Restaurato capolavoro di Raffaello, il cartone preparatorio della Scuola di Atene. Alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana iniziative per l’esposizione.

rafAx10 Jpeg 8Ax07 Jpeg 8

Dopo quattro anni di intenso lavoro, sta giungendo al termine il restauro del Cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello Sanzio, conservato alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano. Il progetto di restauro e valorizzazione e il nuovo allestimento espositivo, in cui l’opera verrà inserita, saranno presentati a fine gennaio 2019 alla città di Milano e al pubblico internazionale. Fondazione Fiera Milano, partner ufficiale della Veneranda Biblioteca Ambrosiana per il biennio 2018-2019, contribuirà a promuovere gli eventi celebrativi del Cartone di Raffaello, completamente restaurato, così come le iniziative di valorizzazione del patrimonio leonardesco dell’Istituzione, realizzate in occasione delle celebrazioni per il […]

  

Ercole e il suo Mito. Alla Reggia di Venaria-Torino la grandiosa mostra sulla figura dell’eroe mitologico greco.

Giant marble athlete male statue, fascist era athlete man italic forum foro Italico Stadio dei Marmi naked athlete athlete01_2903_6211_2908_34Paris,Tuileries garden,France,statue,artStatues of Peterhof23_123aHerkules2607_43

Dal 13 settembre 2018 al 10 marzo 2019, le Sale delle Arti della Reggia di Venaria (Torino) ospitano la mostra “Ercole e il suo mito”. L’esposizione illustra la figura dell’eroe mitologico greco, attraverso un’articolata selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture e molto altro, dall’antichità classica al Novecento. La rassegna acquista un particolare significato alla luce dei lavori di restauro in corso della “Fontana d’Ercole”, fulcro del progetto secentesco dei Giardini della Reggia, un tempo dominata dalla Statua dell’Ercole Colosso del 1670. La rassegna, curata da un comitato scientifico presieduto da Friedrich-Wilhelm […]

  

Recuperato il prezioso affresco cinquecentesco dalla chiesa della Madonna della Misericordia a Accumoli. Fu danneggiato dal Sisma Centro Italia.

1533744834595_P_20180807_174015_vHDR_Auto1533744858909_IMG_1243

I tecnici del MiBAC coordinati dall’Unità di Crisi e di Coordinamento Regionale del Lazio hanno effettuato un intervento urgente di prevenzione di ulteriori danni e dissesti con il recupero e messa in sicurezza di un affresco cinquecentesco della Chiesa di Santa Maria della Misericordia ad Accumoli. “Grazie alla professionalità, la passione e lo spirito di servizio dei funzionari del MiBAC e del personale di tutti i corpi coinvolti in questa operazione – ha dichiarato il Ministro per i beni e le attività culturali,– prosegue l’attività di recupero dello straordinario patrimonio culturale presente nei territori colpiti dal sisma dell’Italia centrale. Un’opera […]

  

Arte Ambientale a Cologno Monzese. Avviato nella prima fase “Il contorno decorato”, un progetto pilota che vitalizza esteticamente l’area urbana. Coinvolti i Licei Artistici di Milano e Provincia.

Il_Contorno_Decorato_foto_Francesca_Olmari_07copia_rid_13581_208cddf46_48ea68fd2d564ddd9dbf916530499069~mv2Il_Contorno_Decorato_foto_Francesca_Olmari_04copia_rid_13581_215 (2)IMG-20180530-WA0006_400x300_13581_294IMG_8650_lowIMG_8622_lowNuovo documento 2018-01-14_1MOSCONE 2FBENATTI  2ACAMPANINI  2A - CELANO 2FVAKARASH  2F

Un’amministrazione comunale all’avanguardia quella del Comune di  Cologno Monzese, con il sindaco Angelo Rocchi e l’Assessore alla Cultura Dania Perego in prima linea, che si  sono misurati con la cultura, con l’arte, con i Licei Artistici di Milano e provincia, mettendo in piedi un progetto nobile, illuminato, educativo,  e facendo dell’arte ambientale, un  progetto proprio  dal titolo “Il Contorno Decorato” ideato da Enrico Olmari, che  ha  previsto  la realizzazione di decorazioni murali in sostituzione di graffiti e vandalismi visivi, attraverso l’ intervento di Gruppi d’Arte formati da studenti e docenti dei Licei Artistici di Milano e provincia . La decorazione nella città tende […]

  

La Civiltà figurativa nel 1200 tra Umbria e Marche al tramonto del Romanico. A Matelica nelle Marche un crocivia di arti.

Crocifisso di sant'Eutizio - MatelicaCrocifisso 1170 ca, Cattedrale di Sant Evasio, Casale MonferratoAlberto Sozio - Brera fondo bianco

Una mostra preziosa, un atto di storia dell’arte, un percorso che spiega perché intorno al 1200, tra Umbria e Marche, il linguaggio figurativo si trasforma così sensibilmente verso un naturalismo di grande potenza plastica, e l’arte guida diviene la scultura in legno policromo. Un’arte che propone un concerto tra le arti, ponendosi come crocevia tra scultura, pittura, arti preziose. Promossa da Mibact,Regione Marche, Comune di Matelica, Diocesi di Fabriano-Matelica, Museo Piersanti, Università di Camerino, SAGAS Dipartimento di Storia dell’Arte di Firenze e Anci Marche. “Milleduecento. Civiltà figurativa tra Umbria e Marche al tramonto del Romanico” aperta fino al 4 novembre 2018 […]

  

La nonnina che elogia il Fascismo, e i nipoti entusiasti della nonna fascista. Ma la legge Fiano cancellerà anche l’arte e l’architettura fascista?

FIANO_EMANUELE_AGF-krDC-U70001067018017e3F-258x258@ArgomentiGerardo-Dottori-Benito-Mussolini-il-Duce-1933Enrico-Prampolini-Dinamica-dellazione.-Miti-dellazione.-Mussolini-a-cavallo-1939Adolfo_wildt_busto_di_mussolini_1924_ca__coll__priv_01Mario-Sironi-16-novembre-1922-Popolo-dItalia20110307_Roma_Palazzo_della_Civiltà_Italiana_fronte_-_lato_sxmilano-palazzo-giustizia-MARKA-kHoC--835x437@IlSole24Ore-Web1642972

Immagino ricorderete quanto è stato detto e scritto prima delle elezioni politiche del marzo 2018. Si vedevano i  fantasmi del  fascismo dappertutto, tanto che l’Onorevole Fiano spinse per una legge, approvata  dalla Camera e ancora in Commissione Senato, che mira a punire la propaganda di contenuti e immagini del regime fascista e nazifascista.  Tant’è che come Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea mi son detto: “ma cosa succederà alle opere d’arte relative al ventennio e ai documenti storici dell’epoca?”. E agli studenti dei corsi universitari e dei licei quali opere potremmo far vedere, oppure occorre cancellare  artisti come Mario Sironi, Enrico Prampolini, […]

  

La facciata di Santa Maria in Trastevere a Roma restaurata e tornata a nuovo splendore.

35550a72-51fe-11e8-9b53-c3459fa6693f_Clipboard-21504-k4wC-U1110762936706CVH-1024x576@LaStampa.it78611-_DSC72771280px-Exterior_Mosiac_of_Santa_Maria_TrastevereChiesa_di_s.ta_maria_in_trastevereSanta_Maria_in_Trastevere_-_Cappella_Altemps1024px-AbsideSantaMariaTrastevereRoma1280px-Cappella_Altemps

E’ tornata a nuovo splendore Santa Maria in Trastevere, chiesa tra le chiese, basilica di grande significanza per la storia di Roma, e per tutte le tappe più significative che l’hanno accompagnata, dall’Alto Medioevo fino  al  Rinascimento  e al Barocco ed ancora  nell’Ottocento. Un monumento storico e sacro capace di lasciar leggere pagine intense di architettura e arte.  Dopo circa un anno e mezzo di preziosi lavori articolati in varie fasi, condotti dal team di restauratori della Soprintendenza Speciale di Roma e circa 400mila euro di fondi spesi, la facciata di uno dei luoghi simbolo della capitale torna a lasciarsi […]

  

La Tomba del Tuffatore. A Paestum la mostra sulla tomba più famosa della Magna Grecia.

79499-invisibile1662328-028-U46000462894010oNB-U46010309797677W2G-1224x916@CorriereMezzogiorno-Web-Mezzogiorno-593x443imagestomba-tuffatore-paestum-03-665x37520695517233_e27e5993b5_b

Nel cinquantenario della scoperta della Tomba del Tuffatore, il Parco Archeologico di Paestum ha organizzato una mostra che inserisce la tomba più famosa della Magna Grecia in un percorso fatto di materiali archeologici e opere moderne, da Guido Reni a De Chirico. L’obiettivo della mostra, curata dal direttore Gabriel Zuchtriegel, è di “spiegare perché la tomba, oggi come oggi, non si spiega”, come annuncia la guida-catalogo. Gli oggetti archeologici e le opere moderne esposte in mostra raccontano come sin dal Settecento nuovi scavi e scoperte, ma anche correnti artistiche e ideologiche hanno creato il presupposto per una delle controversie più […]

  

Il nuovo Museo Diocesano di Feltre e Belluno. Un esempio illuminato per tutti i vescovi italiani.

ANTONIO-DI-SALVI-Reliquiario-a-busto-di-S.-Silvestro-papa-1497.JACOPO-ROBUSTI-TINTORETTO-Madonna-con-Bambino-in-gloria-tra-S.-Vittore-e-S.-Nicolò-1540-45-c.-olio-su-tela-cm-187-x-1195.-150x150Calice-orso_DEFimage (3)palazzo_dei_vescovi_feltre_01bIMG_5987.-150x150sale-gera-museo-diocesano-feltreSEBASTIANO-RICCI-Madonna-con-Bambino-S.-Bruno-e-S.-Ugo-XVIII-secolo-inizi-olio-su-tela-cm-210-x-107.-provenienza-Certosa-di-Vedana.-proprietà-Ordine-certosino.-150x150museo_diocesano_belluno_feltre_012Sebastiano-Ricci-La-Vergine-con-San-Bruno-San-Ugo_0Luca-Giordano-S-Girolamoimg_1116

A Feltre, a partire dal 12 maggio, il nuovo Museo Diocesano di Feltre e Belluno svela tutti i suoi tesori. Tutto ciò grazie alla illuminata gestione del caro amico vescovo della Diocesi di Belluno-Feltre Mons. Giuseppe Andrich.   Il completo recupero dell’antichissimo Palazzo dei Vescovi, posto sulla sommità di Via del Paradiso, al vertice del quadrante occidentale della storica “Città Verticale”, ha consentito alla Diocesi di Feltre e Belluno di dispiegare nelle 27 sale i suoi tesori d’arte e di fede. Amalgamandoli sapientemente ad un contenitore che testimonia con i suoi affreschi (notevole il grande intervento mantegnesco nell’androne di ingresso) […]

  

Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari. La mostra dislocata su tre sedi(Novara, Vercelli, Varallo Sesia)in Piemonte.

EW0A278471991-01_Gaudenzio-Ferrari-Storie-della-vita-di-Ges_C3_B9-Chiesa-di-Santa-Maria-delle-Grazie-Varallo_foto gaudenzio ferrarigaudenzio-ferrari80I8FWNH7032-7699-klJC-U111071745369dq-1024x576@LaStampa.itEW0A7085gaudenzio_rinascimento-cover

Finalmente una grande mostra su Gaudenzio Ferrari, un artista che nel Cinquecento venne ritenuto da Giovanni Paolo Lomazzo –insieme a Mantegna, Michelangelo, Polidoro da Caravaggio, Leonardo, Raffaello e Tiziano– uno dei sette “Governatori” nel “Tempio della Pittura”. La mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari” coinvolgerà, fino  al 1 luglio 2018, tre città del Piemonte – Novara (Castello), Vercelli (L’Arca) e Varallo Sesia (Pinacoteca e Sacro Monte) – estendendosi, al di là delle sedi espositive, in chiese ed edifici delle città e del territorio, dove sono presenti affreschi e altre opere del Maestro. Per la sede di Varallo è prevista la […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018