Freddy Battino direttore del Dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea de Il Ponte Casa D’Aste con Il Ponte Live fa volare alto il mercato dell’arte a livello internazionale.

salaaste160918300x300_24f9c6fd9-0d38-4be1-b150-1aa7fa23efe8asta_a_boetti (2)0042c2b2-9d0e-4d11-8e28-148cc2ede83a300x300_calzolaridownload (22)

E’ così che si esprime Freddy Battino, Esperto di chiara fama  e Capo Dipartimento  Arte Moderna e Contemporanea de Il Ponte Casa d’Aste – Milano: “Mentre viviamo in questo clima di paure e incertezze, l’Arte, eterna e indelebile, può renderci uniti e vicini, anche da lontano. Per questo, la nostra priorità resta l’assiduo impegno nel rimanere connessi con voi, nell’offrirvi un presente e costante supporto. Continuando a monitorare da vicino il panorama in evoluzione, l’intera squadra di esperti e assistenti lavora da remoto, disponibile a rispondere alle vostre richieste. Rimaniamo quindi connessi e sempre pronti a fornirvi le più aggiornate consulenze di mercato”.  […]

  

La Collezione Franco Farina. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993, in mostra al PAC di Ferrara.Un manager e un intellettuale degli anni Settanta che ha segnato un’intera epoca.

Franco Farina palazzo dei diamanti04-Collezione_Farina_0204-Collezione_Farina_03

«Se un giorno si farà la storia delle attività espositive in Italia, nell’ambito dell’ente pubblico e relativamente all’arte contemporanea, un capitolo di essa dovrà riguardare Franco Farina, forse il caso più perspicuo nel corso degli anni Settanta». A scriverlo, nel lontano 1993, è Renato Barilli, testimone di prima mano del lavoro che andava svolgendo il “Maestro Farina” a Palazzo dei Diamanti e alla Civica Galleria di Arte Moderna di Ferrara. L’ho avuto tra gli amici più cari, per la sua competenza e per aver fatto del Palazzo dei Diamanti di Ferrara un centro d’arte internazionale come pochi avrebbero potuto fare. […]

  

Liam Gillick campione della videoarte, nella prima retrospettiva dedicata ai suoi film, in mostra al Museo Madre di Napoli.

liam-gillick.jpg!Portraitliam-gillick_2madre-napoli_liam-gillick_2019_GILLICK_def_red-1000x1499lg641_4Gillick-640x427

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee presenta la prima mostra retrospettiva dedicata esclusivamente ai film di Liam Gillick (Aylesbury, UK, 1964), uno dei più importanti artisti contemporanei a livello internazionale. In piedi in cima a un edificio: Film 2008-2019, a cura di Alberto Salvadori e Andrea Viliani, per la prima volta approfondisce la produzione video-filmica di Gillick in un allestimento site-specific concepito dall’artista appositamente per la mostra al museo Madre. A partire dai primi anni Novanta, Gillick ha prodotto opere che includono l’installazione, la scultura, l’intervento testuale, il video, il suono e l’animazione digitale, e che si sostanziano nella relazione […]

  

Dal gesto alla forma . Arte europea e americana del dopoguerra nella Collezione Schulhof. Strepitosa mostra a Venezia nel Museo della Collezione Peggy Guggenheim.

img-COLLEZIONE-SCHULHOF-in-Guggenheim85675-Ellswoth_Kelly_Rosso_Bludal-gesto-alla-forma-arte-europea-e-americana-del-dopoguerra-nella-collezione-schulhof-guggenheim-venezia-26-gennaio-18-marzo-2019_30844_1_zoomdal-gesto-alla-forma-arte-europea-e-americana-del-dopoguerra-nella-collezione-schulhofPh.-Matteo-De-Finadownload_1

E’ stata appena aperta ed è già visitatissima la mostra che si tiene fino  al 18 marzo 2019 presso il Museo Collezione Peggy Guggenheim   dal titolo “Dal gesto alla forma. Arte europea e americana del dopoguerra nella Collezione Schulhof ”,  a cura di Gražina Subelytė, Assistant Curator, e Karole P. B. Vail, direttrice del museo veneziano. Nel 2012 ottanta opere d’arte europea e americana del dopoguerra sono andate ad aggiungersi alle collezioni della Fondazione Solomon R. Guggenheim, quale lascito di Hannelore B. Schulhof (1922–2012) e del marito Rudolph B. Schulhof (1912–1999). La mostra è l’occasione per vedere la Collezione Schulhof nel suo complesso, con quasi tutte le opere esposte e allestite […]

  

Bruno Munari e i colori della luce. Alla Fondazione Plart di Napoli le opere di uno dei massimi protagonisti dell’arte programmata e cinetica.

02_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-429x42003_-FONDAZIONE.PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek_1-435x4203-Bruno-Munari-696x45904_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-432x42005_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek_1-417x42006_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-Vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-400x42007_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-423x42008_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-591x42010_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Vetrini-a-luce-polarizzata-1953-Materiali-vari-Courtesy-Miroslava-Hajek-423x42016_-FONDAZIONE-PLART-BRUNO-MUNARI-Macchina-inutile-aerea-1947-Bacchette-di-alluminio-colorate-in-testa-Courtesy-Miroslava-Hajek-565x420bruno-munari-fondazione-plart

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con la Fondazione Plart, nell’ambito dell’edizione 2018 di Progetto XXI, presenta la mostra BRUNO MUNARI. I colori della luce, a cura di Miroslava Hajek e Marcello Francolini, realizzata presso il Museo Plart (Via Giuseppe Martucci 48, Napoli). Progetto XXI è la piattaforma attraverso la quale la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee si propone, dal 2012, di esplorare la produzione artistica emergente, nella sua realizzazione teorico-pratica, e di analizzare l’eredità delle pratiche artistiche più seminali degli ultimi decenni, nella loro esemplare proposta metodologica. Il progetto intende così contribuire alla produzione e alla […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020