Liu Ye apre Storytelling. L’arte del narrare di uno dei maggiori artisti cinesi in mostra alla Fondazione Prada di Milano.

mame-mostra-prada-rong-zhai-presenta-storytelling-di-liu-ye-liu-ye-and-udokittelmann641_IMG_0055641_IMG_0085 2641_IMG_0087 2641_IMG_0093 2 copia97633-Fondazione_Prada_-_Storytelling_12641_IMG_0093 2 copia2641_IMG_0093 2 copia3FONDAZIONE-PRADA-PRESENTA-22STORYTELLING22-DI-LIU-YE-Le-opere-di-Liu-Ye-raccontano-atmosfere-che-evocano-introspezione-e-purezza

Proprio in questi giorni in cui  si sviluppa in Occidente e nel mondo  un’idea di Cina  virulenta e  minacciosa, per via della pandemia coronavirus che da lì si è propagata mondialmente,   alla Fondazione Prada di Milano ecco  la mostra “Storytelling”, dedicata alle opere del pittore di Pechino Liu Ye e curata da Udo Kittelman. Sono 35 quadri molto poetici e molto ironici, perfettamente leggibili anche ai non esperti, che aiutano a capire, nella loro essenzialità, il rapporto fra cultura dell’Est e cultura dell’Ovest.  Fondazione Prada presenta “Storytelling”, una mostra personale del pittore cinese Liu Ye a cura di Udo Kittelmann, […]

  

I Quadri di Pietro Barilla. Capolavori dalla Collezione Barilla d’Arte Moderna alla Pinacoteca Stuard di Parma. Un esempio grandioso di fare collezionismo.

barilla2CBAM-022-Giorgio-Morandi-1890-1964-Paesaggio-1941-600x673IMG20150708112642728_900_700Pedrignano-Parma-Sede-Gruppo-Barilla-Mario-Ceroli-1938-Cavallo-1984-600x427Image.ashxCBAM-004-Umberto-Boccioni-1882-1916-Il-romanzo-di-una-cucitrice-1908--600x538CBAM-006-Giorgio-De-Chirico-1888-1978-Le-consolateur-1929-600x908152357922-d2eb8d83-110d-42eb-b2e3-fa273768ef77

Nell’ambito delle iniziative di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, è stato inaugurato alla Pinacoteca Stuard, il progetto espositivo I Quadri di Pietro. Capolavori dalla Collezione Barilla d’Arte Moderna, a cura di Giancarlo Gonizzi, voluto e organizzato dal Comune di Parma e dalla Famiglia Barilla che mette in mostra, per un anno, alcune delle più interessanti opere della Collezione Barilla di Arte Moderna, non esposte al pubblico da più di 25 anni. Dodici delle opere più amate da Pietro Barilla saranno esposte a cadenza mensile nelle sale della Pinacoteca Stuard, fino al 31  dicembre 2020, per raccontare, attraverso il pennello […]

  

Arturo Vermi e l’Avanguardia del Segno e del Gesto nel Novecento in una mostra storica al Circolo Esteri della Farnesina. La grandiosa esposizione che apre il progetto “Mondi”, inaugurata alla presenza degli Ambasciatori Umberto Vattani e Gaetano Cortese e del Ministro Plenipotenziario Luigi Vignali. Evento di portata internazionale.

IMG-20200119-WA0006IMG_212082147264_2675726645873978_5800750952730329088_oIMG-20200119-WA0007IMG-20200119-WA0011IMG-20200119-WA0013IMG-20200119-WA0018IMG-20200119-WA0012IMG-20200119-WA0019IMG-20200119-WA0015Arturo_Vermi_ST_Dario_StoriaDellaChiesa_sd_tm_100x70IMG-20200119-WA0014ArturoVermi_piattaforma_1979_tm_90x160x5cm20200116_203953(1)

Ha per titolo “Arturo Vermi. I ritmi del segno” la grandiosa mostra che ha inaugurato il Progetto “Mondi” al Circolo Esteri della Farnesina a Roma, da me diretto. La mostra è stata aperta  alla presenza della vedova Anna Rizzo Vermi,  degli Ambasciatori Umberto Vattani e Gaetano Cortese e del Ministro Plenipotenziario Luigi Vignali. L’Ambasciatore Umberto Vattani, figura di spicco della Farnesina e ideatore della famosissima Collezione Farnesina  ha tenuto un commovente discorso, precedendo una mia lectio magistralis sull’artista italiano che con Lucio Fontana e Piero Manzoni  è stato una dei pionieri dell’avanguardia del secondo novecento. Ebbene questa mi pare sia […]

  

Gianni Bucher Schenker scultore titano dell’arte italiana contemporanea celebra con una mostra nella Sala Hoffmann al Plus Berlin di Berlino i cinquant’anni della sua attività.

Gea e Urano 113.08.01 Coppia leccioIMG_247114.11.04 DeianiraIMG_2500Selene

“Strade d’Europa” si campiona  ad essere, in una città come Berlino, cuore d’Europa, lo specchio di un’arte  di frontiera, assolutamente in movimento, ipermoderna, ipertesa, ipercolta, mente e cuore, ma anche progetto e destino della comunicazione estetica. Il progetto è locato in un edificio neogotico – già nobile scuola di grafica – con cent’anni di storia alle spalle, a ridosso del più lungo tratto superstite dell’ex Muro di Berlino, nel quartiere di Friedrichshain, la zona più movimentata della città, ricca di art cafè, locali, negozi di abiti vintage, antiquariato, musica e altro. E’ con questo progetto, ideato e diretto da me […]

  

Il Futurismo di Tullio Crali alla Estorick di Londra. L’aeropittura con lui dominò la ricerca futurista degli anni ’30.

Tullio_CraliTullio-Crali-Le-forze-della-curva-1930.-Collezione-privata-696x532Tullio_Crali_Incuneandosi_abitato_Tuffo_sulla_cittaTullio-Crali-Assalto-di-motori-1968.-Collezione-privata-532x420Tullio-Crali-Motore-in-panne-1931.-Collezione-privata-531x420Crali (Credit: uff. st. mostra) - L. FIORAMONTITullio-Crali-Monoplano-Jonathan-1988.-Collezione-privata-419x420

Per Tullio Crali (1910-2000) il Futurismo non era solo un  movimento  di pittura, ma un atteggiamento nei confronti della vita stessa. Riflettendo l’entusiasmo del movimento per il mondo moderno, le sue immagini hanno abbracciato la tecnologia e le macchine come importanti fonti di ispirazione creativa. Tuttavia, con la sua particolare attenzione a “l’immenso dramma visivo e sensoriale del volo”, il lavoro di Crali è strettamente associato al genere di “aeropittura”, che ha dominato la ricerca futurista negli anni ’30. Per il pittore Tullio Crali il futurismo non era solo una scuola di pittura, ma uno stile di vita. “Noi aeropoeti […]

  

Roberta Musi e Parma Capitale della Cultura 2020. Ha ideato e realizzato le “Donne di Verdi” per i Borghi D’Arte a Parma. L’evento delle 8 serrande dipinte cade nell’Anniversario della morte di Verdi.

Image.ashxGiuseppe_Verdi_by_Giovanni_Boldinipieghevole A4 serrande 2 (2)serranda verdi

Mirati e preziosi gli eventi per Parma Capitale della Cultura 2020, ad iniziare de ” I BORGHI D’ARTE” progetto pittorico ideato da ARTKADEMY e realizzato da Roberta Musi. La presentazione ufficiale di questo progetto è per il giorno  lunedi 27 gennaio 2020 alle ore 10,30 presso Borgo S. Biagio in Parma, e cade proprio nell’anniversario della morte di Giuseppe Verdi (27 gennaio 1901 a Milano). Brillante e fantasioso questo progetto capace di veicolare l’arte nell’ambiente del quotidiano e far così parlare di arte ambientale. Il progetto che ha per titolo “le donne di Verdi” è stato realizzato per omaggiare le figure […]

  

La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura. What a wonderful world. L’affascinante mostra a Palazzo Magnani e ai Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia.

01 - Henri Matisse04 – Andy Warhol06 -  Victor Vasarely02 - Keith Haring11 - Pablo Picasso10_4707_53??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

L’esposizione è un affascinante percorso nella lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura, dall’età antica ai grandi protagonisti della storia dell’arte, con opere di autori quali Albrecht Dürer, Leonardo da Vinci, Giovan Battista Piranesi, William Morris, Koloman Moser, Maurits Cornelis Escher, Pablo Picasso, Henri Matisse, Giacomo Balla, Andy Warhol, Keith Haring, Peter Halley, Shirin Neshat. L’esposizione rivela i significati profondi dell’Ornamento, visto non più come semplice e superficiale abbellimento, ma quale fenomeno che investe la quotidianità e il nostro rapporto con la dimensione estetica, attraversando processi storici sottesi, intrecci tra culture, prestiti di natura filosofica, sociologica e antropologica. Fino  all’8 […]

  

Mario Schifano e “Qualcos’altro”. Gli storici monocromi dell’artista romano in mostra alla Galleria Marconi a Milano.

97525-unnamed_2_marconi_qualcosaltro_image_20200122162951marconi_qualcosaltro_image_20200122164635marconi_qualcosaltro_image_20200123151554marconi_qualcosaltro_image_20200122163022marconi_qualcosaltro_image_20200122155450marconi_qualcosaltro_image_20200122160533marconi_qualcosaltro_image_20200122160750marconi_qualcosaltro_image_20200122163007marconi_qualcosaltro_image_20200122160711

“Le forme schematiche di Schifano si andavano sempre più precisando come campo; le tele orlate da contorni rettangolari, ad angoli smussati, somigliavano a uno schermo preparato a ricevere,o ad un video appena acceso, che stia riscaldandosi; o se si vuole all’inquadratura di un reflex fotografico, che debba dettagliare una zona di veduta… (M. Calvesi, cat. mostra Galleria Odyssia, Roma 1963)”. La galleria Gió Marconi presenta la mostra “Mario Schifano. Qualcos’altro” visitabile fino al 20 marzo 2020,  dedicata ad un nucleo di monocromi compresi tra il 1960 e il 1962, curata da Alberto Salvadori e in collaborazione con l’Archivio Mario Schifano. Ebbene, l’artista comincia […]

  

Ricordo di Roberto Sanesi intellettuale, poeta e critico d’arte. Giornata di studio all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano in sua memoria.

sanesi-250x364?????????????????????????????????????poesie-giovanili-tradotte-roberto-sanesi-2fb0245a-44bc-428f-90bb-d67162d6ea6e61Ta15-FS1LWalt-Whitman-tradotto-da-Roberto-Sanesi_largeSanesi-Il-matrimonio-del-cielo-e-dellinferno-W.B.-1994-290x433Sanesi-Dai-Cantos-115-1993-600x900

Non posso non  ricordare, nel novantesimo della nascita, Roberto Sanesi(1930-2001) un amico che mi ha lasciato,  che ci ha lasciati, da quasi vent’anni. E’ morto che aveva settant’anni. In questi giorni, il 14 gennaio 2020,  lo ha ricordato anche l’Accademia di Brera con una simposio nazionale, in quella che è stata anche la sua Accademia, dove per anni il collega ha insegnato Pedagogia dell’Arte; e in tale giornata dopo i saluti istituzionali di Livia Pomodoro Presidente dell’Accademia di Brera, le relazioni di Federico Ferrari, Rachele Ferrario, Claudio Cerritelli e Roberto Favaro, ecc.  Un grande intellettuale Roberto Sanesi, un  poeta da […]

  

Giovani creativi. Le origini del Genio. La mostra, attraverso dodici ritratti, celebra il talento italiano, ed è collocata nel Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo a Roma.

Antonio Facco Web-PressAlain Parroni Web-PressBurro Studio Web-PressMichele Lazzarini Web-PressFederica Sofia Zambeletti Web-PressDavide Dattoli Web-PressMarzia Sicignano Web-PressProgramma Web-PressYakamoto Kotzuga Web-PressSusanna Salvi Web-Press

A Roma, fino  al 31 gennaio 2020, il Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo – ospita la mostra del progetto Giovani Creativi – Le origini del Genio che celebra il talento italiano. L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, curata da Nicola Brucoli e Carlo Settimio Battisti, direttori di TWM Factory, realizzata in collaborazione con il MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e con il Museo Nazionale Romano, esalta le capacità e le competenze di giovani artisti, professionisti e imprenditori dell’ultima generazione, attraverso l’esposizione dei ritratti di 12 talenti italiani under 30, che […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020