Armando Ronca e l’ Architettura del Moderno in Alto Adige. Il nuovo volto di Merano e Bolzano.

Foto Ochsenreiter03_Chiesa%20di%20San%20Pio%20X,%201963-196902_Chiesa%20di%20San%20Pio%20X,%201963-1969%20II44Foto Ochsenreiter13_Eurotel%20Gardone,%20particolare,%20Gardone%20Riviera,%201961-196401_Ampliamento%20dello%20stadio%20di%20calcio%20di%20San%20Siro,%20Milano,%201954-195519_Villa%20Cembran,%20Merano,%20193509_Edificio%20residenziale%20multipiano,%20Bolzano,%201936-193704_Complesso%20con%20galleria%20commerciale,%20uffici%20e%20abitazioni,%20Merano,%201960-1963

Merano Arte ospita fino al 14 gennaio 2018 una mostra che, per la prima volta, presenta in modo organico le opere di Armando Ronca (Verona, 1901 – Bolzano 1970), architetto veronese che nel corso di 35 anni di attività, ha realizzato oltre 30 edifici che hanno letteralmente plasmato il volto di Bolzano e Merano. L’esposizione, curata da Andreas Kofler e Magdalene Schmidt, analizza il lavoro di Armando Ronca attraverso un’ampia documentazione fotografica realizzata da Werner Feiersinger,e una serie di documenti storici – fotografie, copie di piantine, prospettive e sezioni – suddivisi per decennio di realizzazione. Una sezione della mostra è […]

  

Il torinese Giacomo Grosso in mostra a Torino. Cento opere, dalla “Nuda” alla “Sacra Famiglia”, celebrano l’uomo di cultura che per i suoi nudi scandalizzò Papa Pio X.

Grosso_Selfportrait7411-803337411-80329Giacomo_Grossox_La_cella_delle_pazzex_Gam_Torino7411-8032514242147233_02d6092ba8_o7411-80327

Era ora che si celebrasse degnamente la figura di Giacomo Grosso. Tra i quadri più noti c’è sicuramente La nuda, che fu esposta per la prima volta alla Triennale di Torino nel 1896 e che suscitò un mare  di polemiche, le quali ebbero l’unico effetto di aumentare la fama del suo autore: Giacomo Grosso. Il talento del pittore torinese, nato a Cambiano nel 1860, era all’apice. La pennellata morbida, i colori ovattati, la potenza dirompente e sensuale  dei soggetti. La Nuda, infatti, arrivò un anno dopo il Supremo convegno, esposto alla Biennale di Venezia (1895). L’opera rappresentava un gruppo di […]

  

Arte, bimbi e giocattoli in mostra a Pontedera (Pisa).La trottola e il robot. Tra Balla, Casorati e Capogrossi. Un avvenimento eccezionale che celebra l’infanzia.

mostra_trottola_e_il_robotFelice-Casorati-Bambina-che-gioca-su-tappeto-rosso-1912-Gand-Museum-voor-Schone-KunstenLloyd-Llewelyn-La-figlia-GwendolenMagri-Alberto-Il-Gioco-della-CordaFelice-Casorati-Bambina-con-bambola-1929-olio-su-tela-111x85-cm-800x104731478_400200PRO

Al  Palazzo Pretorio di Pontedera  la grande mostra “La trottola e il robot. Tra Balla, Casorati e Capogrossi”, curata da Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci e promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera, dal Comune di Pontedera e dalla Fondazione Pisa, in collaborazione con l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e con il patrocinio della Regione Toscana e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. La mostra, che prosegue sino al 22 aprile 2018, nasce intorno ad una prestigiosa collezione di giocattoli d’epoca di proprietà del Comune di Roma, presentando insieme […]

  

Buon compleanno “Sapienza”. L’Università di Roma festeggia e riscopre Mario Sironi, Gio Ponti, con l’arte e la cultura del Fascismo.

buon-compleanno-sapienza-citta-universitaria-riscopre-sironi-ponti

Posso dire Buon compleanno  a “La Sapienza”, la storica Università di Roma nelle cui aule   ho completato la mia intera formazione universitaria  prima e la docenza poi. L’Università La Sapienza  ha celebrato in questi giorni  gli 80 anni della Città Universitaria progettata da Marcello Piacentini,  sicchè dal 23 al 25 novembre si  sono tenute  una serie di iniziative nell’Ateneo. Il 23 novembre, nell’Aula Magna del Rettorato, alla presenza del Capo di Stato, Sergio Mattarella, è stato svelato il restauro svolto dai tecnici dell’ISCR-Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, che ha riportato alla luce i colori brillanti e le […]

  

Gaetano Cortese e “Il Palazzo sul Tiergarten – L’ Ambasciata d’Italia a Berlino”. Un prezioso volume editato nel 145° anniversario delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Germania e nel 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma.

image001image001131280px-Be_ItalianEmbassy_01amb_berlino_sm_MG_3089ambasciata_Berlin1_MG_3213_MG_1916ambasciata_Berlin2-720x500ambasciata_Berlin3_MG_3328196Berlino colore 1-44ambasciata_italiana_a_berlino54a_1507998775Berlino colore 1-441991

Gaetano Cortese  uno dei nostri ambasciatori italiani tra i più colti e preparati  e con una professionalità diplomatica  ad ampio raggio,  ha pubblicato un nuovo volume dal titolo “Il Palazzo sul Tiergarten. L’ Ambasciata d’Italia a Berlino nel 145° anniversario delle relazioni diplomatiche fra l’ Italia e la Germania e nel 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma“. Fa parte di una interessantissima collana, editata dagli Stabilimenti tipografici Carlo Colombo di Roma, che fa il punto sul patrimonio architettonico e artistico delle nostre sedi diplomatiche nel mondo, e non solo, ma luoghi anche che vivono come sedi museali in […]

  

Carlo Levi tra scrittura e pittura in mostra alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Un pittore neorealista che scoprì il Sud andandovi in esilio.

b2a7e999158928206f1656db6ee478cee373c8eProcessed with VSCO with g3 preset6a00d8345167db69e20133f34a897d970b-600wiphoto2jpg38B16538B178giulialasantarcangeleselevi1

Carlo Levi (Torino, 29 novembre 1902 – Roma, 4 gennaio 1975) è stato scrittore, pittore e intellettuale antifascista tra i più significativi del nostro Novecento. Ora la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, in linea con il progetto di valorizzazione delle sue collezioni contemporanee Spazi900, ha inaugurato un nuovo spazio permanente dedicato alla figura e all’opera dello scrittore torinese: “Le attese del niente”. Carlo Levi tra scrittura e pittura. La realizzazione della sala è stata resa possibile grazie alla stipula di un contratto di comodato tra la Biblioteca e la Fondazione Carlo Levi, relativo a sei quadri di proprietà della fondazione, […]

  

Robert Doisneau, il pescatore di immagini. 70 scatti di uno dei più importanti fotografi del Novecento.

01 – Robert Doisneau01_LeBaiserLos panecillos de Picasso, 195208 – Robert Doisneau02 - Robert Doisneau

Lo storico palazzo del XII secolo, posto nel cuore della città di Pavia, ospita, fino al 28 gennaio 2018,  una mostra di Robert Doisneau (Gentilly, 14 aprile 1912 – Montrouge, 1 aprile 1994), uno dei fotografi più importanti e celebrati dell’intero Novecento. La rassegna, dal titolo Pescatore d’immagini, curata dall’Atelier Robert Doisneau – Francine Deroudille ed Annette Doisneau – in collaborazione con il Professor Piero Pozzi, prodotta e realizzata da Di Chroma Photography e ViDi – Visit Different, in collaborazione con la Fondazione Teatro Fraschini e il Comune di Pavia – Settore Cultura presenta 70 immagini in bianco e nero che ripercorrono l’universo creativo del […]

  

A Roma, al via la demolizione del villino storico. Inutili gli appelli. Una vergogna tutta italiana.

villino-roma-coppede

In realtà io l’ho scoperto da tempo. E lo vado scrivendo da tempo il fatto che di cultura in Italia ne vedo ormai poca, se ne vede ormai poca.  Tutti scrivono libri, anche la mia portinaia, barbieri, cronisti, salumai, persino dei cosiddetti manager della cultura che non hanno neppure un titolo di scuola media suoperiore, cantanti e  impresari delle pompe funebri; tutti saputi e onniscienti; tutti artisti e critici; tutti poeti del più languido romanticismo; tutti opinionisti;  tutti  ad iniziare dal Ministro Franceschini pensano di essere i “migliori”, il realtà il Migliore lo abbiamo già avuto nella storia. Mi fermo […]

  

Palma Bucarelli. La sua collezione. In mostra alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna il lascito della Storica Soprintendente e Direttrice.

GNAM via Palma BucarelliIMG20100611102542450_900_70023bta0250168309bta02503bta02502rev171402(1)-ori1969, Con Paola e Rita LeviMontalcini, e Portoghesi

E’ di  questi giorni , contestualmente alla grande mostra del Salone Centrale, “È solo un inizio. 1968″ curata da Ester Coen, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea inaugura, nella Sala Aldrovandi, le due esposizioni “Palma Bucarelli. La sua collezione”, a cura di Marcella Cossu e “Renato Guttuso. Un uomo innamorato”, a cura di Barbara Tomassi. A trent’anni dalla morte, la Galleria Nazionale rende omaggio a uno dei massimi esponenti del Neorealismo pittorico, Renato Guttuso (1911 – 1987), con una mostra che intende approfondire la personalità schiva e combattiva dell’artista sotto un profilo insolito, più passionale, forse più vicino a […]

  

Asmara, la Piccola Roma eritrea è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Uno schiaffo alla legge sul fascismo di E. Fiano (PD) e compagni.

Asmaraasmara-fiat-taglieroasmara-nostra-signora-del-rosarioAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmaraAsmara

Il riconoscimento all’ architettura ereditata dal colonialismo italiano  ha fatto dichiarare Asmara,  la Piccola Roma eritrea,  Patrimonio dell’Umanità Unesco. E naturalmente ciò è uno schiaffo sonoro all’operato del deputato Pd Emanuele Fiano detto “lele”e alla Presidente della Camera Laura Boldrini(SEL) che in questi giorni stanno dando fiato alla legge contro il fascismo.  Ad Asmara, in Eritrea, il tempo pare si sia fermato al Ventennio fascista.  Per la verità sono stato varie volte ad Asmara e a Massaua sui luoghi dove è vissuto mio padre che è stato Ufficiale della Regia Guardia di Finanza proprio  nel ventennio fascista.Primo centro di colonizzazione […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018