Erdogan vuole che l’ex basilica di Santa Sofia a Istanbul torni ad essere una moschea. Dal Vaticano a Mosca e a Washington: tutti contro Erdogan per questo insulto alla cristianità.

Santa Sofia, o come la chiamano i turchi, Ayasofya, è il simbolo di Istanbul. Fu edificata da Giustiniano, tra il 532 e 537, ed è un meraviglioso esempio d’arte bizantina. Tra il 1204 e il 1261, Santa Sofia fu sede papale. Nel 1453, sotto la dominazione dell’Imperio Ottomano, venne adibita a moschea. Gli ottomani dotarono la chiesa di quattro minareti, una scuola teologica e una mensa pubblico. Nel 1935, Atatürk trasformò il tempio in un museo.  Adesso la cristinità di tutto il mondo è in subbuglio, mentre Papa Bergoglio non c’è giorno che non faccia la predica televisiva sull’accoglienza ai migranti.  Lo Hürriyet Daily […]

  

Chiuso a Firenze il Convento di San Marco dei Padri Domenicani. Lo storico e glorioso monumento artistico- architettonico ora è in completo abbandono.

Il monumento funebre  del Beato Angelico si trova  all’entrata del  portone laterale della stupenda Basilica di Santa Maria sopra Minerva a Roma, che s’affaccia su una stradina intitolata a Sant’Ignazio di Loyola. Disteso su una lastra di marmo, scolpito in  marmo egli stesso, il domenicano pittore, divino dal profondo ed estremamente  devoto, dorme essendo arrivato  nella vera vita, nell’abbandono  totale del Signore. Qualche anno fa, l’8 aprile del 2018, una mano sacrilega lo ha colpito sul volto, sfregiando  sia la bellezza del monumento che la  santità dei luoghi e ferendo un pittore amatissimo chiamato il pittore di Dio. Pura coincidenza? […]

  

I Sacri Monti. Un Patrimonio Mondiale dell’Umanità fra Lombardia e Piemonte.Il libro presentato all’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede a Roma.

È stata l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, e il suo Ambasciatore Pietro Sebastiani,  ad accogliere la presentazione ufficiale del volume “I Sacri Monti. Un patrimonio UNESCO tra Piemonte e Lombardia” edito da Silvana Editoriale. L’opera, realizzata dall’Ente regionale di Gestione dei Sacri Monti del Piemonte con finanziamento della Regione Piemonte e in accordo con la Regione Lombardia, illustra, attraverso le spettacolari immagini appositamente realizzate da Marco Beck Peccoz, i testi storici di Elena De Filippis e l’autorevole introduzione di Antonio Paolucci, i sette Sacri Monti piemontesi (Belmonte, Crea, Domodossola, Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo) e i due lombardi (Varese ed […]

  

Un artista chiamato Bansky a Palazzo dei Diamanti di Ferrara. Tra i più grandi artisti globali del nuovo millennio.

Palazzo dei Diamanti a Ferrara  presenta la mostra Un artista chiamato Banksy, visitabile fino al 27 settembre 2020,  a cura di Stefano Antonelli, Gianluca Marziani e Acoris Andipa, ideata e prodotta da MetaMorfosi Associazione Culturale, in collaborazione con Ferrara Arte. Originario di Bristol, nato intorno al 1974, inquadrato nei confini generici della street art, Banksy rappresenta il più grande artista globale del nuovo millennio, esemplare caso di popolarità per un autore vivente dai tempi di Andy Warhol.  A parlare, al posto dell’artista inglese che nessuno ha mai visto e di cui nessuno conosce il volto, sono le sue opere. Opere […]

  

L’Ambasciata d’Italia a Lisbona nel libro “Il Palazzo dei Conti di Pombeiro” dell’Ambasciatore Gaetano Cortese. Il prezioso volume incornicia la sede diplomatica italiana nel centosessantesimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra l’Italia ed il Portogallo.

Ancora un nuovo titolo, un libro prezioso, che  si aggiunge alla nutrita lista di volumi  dedicati alle Ambasciate italiane nel mondo pubblicati dall’ illustrissimo Ambasciatore Gaetano Cortese. Il nuovo volume appena uscito ha per titolo “Il Palazzo dei Conti di Pombeiro. L’Ambasciata d’Italia a Lisbona”; il bellissimo tomo, documento inestimabile, vive e  intende valorizzare il patrimonio architettonico ed artistico della sede diplomatica italiana a Lisbona in occasione della ricorrenza del centosessantesimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra l’Italia ed il Portogallo. Il libro, prezioso sia per gli scritti che per l’iconografia  a corredo dei testi,  che per la storia e i […]

  

L’arte contagiata dal Coronavirus. Capolavori di tutti i tempi caricati di ironia, allusione, incubi e morte.

Nel  tempo della nostra pandemia, anche la grande arte è stata  ‘contagiata’ dal Coronavirus.     Mirabile la campagna contro il Coronavirus fatta dal Ministero della Cultura dell’Ucraina; una campagna educativa  che è stata capace di commuovere tutti ed essere fortemente mirata. E’ cosi che in rete  sono diventate virali  le opere di grandi artisti come Michelangelo, Leonardo da Vinci, Raffaello,  Jacques Louis David,  Giovanni Battista Salvi, Caravaggio, Frederick Leighton,   Magritte e Benjamin West, e altre ancora,  tutte  ribattezzate in chiave Covid, caricandosi di ironia. In esse si legge l’allusione a chi viola le distanze, c’è  chi minimizza l’infezione,  c’è […]

  

Le Madonne di Taddeo di Bartolo (1362-1422) in una monografica alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia. Eccezionale evento espositivo da calendario.

La Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia è teatro di un eccezionale evento espositivo. Per la prima volta si tiene un’ampia monografica dedicata a Taddeo di Bartolo (1362 ca. – 1422), visitabile fino al 7 giugno 2020,  una delle più significative presenze artistiche dell’epoca, in patria e non solo. Da vero e proprio maestro itinerante, infatti, egli trascorse buona parte della carriera spostandosi tra Toscana, Liguria, Umbria, e Lazio al servizio di famiglie politicamente ed economicamente potenti, autorità pubbliche, grandi ordini religiosi e confraternite. La mostra, curata dalla collega storica dell’arte Gail E. Solberg, la più accreditata studiosa del pittore, presenta […]

  

L’Ultima Cena di Leonardo nel Cenacolo Vinciano a Milano. Il capolavoro, memoria del Giovedì Santo, è il commiato di Cristo dagli Apostoli.

Oggi, 9 aprile 2020,  è il  Giovedi  Santo  per i Cristiani e per la Chiesa Orante, si ricorda il  commiato di Cristo  prima di salire al Calvario, prima di portarsi alla Passione e alla Crocifissione. E’ bene ricordarlo in questi giorni drammatici, perché  la Pandemia  del 2020 nel mondo ha fatto vittime e portato dolore. Stasera  anche nella  Basilica  Cattedrale di San Pietro che si elèva  sulla Tomba di Pietro primo Apostolo, il Papa terrà in mondovisione -nonostante  senza  fedeli-  la cerimonia  In  Coena Domini. Ora,  tra tutte le  raffigurazioni dell’Ultima Cena di Cristo, quella di Leonardo, un affresco  per […]

  

Cossignano tra le bellezze d’Italia. Il borgo medioevale marchigiano, adagiato tra colline e calanchi è tra i luoghi più sorprendenti del Piceno.

La bella stagione e l’estate 2020  si avvicinano, ed è così motivo per tutti pensare a talune bellezze d’Italia che vanno visitate, e che molti, anzi moltissimi, non conoscono. Cossignano è un borgo marchigiano di nemmeno mille abitanti  in provincia di Ascoli Piceno. Questo borgo medioevale  vive adagiato tra colline ricamate, vitigni e calanchi. Vi assicuro  che il paesaggio che gli vive attorno vi spolvera lo sguardo con la magia di chi sa leggere la bellezza di un territorio, immortalato nella sua pittura anche dall’artista Tullio Pericoli, amico e intellettuale di chiara fama. Vi cattura subito lo sguardo la cinta […]

  

San Pietro approdò a Leuca. Santa Maria di Leuca e Galatina sono luoghi eletti dell’itinerario della Via Petrina.

Un team di guide, archeologi e ricercatori al lavoro per nuovi itinerari turistici: al centro del progetto, il passaggio di San Pietro dalla cittadina di Galatina. Galatina e il suo territorio rientrano nell’itinerario “La Via Petrina: il viaggio di San Pietro dalla Puglia a Roma”. Il progetto di un team di archeologi, ricercatori e guide turistiche, mira alla mappatura completa dei luoghi di Puglia che rivendicano la cosiddetta “tradizione petrina”. Cioè il presunto passaggio di San Pietro in Italia alla metà circa del primo secolo, con tanto di  patrimonio culturale, e cioè  chiese, siti archeologici e monumenti. Il progetto ha […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>