Agli Uffizi a Firenze la mostra con cento opere su Pietro Aretino, il grande regista del Rinascimento. Anticipatore della storia e della critica d’arte.

???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????Fig. 6Fig. 7 a???????????Fig. 8Fig. 12Fig. 13???????????Fig. 15???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????Fig. 11Fig. 7 b??????????

Nell’aula magliabechiana della Galleria la prima mostra in assoluto dedicata al poliedrico intellettuale del Cinquecento: in esposizione oltre 100 opere tra dipinti, sculture, scritti, oggetti preziosi. “Mi dicono ch’io sia figlio di cortigiana; ciò non mi torna male; ma tuttavia ho l’anima di un re. Io vivo libero, mi diverto, e perciò posso chiamarmi felice. – Le mie medaglie sono composte d’ogni metallo e di ogni composizione. La mia effigie è posta in fronte a’ palagi. Si scolpisce la mia testa sopra i pettini, sopra i tondi, sulle cornici degli specchi, come quella di Alessandro, di Cesare, di Scipione. Alcuni […]

  

Molfetta celebra Gaetano Grillo, figura capitale dell’arte italiana, con una grande mostra personale nell’Ex Molino e Pastificio Caradonna. Memorabile la donazione di una scultura monumentale alla città.

alfabeto-grillico-3grillo02111945993fbe-6575-44e4-a3e3-8e53899cf28b84daffa0-d411-436a-a354-b620de690e4a2f956811-6a4f-4845-a13a-89464c4686a1728d602f-c3a5-457c-be82-d25fe517612bfef85289-ed1f-4764-9d68-2c6bc33d8d44ListenerIMG_1688IMG_1690IMG_1687

Iniziamo col dire che sono poche decine le mostre di peso, valore e cultura, che si fanno nel paese Italia; perché la gran parte sono cimiteriali, fuori da ogni segnale di contemporaneità,  e alimentano come si suol dire “la cassetta”-che vuol dire da cestinare-. Invece, in quella manciata di mostre di rilievo, cariche di altissimo  spirito del nuovo, e orientate a segnare e indicare dove va l’arte contemporanea oggi, c’è la mostra di Gaetano Grillo. Gaetano Grillo, già  illustre  docente  e direttore del Dipartimento di Pittura della prestigiosissima  Accademia di Belle Arti di  Brera a Milano, ritorna a Molfetta in […]

  

Milano Anni Sessanta, storia di un decennio irripetibile. A Milano a Palazzo Morando la mostra di una delle capitali mondiali della creatività.

03_Archivi Farabola05_Archivio del lavoro01_Archivi Alinari21_Gran bar via Brera_Archivio Carlo Orsi_007_Archivio Ernesto Fantozzi04_Archivio Civico Fondo Paolo Monti08_Archivio Ernesto Fantozzi13_Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo10_Archivio Greguoli Venini09_Archivio Garghetti14_Archivio Publifoto Intesa SanpaoloORSI OR17

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine di Milano (via Sant’Andrea 6) ospita fino al 9 febbraio 2020 la mostra “Milano Anni 60” che ripercorre la storia di un decennio irripetibile che ha consacrato il capoluogo lombardo come una delle capitali mondiali della creatività in grado di assumere il ruolo di guida morale ed economica del Paese. Spinta dal boom economico, Milano si trovò improvvisamente a vivere un irrefrenabile fermento culturale, caratterizzato da una forza progettuale senza precedenti e dalla voglia di lasciarsi alle spalle in maniera definitiva gli orrori della guerra. La grande stagione della musica a Milano si inaugura […]

  

Al Circolo degli Esteri a Roma presentato il libro su L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles (1919-2019) dell’Ambasciatore Gaetano Cortese. Italia-Belgio. Un evento singolare e prestigioso con le massime autorità del ministero italiano, fra cui gli ambasciatori Umberto Vattani, Rocco Cangelosi e Elena Basile.

cortese_bruxelles_2019IMG-20191022-WA0004IMG_4772img-20191022-wa0040 (2)IMG-20191022-WA0083IMG-20191022-WA0063IMG-20191022-WA0081IMG-20191022-WA0072IMG-20191022-WA0071

Qualche giorno fa ero presente a un evento prestigioso, come tanti se ne svolgono al Circolo del Ministero degli Esteri a Roma, una serata in occasione della presentazione del volume curato dall’ambasciatore Gaetano Cortese su “Il Palazzo di Avenue Legrand, residenza dell’ambasciatore d’Italia presso Sua Maestà il Re dei belgi”(noi ce ne eravamo gia interessati su Il Giornale.it  il 14 luglio 2019). Nella sala conferenze presenti una moltitudine di ambasciatori e  Ministri Plenipotenziari, intellettuali di chiara fama con le loro consorti a festeggiare  l’uscita di questo prestigiosissimo volume  facente parte di una collana  che l’editore Carlo Colombo dedica da qualche […]

  

L’estasi di Marina Abramovic. Alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese” con cui l’artista serba si relaziona con Santa Teresa d’Avila, una delle più importanti figure del cattolicesimo.

03 - Abramovic01_Abramovic02 - Abramovicabramovic-press-WEB©scalco-_DSC4931

La sala Sottofedericiana della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano (ingresso da piazza San Sepolcro) ospita fino al 31 dicembre 2019  la mostra “MARINA ABRAMOVIĆ / ESTASI”. L’esposizione, curata da Casa Testori, presenta il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese”, con il quale l’artista che ha rivoluzionato il mondo della performance-art  si relaziona con Santa Teresa d’Avila, una delle più importanti figure del cattolicesimo. Con questa iniziativa prosegue il connubio, proposto da VanitasClub (parte del Gruppo MilanoCard), tra questa antichissima area di Milano e la video arte con i grandi artisti contemporanei, iniziato nel 2017 con Bill Viola […]

  

Giuseppe Uncini, artista delle ombre, alla Fondazione Marconi di Milano in una spettacolare rassegna che lo celebra come un grande del Novecento.

MgvqFuRkyal_VdnqhVNIZAzPCDJdKTRgocHgRIXgJsewq8AAXKDlQUUgrSBq8ciw

Fondazione Marconi presenta la mostra “Giuseppe Uncini. La conquista dell’ombra” dedicata al lavoro dell’artista marchigiano tra il 1968 e il 1977, ed aperta fino al 21 dicembre 2019.  Questo progetto espositivo in collaborazione con l’Archivio Uncini, a distanza di quattro anni dalla mostra del 2015 incentrata sul disegno, mira oggi a documentare l’evoluzione della lunga e approfondita indagine dell’artista sul tema delle ombre.  Punto di partenza è la mostra, intitolata appunto “Ombre”, che ha luogo nel 1976 allo Studio Marconi e per la quale l’artista realizza Grande parete Studio Marconi MT 6, espressamente progettata per la galleria milanese. Quest’opera rientra […]

  

Al via Orticolario 2019, a Cernobbio. Evento dove la “fantasmagoria” fa illuminare piante, verde e viaggi. Spiccano le installazioni dell’artista Nicola Salvatore che incornicia la balena come metafora del vivere.

EOV_oHFA07 ARTE Nicola Salvatore_LeBaleneNelSalone_Orticolario2019_ph Anna RapisardaOrticolario_Le balene nel salone_Nicola SalvatoreLa_Mostra_Mercato_di_Orticolario_a_Cernobbio_Villa_Erbaorticolario-2019-164015

Al via l’undicesima edizione di Orticolario, dedicata a “Bacche e piccoli frutti” e al tema del “Viaggio”. L’evento culturale e artistico per chi vive la natura come stile di vita è pronto a sorprendere ancora, dal 4 al 6 ottobre nel parco storico di Villa Erba, sul Lago di Como.  “Sembra esserci nell’uomo, come negli uccelli, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove” ( Marguerite Yourcenar).  Cernobbio (CO), ottobre 2019 – Chiudete gli occhi e stimate quanto tempo occorreva secoli fa per spostarsi da un Paese all’altro. Sempre rimanendo in un’epoca lontana, ipotizzate un gruppetto di esploratori […]

  

Il libro “Milan by subway Yesterday and today” di Barbara di Castri presentato in Triennale a Milano il 2 ottobre 2019. Evento prestigioso che non deve sfuggire agli intellettuali, ai cultori della città e ai milanesi.

loc_ev6917M1a-bassaIMG_4520IMG_3415Copia di Schermata 2019-08-22 alle 19.01.50IMG_3397 copia

Mercoledi 2 ottobre 2019 alle ore 18,30 alla Triennale di Milano (Viale Alemagna 6 ) presenterò con l’autrice Barbara di Castri il volume  “Milan by subway. Yesterday and today”(Ti racconto Milano, viaggiando in metrò)  pubblicato presso Aracne editrice-Roma.  Il volume era stato già da me recensito circa un anno fa, ma l’occasione  di questa nuova presentazione del volumetto con una  nuova veste grafica arricchita dalle fotografie di Paolo Galli Zungaro, non mi ha esentato dal riproporvi questa lettura  vivace  e singolare su una città, quale Milano,  certo una delle capitali più interessanti d’Europa. Centrotrentadue pagine tradotte in inglese che hanno […]

  

I Tulips di Jeff Koons hanno messo radici a Parigi, dopo una controversa contrattazione. Inaugurazione fissata al 4 ottobre 2019.

tulips-koons-parigi-3-696x514tulips-koons-parigi-1-1068x600tulips-koons-parigijeff-koons-paris-terrorist-attack-installation-_dezeen_2364_col_0-852x1037-246x300

Dopo una diatriba  durata ben  tre anni, finalmente il monumentale mazzo di Tulips di Jeff Koons è stato finalmente installato nel giardino del Petit Palais ma,  è pur vero che, non è stato facile arrivare a ciò, è servita una  lunga contrattazione. Finalmente i Tulips di Jeff Koons, il grande mazzo di fiori colorati, hanno trovato la loro sistemazione ideale, nel cuore di Parigi, nel giardino municipale ai margini degli Champs-Elysées, dietro il Petit Palais. Tutto ebbe  inizio nel 2016, quando Koons annunciò che avrebbe donato il suo Bouquet of Tulips alla città di Parigi, in memoria delle vittime degli […]

  

Le catacombe di San Callisto a Roma, luogo di fede, di sacralità, di autentica e forte testimonianza cristiana ed anche di arte.

catacombe-s.callisto-ingressosimbologia (2)originiorigini_01Roma-Cripta-di-santa-Cecilia-nella-catacomba-di-Callisto-sulla-via-Appia-affrescointro_01catacombe-s.callisto-cripta-dei-papi

Più volte ho visitato le Catacombe di San Callisto che sono tra le più grandi e importanti di Roma, ciò è avvenuto specie negli anni Sessanta e Settanta quando vivevo a Roma.  La visita serviva  certo a forgiare la mia fede nel Cristianesimo, cosa che dovrebbero fare oggi tutti i credenti, e come Storico dell’Arte mi interessava anche il quadro archeologico. Lì poi ci sono le origini  della cristianità. Si trovano sulla destra della Via Appia Antica, dopo la chiesetta del “Quo Vadis”. Sorsero verso la metà del Secondo Secolo dopo Cristo e fanno parte di un complesso cimiteriale che […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019