Fotografi in trincea al Museo Storico della Brigata Sassari a Sassari. Una memoria storica sulla Prima Guerra Mondiale.

Fig.3.Arch. Alberto Averani, Trasporto di un feritoFig.2. Achivio Carlo Gagliardi, ESPLOSIONEFig.4. Enrico Barbera L'ANIMA DI UN CANNONE FOTOGRAFATA 1916Fig.5. Archivio Gerardo Neri, Bombardiere serie Caproni

La mostra “Fotografi in Trincea”, progettata e prodotta nel 2016 dal Santa Maria della Scala, con il patrocinio del Comitato Provinciale per il Centenario della Grande Guerra è in esposizione fino al 30 novembre 2018 al Museo Storico della Brigata Sassari a Sassari. Un’occasione di grande rilievo per ricordare la fine della Prima Guerra Mondiale, da parte di un corpo dell’Esercito che fu fra i principali protagonisti al fronte e che pagò per questo un alto tirbuto di vittime fra i combattenti. La mostra, curata da Gabriele Maccianti e Marina Gennari, salutata nel 2016 da un grande tributo di pubblico […]

  

La guerra e l’arte, o meglio l’arte della guerra. “?War is over”. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità è la mostra che si tiene al Museo di Ravenna. Attualissima, una riflessione per il nostro tempo.

18. Pino Pascaliwar_is_over_Pablo Picasso07.-PerinoVele.81425-01_-Christo_03.-Gilbert-George.WARISOVER-3hermann_nitsch_schuttbild_mit_malhemd_2007_acrilico_su_lino_cm_200x300_collezione_privatae6d161e51d53c71ddf55e879eeedadbfimage_thumb_abcweb_cropIMG_20181005_121417

ll Comune di Ravenna  e il suo Assessorato alla Cultura, unitamente  al Museo d’Arte della città di Ravenna, fino  al 13 gennaio 2019 la mostra “? War is over”. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità a cura di Angela Tecce e Maurizio Tarantino.  “Pólemos è padre di tutte le cose, di tutte è Re”(Eraclito). “Ma la guerra è finita! – Guerra è sempre” (Primo Levi). “Si vis pacem para bellum” dicevano i romani. Non si dà pace senza guerra e viceversa: sembra questo il modo inevitabile di affrontare la questione, ma la mostra propone un altro punto di vista: […]

  

Armi e potere nell’Europa del Rinascimento. L’arte militare in mostra a Roma tra la fortezza di Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia.

80645-02_Armi_e_Potere194544413-6381ac55-35af-4f3c-95f7-ef37f64686d8Armi e poterecache_cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_047bc6d94a5cf0a030461c4021a7afc3armi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1049armi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1050armi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1054armi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1056armi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1055Armi e poterearmi-e-potere-castel-sant-angelo-palazzo-venezia-roma-2018-img_1065

ARMI E POTERE nell’Europa del Rinascimento è una mostra in corso fino all’11 novembre 2018 nella doppia sede di Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo, a Roma. La mostra, ideata e prodotta dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, in collaborazione con il Polo Museale dell’Emilia Romagna, è curata da Mario Scalini, esperto riconosciuto del settore e Direttore del Polo Museale dell’Emilia Romagna. Tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo saranno esposti circa160 pezzi tra armature intere, armi da difesa e da offesa, armi da fuoco, elmetti, spade, corsaletti, balestre e schiniere. Il catalogo, edito da Silvana editoriale, si avvale inoltre del contributo di Massimo Carlo Giannini, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018