe delle “arti del fuoco”. Da anni  Andrea Viviani opera sul crinale dell’arte contemporanea e ha  stilato fino ad oggi non solo  capitoli interessanti, ma ha lasciato vedere mostre di alto livello capaci […]

  

L’artista Franco Marrocco, direttore dell’Accademia di Brera, ritaglia il suo Concerto da Camera nella Villa Reale di Monza. Una geniale installazione di monocromi capace di farsi presenza.

mil05f4_2897091f1_7883_20121021180535_he10_201210221-k7pe-u433101033561454svd-1224x916corriere-web-milano_MASTER-593x443mostra_marrocco_reggia_monzainvitomarrocco

Coraggiosa e sensazionale  la mostra che Franco Marrocco direttore dell’Accademia di Belle Arti di Brera   tiene al di fuori delle solite impostazioni, perché questa volta si è avvalso di un progetto-installazione con opere monocrome. Il progetto espositivo dal titolo “Concerto da Camera” che  gode del patrocinio del Comune di Monza e della Regione Lombardia, vede l’installazione di opere appositamente concepite per i magnifici spazi storici degli Appartamenti Reali,  opere appositamente studiate e create per le nobili sale della della Reggia di Monza. Questo tipo di uscita e questo tipo di personale  porge al curriculum di Marrocco un salto di qualità non […]

  

“Nel segno di Zeri. Conversazioni sulla tutela e la storia dell’arte”. Tre giornate di studi per ricordare il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo della scomparsa.

Montepulciano zerisacra_famiglia82983-Zeri-Federic_

La città di Montepulciano ricorda il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo anniversario della sua scomparsa, con tre giornate di incontri dedicati al suo lavoro scientifico e al suo impegno sul fronte della tutela del patrimonio culturale. Gli incontri, che si svolgeranno nel Teatro Poliziano il  5, 6 e 7 ottobre, sono promossi dall’Amministrazione Comunale di Montepulciano, dal Museo Civico Pinacoteca Crociani e dalla Fondazione Musei Senesi. Tra i promotori, questa volta, ci sarà anche la Fondazione Federico Zeri di Bologna. Gli incontri sono curati da Roberto Longi, direttore del Museo Civico di Montepulciano, e Nino Criscenti, noto giornalista […]

  

A Basilea un Balthus fuori da ogni pregiudizio. Uno dei più grandi e singolari maestri del XX secolo in mostra alla Fondation Beyeler.

terese-e1513864250546tumblr_inline_nxirr8c9Zf1t8h0r1_500Balthus-Passage-du-Commerce-Saint-André-1952-1954-olio-su-tela--696x620coa7_bal_la_chambre_turquecsm_Balthus_Le-Roi-des-chats_LAC_476x300mm_4b8b5e3277-323x514IMG20180901123304553_56009.La-Chambrebalthus-la-chambre-turque

Balthus (1908-2001) è uno degli ultimi grandi maestri dell’arte del XX secolo. La retrospettiva della Fondation Beyeler riunisce numerosi dipinti rappresentativi di tutte le fasi della vita creativa di questo artista leggendario e intende riflettere sull’ambiguità dei suoi lavori. Le sue opere, caratterizzate da atmosfere tranquille ma al contempo colme di tensione, combinano opposti, unendo in modo unico realtà e sogno, erotismo e innocenza, obiettività e mistero, atmosfere familiari e lugubri. La Fondazion Beyeler, con sede a Riehen, Basilea, dedica una mostra retrospettiva al leggendario artista Balthus, pseudonimo di Balthasar Kłossowski de Rola (1908-2001). Si tratta della prima esposizione dedicata […]

  

Giusi Santoro e le liturgie del colore in mostra nell’Ex Studio di Piero Manzoni in Brera a Milano.

foto giusi (3)foto giusifoto Maugeri (27)foto Maugeri (47)469S0283 OK

Da questa personale di Giusi Santoro, pittrice milanese di chiara fama, dal titolo “Liturgie del colore”   che si tiene nell’ex Studio di Piero Manzoni,  si rileva subito che la realtà naturale è un dato esistente per la pittrice, da cui non poter prescindere. Ma è una realtà  che serve piuttosto di appoggio per l’immaginazione immaginativa  che tende a crescere in una dimensione di libera fantasia, in un rispecchiamento di luci, colori, di sensazioni, che traggono la loro forza evocativa da un profondo stato emotivo.  In questo senso il lavoro di Giusi Santoro condivide l’avventura moderna, che tende a “inventare” laddove […]

  

Eliseo Mattiacci scultore e pioniere dell’avanguardia italiana in mostra al Forte Belvedere a Firenze con è “GONG”.

mostra-belvedere_anteprima_001mostra-belvedere_anteprima_030mostra-belvedere_anteprima_004mostra-belvedere_anteprima_007Gong-mostra-Eliseo-Mattiacci-Firenze-01mostra-belvedere_anteprima_008Gong-mostra-Eliseo-Mattiacci-Firenzemostra-belvedere_anteprima_006

Dopo le grandi retrospettive monografiche di Giuseppe Penone, Antony Gormley e Jan Fabre, e la collettiva Ytalia, quest’anno gli spalti e la palazzina del Forte di Belvedere, a Firenze, ospitano Gong, una imponente mostra antologica dedicata a Eliseo Mattiacci (Cagli, 1940), tra i grandi protagonisti dell’arte contemporanea, uno dei pionieri dell’avanguardia italiana della fine degli anni Sessanta, artefice della sperimentazione e del rinnovamento in scultura, ispirato inventore di iconografie cosmologiche e di nuove relazioni spaziali e concettuali tra arte e natura, tra uomo e ambiente. Un dispiegamento monumentale di venti sculture all’esterno del Forte e all’interno della Palazzina, oltre a […]

  

Il Grande Museo del Profumo a Parigi, pilastro della storia, del patrimonio e dell’arte di vivere in Francia.

1-nuovo-museo-profumo-parigi-entrata-c16292Le_Grand_Musee_du_Parfum_3Le_Grand_Musee_du_Parfum_4Le_Grand_Musee_du_Parfum_51462_1-nuovomuseoprofumo-c163022-nouveau-musee-parfum-bottles-c162923-nuovo-museo-profumo-boccette-c16292

A Parigi  al numero 73 Rue du Faubourg Saint Honoré è stato appena inaugurato il Grand Musée du Parfum (Grande Museo del Profumo), certo  unico nel suo genere e  ospitato in un edificio del XIX secolo che vanta un importante passato come maison de couture di Christian Lacroix. Si capirà con esso ancor più la storia dei profumi e l’arte del parfumier. E dunque mèta irrinunciabile  della capitale francese.  Sappiamo dell’ importanza dell’industria profumiera in Francia, visto che qui   ogni anno  entrano in scena 400 nuovi profumi ,  per cui l’industria cosmetica-profumiera è la terza in assoluto per volume di esportazioni. Abbiam […]

  

Italia fuori dall’Euro. Lezione di storia salutare, e via d’uscita è l’abbandono dell’Unione Europea, per un’Italia che va verso il precipizio. Prepariamo un paracadute col Ministro Paolo Savona.

51vO7MbFwrL._SX327_BO1,204,203,200_grecia-euro-31BrfHi_uIIAECfhx1530379201680.jpg--joseph_stiglitz__dal_nobel_l_ultima_chiamata_per_l_italia___cosa_vi_succede_se_non_uscite_subito_dall_euro_images331536141944749.jpg--paolo_savona__svelato_il__piano_c___panico_a_bruxelles__come_vuole_ribaltare_l_unione_europea4686fb51a9a44df338d561ff0b112e81-krIB--835x437@IlSole24Ore-Webimages 22images

Il destino dell’Unione Europea  è segnato anche  se per moltissimi  è  sempre più nascosto; è in corso la battaglia fra  tra europeisti e sovranisti, che per il momento  sembra non avere ancora un vincitore certo.  Io  parteggio senza mezze parole con i sovranisti,  né basta come fanno certi politici e intellettuali con i calzari, ma anche preti e vescovi, invocare Servi di Dio come Don Tonino Bello( Papa Francesco è andato sulla tomba ad Alessano a perorare la causa per i migranti non voluti dagli italiani )  e santi come Padre Pio (il presidente del Consiglio Conte è andato a […]

  

Il Palazzo del Quirinale a Roma, residenza del Presidente della Repubblica Italiana. E’ un capolavoro architettonico e artistico da visitare.

ingresso_palazzo_del_quirinaleveduta_dal_basso_del_palazzo_del_quirinale220px-Gregory_XIIIroma_cappella_paolina_al_quirinaleroma_-_palazzo_quirinale_cortile_internopalazzo_del_quirinale_-_studio_del_presidenteroma_sala_dei_corazzieri_al_quirinale7087a2a41cd4a715ff12daf0cfa8bfa2

Se siete a Roma non perdetevi l’ eccezionale visita al Palazzo del Quirinale. Vi hanno abitato ben trenta papi, da Gregorio XIII nel 1572 a Pio IX nel 1870. E poi quattro re d’Italia, da Vittorio Emanuele II dopo il 1870 fino a Umberto I nel 1946. Da quando ne uscì, sconfitto insieme con la monarchia nel referendum di quell’anno, è stata la residenza di dodici Presidenti della Repubblica italiana, da Enrico De Nicola a Sergio Mattarella. Ed è stato quest’ultimo che a partire dal 23 giugno 2015 ha voluto aprire ai cittadini il palazzo del Quirinale tutti i giorni affidando […]

  

Corpus delicti, tre vedute contemporanee sulla fotografia di nudo e la messa in scena del corpo. A Berlino da The Ballery espongono Sonia Szóstak, Simon Lohmeyer, Steven Kohlstock.

The-Ballery-Berlin-CORPUS-DELICTI-Simon-Lohmeyer-Orange-County-2017-©-Simon-Lohmeyer1662dde4-85bb-409f-80ed-c41a05f96d80-640x3673_Sonia-Szostak_Allegory-of-women_2016_copyright-Sonia-SzostakThe-Ballery-Berlin-CORPUS-DELICTI-Steven-Kohlstock-Hector-Madrid-2018-©-Steven-Kohlstock_024_Steven-Kohlstock_Hector_2018_copyright-Steven-Kohlstock5_Sonia-Szostak_Kasia-Struss_2017_copyright-Sonia-Szostak (2)6_Steven-Kohlstock_Hector-2018_copyright-Steven-Kohlstock2_Sonia-Szostak_Laguna-Colorada_2017_copyright-Sonia-Szostak-640x427Sonia-Szostak-Kopie1_Sonia-Szostak_Eva_2015copyright-Sonia-Szostak

Aperta in questi giorni la mostra  “CORPUS DELICTI – 3 vedute contemporanee sulla fotografia di nudo e la messa in scena del corpo” allestita  a The Ballery, una galleria d’arte dinamica nel cuore di Berlino-Schöneberg. E visto che a Berlino sono di casa non mi è sfuggito questo evento. Con nuovi lavori fotografici di fotografi affermati e in ascesa Sonia Szóstak (* 1990, Polonia), Steven Kohlstock (* 1982, Germania) e Simon Lohmeyer (* 1989, Germania), questa mostra collettiva articola uno status quo contemporaneo sul tema del nudo fotografia e messa in scena del corpo. Riprende anche il discorso corrente su […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018