“Nel segno di Zeri. Conversazioni sulla tutela e la storia dell’arte”. Tre giornate di studi per ricordare il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo della scomparsa.

Montepulciano zerisacra_famiglia82983-Zeri-Federic_

La città di Montepulciano ricorda il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo anniversario della sua scomparsa, con tre giornate di incontri dedicati al suo lavoro scientifico e al suo impegno sul fronte della tutela del patrimonio culturale. Gli incontri, che si svolgeranno nel Teatro Poliziano il  5, 6 e 7 ottobre, sono promossi dall’Amministrazione Comunale di Montepulciano, dal Museo Civico Pinacoteca Crociani e dalla Fondazione Musei Senesi. Tra i promotori, questa volta, ci sarà anche la Fondazione Federico Zeri di Bologna. Gli incontri sono curati da Roberto Longi, direttore del Museo Civico di Montepulciano, e Nino Criscenti, noto giornalista […]

  

I pittori dell’Immaginario. Arte e rivoluzione psicologica. Alla Biblioteca e Fototeca Giuliano Briganti in Santa Maria della Scala a Siena, l’Omaggio a Giuliano Briganti, Storico dell’Arte, nel centenario della nascita.

btyArnold Federmann JOHAN HEINRICH FÜSSLI DICHTER UND MALER 1927Giuliano Briganti I PITTORI DELL'IMMAGINARIO ARTE E RIVOLUZIONE PSICOLOGIDA 1977J Hinrich Füssli L Incubo Froncoforte Goethe Museum

Allestita nei locali della Biblioteca e Fototeca Giuliano Briganti al Santa Maria della Scala, la mostra bibliografica I PITTORI DELL’IMMAGINARIO. ARTE E RIVOLUZIONE PSICOLOGICA . L’esposizione rientra nel programma delle iniziative culturali, promosse per il centenario della nascita di Giuliano Briganti (1918-1992). Il titolo della rassegna è ripreso dall’omonimo libro del professor Briganti, edito da Electa nel 1977. Il volume I pittori dell’immaginario. Arte e rivoluzione psicologica, un’opera dalla lunga genesi, non è solo un libro d’arte ma anche un testo letterario dove si intrecciano, con trame sottili, poesia, filosofia e psicologia. Uno studio approfondito ed elaborato che può essere […]

  

Carlo Fornara, un maestro del Divisionismo. A Milano alle Gallerie Maspes una collezione di suoi celebri autoritratti, nel cinquantesimo della scomparsa.

9_18_95_12_31_1

Dal 12 al 29 settembre 2018, le Gallerie Maspes di Milano (via Manzoni 45) ospitano un omaggio a Carlo Fornara (1871-1968), protagonista del Divisionismo, a cinquant’anni dalla sua scomparsa. La mostra, curata da Annie-Paule Quinsac, organizzata in collaborazione con la Collezione Poscio di Domodossola, presenta dieci dei tredici autoritratti, finora conosciuti, di uno dei maggiori interpreti dell’arte italiana della prima metà del XX secolo. L’iniziativa segna idealmente l’inizio delle celebrazioni dedicate nel 2019 al maestro vigezzino, che si concluderanno con la grande antologica, in programma la prossima estate a Casa De Rodis di Domodossola. I lavori esposti provengono, quasi totalmente, dalla collezione formata da […]

  

Ricordo di Giovanni Cosi. Un libro di studi celebra lo studioso salentino.

GIOVANNI_COSI_9916312cccca5f0afd4ae8acb14eeccfcositottimarittimeuntitlednotaiopandetta

Un libro di studi dal titolo “Ne quid nimis” che sta per “ Niente di eccessivo”  celebra e fa luce sulla vita dello studioso  salentino Giovanni Cosi; l’ho avuto tra le mani per merito del prof. Francesco Fersini di Gagliano del Capo, la stessa località dove è vissuto il Cosi. Il volume che si compone di ben 309 pagine, uscito per i Quaderni de L’Idomeneo – collana diretta dal prof. Mario Spedicato  della Società di Storia Patria-Sezione di Lecce-, contiene una nutrita serie di studi di illustri studiosi salentini, giovani e meno giovani ricercatori, che hanno inteso  rendere omaggio a […]

  

Ricordo di Giovannino Guareschi a cinquant’anni dalla morte. Celebrata una messa per un giornalista profeta italiano dei mali di oggi.

Guareschi-250x333 (1)Guareschi2-250x333

“Ogni giorno di più uomini di molte parole e nessuna fede distruggono il patrimonio spirituale e la fede degli altri”. Parole di Giovanni Guareschi. Giorni fa un evento da non trascurare è stata la messa da requiem a cinquant’anni dalla scomparsa di Giovannino Guareschi, un grande scrittore italiano  che è appartenuto  a quella razza di scrittori  introvabili, vale a dire Prezzolini, Papini, Bontempelli, Girolamo Comi(Bolscevismo contro Cristianesimo), ecc. e tra i più tradotti  in altre lingue.  Una razza, credetemi, oggi introvabile,  e per di più rara e preziosa se sono stati anche   umoristi. Guareschi è stato  ironico  verso se stesso, […]

  

Fernanda Wittgens.Una vita per Brera. In uscita la monografia sulla studiosa del Novecento.

Wittgensfernanda-wittgens-brera-libro

E’ uscito, a sessant’anni dalla morte,  il libro che racchiude per la prima volta l’intera biografia di Fernanda Wittgens (1903-1957), direttrice per trent’anni della Pinacoteca di Brera, Soprintendente e Storica dell’arte. Ha per titolo “Sono Fernanda Wittgens. Una vita per Brera” (Skira)  e comprende anche un’introduzione di James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e Biblioteca Nazionale Braidense di Milano. Fernanda Wittgens iniziò il suo lavoro come assistente di Ettore Modigliani, subentrando come responsabile di Brera dopo il luglio del 1938, quando uscirono i primi articoli antisemiti, gli “Amici di Brera” furono messi al bando e il direttore, in quanto ebreo, fu cacciato. […]

  

Lucio Fontana. Preziose opere grafiche in mostra ad Albisola per ricordare l’artista nel cinquantesimo della morte.

rev178087(1)-ori03-Galleria-Signori-Arte-opere-Fontana-concetto-spaziale-1967-litografia-cm-47x3504-Galleria-Signori-Arte-opere-Fontana-concetto-spaziale-1967-serigrafia-a-colori-cm-785x34

Alessandro Signori ha  inaugurato la mostra “LUCIO FONTANA opere grafiche”, presso la SIGNORI ARTE, Corso Bigliati 26  di Albissola Marina (SV); località frequentata dall’artista negli anni Sessanta insieme ad altri nomi dell’arte e della cultura internazionale. Mostra incentrata sulla produzione grafica (litografie, acqueforti) dell’artista negli anni ’60. Lucio Fontana (1899-1968) è riconosciuto, a livello Internazionale, tra i maggiori artisti del XX secolo. In occasione degli avvenimenti che Albissola gli dedica, nel cinquantesimo anniversario della sua morte, ho deciso di omaggiare questo indiscusso Maestro con una mostra di opere grafiche. I multipli selezionati – incisioni, acqueforti, litografie e serigrafie – esemplificano […]

  

Mimmo Germanà fra miti, colori e malinconie. Una mostra a Catania incornicia uno dei fondatori della Transavanguardia Italiana.

2198_IMG_germana-slideOpereMimmoGermanà-03-150x15080213-Mimmo_German_-_Donna_blu_-_olio_su_tela_-_50x70_cm_-_1989OpereMimmoGermanà-02-150x150OpereMimmoGermanà-08-150x150OpereMimmoGermanà-06-150x150OpereMimmoGermanà-10-150x150OpereMimmoGermanà-07-150x150OpereMimmoGermanà-11-150x150173c7efb84423f64161ba65fd5d2c5c0482034a0-olio-su-tela-di-mimmo-germana-jpg-10973-1527498330

E’ con una mostra di  Mimmo Germanà, aperta fino all’11 novembre 2018, che la Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte di Catania S.G. La Punta – istituzione attiva nella valorizzazione dei quattro fondi patrimoniali di cui dispone (il parco dell’arte che fa parte del circuito di Grandi Giardini Italiani; la sezione di opere d’arte moderna e contemporanea; la collezione di abiti d’epoca e di libri antichi) e nella promozione artistica attraverso l’organizzazione di attività ed eventi culturali – celebra, il decimo anniversario della sua istituzione, fortemente voluta dall’artista Elena La Verde.  Una personale di un pittore autodidatta catanese di fama internazionale, esponente della Transavanguardia,  […]

  

Memoria per il genocidio degli Armeni (24 aprile 1915), ad opera dell’Impero Ottomano. I cristiani subirono il primo genocidio del XX secolo. Un ricordo bruciante.

Mussa-Dagh-250x444guerzoni_2005_01geno25Gen3Gen8Gen9Gen2guerzoni_2005_08guerzoni_2005_04geno14geno2

Il genocidio degli Armeni è  stato il primo dei genocidi che si sono verificati nel secolo XX. Tutto accadeva il 24 aprile del 1915, ben centotre anni fa, ed esattamente a Costantinopoli. E  ancora oggi  il 24 aprile milioni di armeni in tutto il mondo hanno ricordato  il Medz Yeghern, il Grande Crimine, è il giorno della memoria del genocidio che il loro popolo ha subito quasi un secolo fa. Nella notte tra il 23 e il 24 aprile 1915 iniziò lo sterminio degli armeni perpetrato dai “Giovani Turchi”. Intellettuali, artisti, preti, banchieri e deputati furono prelevati dalle loro case […]

  

Librartis a Siena. La Mostra itinerante internazionale del libro d’artista aperta a Siena in Santa Maria della Scala.

Laura Fo -Amore e Psiche (Italia)Renzo LULLI, Wine for the mind, (Italia)Jean Pierre Bourquin-Carnet d'errance 2011-2013Josph Sabatino, Senza titolo (USA) - CopiaPablo Euchaurren- Leggere per credere (Italia)Marcella Ancilli, Libro geometrico (Italia) - CopiaAgnese MAMMANA, Il lupo e i capretti, (Italia)

Presso la Biblioteca e Fototeca Giuliano Briganti al Santa Maria della Scala, è aperta fino al 24 maggio 2018 la mostra Librartis a Siena. Mostra itinerante internazionale del libro d’artista. L’esposizione ideata e curata da Fabio Mazzieri, raccoglie singolari manufatti di centoquattroartisti di varie nazionalità che propongono una personale visione estetica e concettuale del libro. Per Daniele Pitteri, direttore del Santa Maria della Scala: “è un grande piacere inaugurare gli eventi legati al Centenario della nascita del professor Giuliano Briganti (1918-1992) con la mostra Librartis. Partita da Siena nel 2012, l’esposizione rientra in città, dopo un lungo viaggio per il […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018