La fotografia di Christian Vogt. L’illustre artista svizzero in mostra a Parigi con scatti che leggono la realtà e la magia dell’erotismo.

christianvogt0133370christian-vogt-the-longer-i-look6-x540q100christian-vogt-the-longer-i-look3-x540q100christianvogtfoto2six_3-943351_628288127192825_1372872014_n

Non mi sono lasciato sfuggire  e l’ho subito visitata “The longer I look” la mostra  che Christian Vogt sta tenendo in questi giorni alla Galerie Esther Woerdehoff (36 Rue Falguière) a Parigi visitabile fino al 20 ottobre 2018. Emozionante e soprattutto ci fa capire il valore estremo della fotografia. Vogt è uno dei fotografi svizzeri più importanti del momento  e  proviene dalla generazione di quegli artisti che hanno  rivoluzionato la fotografia negli anni Sessanta. “I look” è la prima mostra personale  in Francia dal 1990 e presenta una selezione dei lavori recenti. Con una professionalità alta  di tecnica fotografica che […]

  

Il colore assoluto di Claudio Verna.Da Cardi Gallery a Milano uno dei maestri della Pittura Analitica.

20160226_125923_52C13354IMG_050770260_invito VERNA MILANO (1200x1200)-696x385unnamed(50)IMG_0556IMG_0474-590x332

La Pittura Analitica degli anni Settanta vive oggi un   rinnovato interesse da parte sia della critica che del mercato. Una spinta forte che ha lasciato traccia  ormai da  un decennio e muove anche il mercato internazionale. Il gruppo raccoglie i nomi di Luciano Bartolini, Carlo Battaglia, Enzo Cacciola, Paolo Cotani, Giorgio Griffa, Marco Gastini, Paolo Masi, Claudio Olivieri, Claudio Verna, Elio Marchegiani, Vittorio Matino, Carmengloria Morales, Pino Pinelli, Riccardo Guarnieri, Gianfranco Zappettini e i precursori Rodolfo Aricò e Mario Nigro.  Ora dopo la mostra retrospettiva che la Cardi Gallery di Londra ha dedicato a Claudio Verna (Guardiagrele, 1937) dal 24 […]

  

Valerio Adami e le linee di vita. Una mostra al Museo Cocteau di Mentone incornicia brillantemente un maestro dell’arte figurale e narrativa italiana.

adami-postere6346aac-77f3-11e8-9067-b11bcf5b38f0_2268316_1529874656-kCxH-U11101516282039WuD-1024x1365@LaStampa.itValerio Adami (1)a_28ca319e4ce2daa6fa-77f3-11e8-9067-b11bcf5b38f0_2268307_1529873391-kCxH-U11101516282039xLE-1024x768@LaStampa.itb4c4229e-77f0-11e8-9067-b11bcf5b38f0_2268308_1529873411-kCxH-U11101516282039d4G-1024x576@LaStampa.it

Il Museo Cocteau invita fino al 5 novembre 2018 il pubblico internazionale ad un viaggio intorno all’opera del pittore Valerio Adami, figura di chiara fama dell’arte italiana e internazionale e interprete acuto della nuova immagine figurale  italiana. Dopo essere stato in pressochè tutte le nazioni del mondo, in Francia rimane famosa la sua mostra al Centre Pompidou, Adami espone, primo tra gli italiani qui nella città di frontiera, i suoi acrilici, quasi tutti di grandi formati, insieme a disegni e fotografie, al piano principale del Musèe Cocteau, sul mare, in pieno centro cittadino, ovvero in quello spazio museale più grande […]

  

Camera Pop. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co. A Torino una mostra al Centro Italiano per la Fotografia ne documenta la storia.

80705-Warhol_Marylin_Claudio-Cintoli-Mezza-bocca-per-GD-1965-olio-su-tela-1-1920x1726andy-warhol

Torino. “CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co” dal 21 settembre al 13 gennaio a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, offre l’emozione di ammirare una sequenza davvero mozzafiato di opere: 150 tra quadri, fotografie, collage, grafiche che ripercorrono la storia delle reciproche influenze tra fotografia e Pop Art, il movimento che ha segnato l’arte e la cultura degli anni ’60.“La Pop Art è stata un fenomeno mondiale, esploso negli anni Sessanta negli Stati Uniti e in Europa, e diffusosi rapidamente anche nel resto del mondo che ha rivoluzionato – osserva Walter Guadagnini, curatore […]

  

Giosetta Fioroni e il suo viaggio sentimentale. Al Museo del Novecento di Milano, una colossale mostra di una grande artista della “Scuola di Piazza del Popolo”.

giosetta-fioroni-blu-di-prussia-35-750x400-1Goffredo-Parise-e-Giosetta-Fioroni-1970-©-Archivio-Parise-Fioroni-568x42003.Le-CortigianeGiosetta_Fioroni512-9285-800-600-80Giosetta-Fioroni-Giosetta-con-Giosetta-a-nove-anni-2002.-©-Archivio-Parise-–-Fioroni.-Photo-©-Giuseppe-SchiavinottoGiosetta_Fioroni490-9280-800-600-80Giosetta_Fioroni503-9283-800-600-80Giosetta_Fioroni496-9281-800-600-80Giosetta_Fioroni508-9284-800-600-80

Occorre dire a gran voce che era ora che Milano dedicasse una mostra all’artista Giosetta Fioroni. Finalmente la grande mostra al Museo del Novecento con 160 opere che raccontano il suo lungo percorso artistico iniziato a Roma nei primi anni Sessanta. In quei mitici anni Sessanta del Novecento e soprattutto in quegli anni della dolce vita romana Giosetta  Fioroni –unica donna– faceva parte della cosiddetta “Scuola di Piazza del Popolo”, insieme a Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa; artisti che esponevano nella galleria “La Tartaruga” di Plinio de Martiis, collocata proprio nella piazza, sopra il caffè Rosati. Piazza del Popolo era allora di […]

  

La Musa di Luca Pignatelli. A Pietrasanta i capolavori rappresentanti eroi della mitologia greca e romana in mostra alla galleria Poggiali.

82273-Testa_femminile_2016_tecnica_mista_su_tela_cerata_240_x_170_cm

Dopo la grande personale allestita al Piano Nobile degli Uffizi (in occasione della donazione del suo Autoritratto per l’omonima collezione della Galleria) e l’esperienza alla Biennale di Venezia del 2017, dove aveva esposto i primi grandi lavori su tappeti persiani al mitico teatro La Fenice, l’artista lombardo Luca Pignatelli (Milano, 1962) torna a presentare una serie di nuovi lavori su telone ferroviario, il supporto che lo ha contraddistinto fin dagli esordi, nella project room della Galleria Poggiali di Pietrasanta. Il progetto si intitola Musa ed ha un sapore di reminiscenza, sintesi tra il riferimento alla mitologia classica e allusione letteraria all’ispirazione della produzione non […]

  

Carlo Ramous e la Porta di Milano. L’installazione all’Aeroporto Malpensa di Milano, crocivia del mondo.

01_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi07_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi10_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi11_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi44_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi51_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi50_Ramous_Malpensa_©Marco_D'Azzi

La Porta di Milano accoglie 6 grandi sculture, modelli in scala per interventi monumentali destinati all’arredo urbano, e un bronzo storico, la Grande donna seduta, del 1955, di uno dei maggiori scultori italiani del Novecento. SEA presenta “ La Porta di Milano” all’aeroporto di Milano Malpensa –  visitabile  fino al 15 ottobre 2018 .Shaping the space  è una mostra che celebra Carlo Ramous (Milano, 1926-2003), uno dei maggiori scultori italiani del Novecento. Con questa iniziativa, SEA ribadisce il proprio rapporto privilegiato con l’arte, iniziato sette anni fa con la costruzione de La Soglia Magica, un’opera che è diventata la Porta di Milano, il luogo d’eccellenza dove ospitare […]

  

Luigi Ontani, il colto giocoliere dell’arte contemporanea. Una selezione di opere in mostra a Pietrasanta.

IMG-20180727-WA0024-e1533039025327th_vn24-vergato-graziella-e-graziano-pederzani-fontana-di-luigi-ontani-04385487imagesCANC8VDG02-ontani-gamec_jpg_foto_rmediumOntani_Pinocchio-1972_xlLuigi-Ontani-730x490

Dopo Mimmo Paladino nell’estate 2017, la nuova sede di Pietrasanta (Lucca) della Galleria Giovanni Bonelli (via Nazario Sauro 56) prosegue con il suo programma di personali dedicate ai grandi maestri del contemporaneo con la mostra di Luigi Ontani. Trenta lavori, provenienti da alcune collezioni private, forniranno una panoramica sull’artista dai primi anni ’70 fino ad oggi. Tra le opere esposte,  e visitabili fino al 29 agosto 2018, una selezione di fotografie acquarellate, alcune maschere in legno (tutte accompagnate dal proprio disegno-progetto) e acquerelli. L’alfabeto cui Luigi Ontani ricorre è quello dell’autorappresentazione, come nel caso delle fotografie acquarellate appartenenti al ciclo dei viaggi in […]

  

Li Chevalier in mostra a Siena in Santa Maria della Scala. Una foresta di strumenti musicali variamente dipinti dall’artista evocano musiche fra terra e cielo.

Siena-la-profondita-del-colore-di-Li-Chevalier-che-si-trasfigura-in-interiorita_civita_news_full

A Siena è stata inaugurata l’esposizione di Li Chevalier  “Obscure clarté“, ospitata presso i Magazzini della Corticella, promossa e organizzata dal Comune di Siena e realizzata in collaborazione con Opera-Civita. Figura di spicco tra le pittrici della sua generazione, con Obscure clarté Li Chevalier rende omaggio a Siena, città con la quale la pittrice franco-cinese ha iniziato una relazione appassionata da più di 20 anni. La mostra, infatti, nasce dal forte desiderio dell’artista di tornare nei luoghi dei suoi pellegrinaggi artistici e spirituali nel cuore dell’Italia. Proprio per questa monografica senese Chevalier presenta una nuova scenografia, completamente rinnovata, della sua installazione monumentale […]

  

Tomaso Binga, riflessioni a puntate. La Fondazione Studio Carrieri presenta le opere dell’artista a Palazzo Barnaba a Martina Franca.

506034fc-e485-4c14-829a-602f44335cdb

Negli anni Settanta,  per contrastare la corruzione del linguaggio fonte di persuasione occulta e fomentatrice di odio contro le donne, Bianca Menna sposa il suo alter Ego maschile e assume lo pseudonimo  di Tomaso Binga. Erano anni in cui, nonostante la rivoluzione dell’immaginario scoppiata nel ’68, le donne nell’arte non avevano visibilità e peso. L’assunzione di  un’identità maschile è dunque la prima mossa di una serie numerosa di atti trasgressivi e provocatori cui l’artista darà vita per smontare il muro di misoginia e costruire una nuova identità del soggetto donna, in arte ma non solo. In mostra a Palazzo Barnaba […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018