Oscar Ghiglia fra gli artisti del Primo Novecento il più classico e moderno. Una monografica a Viareggio presenta capolavori preziosi.

Ghiglia-O.-Donna-che-si-pettina-La-camicia-bianca-1909-olio-su-tela-cm-61x585.02.Ritratto-della-moglie-Isa-Morandini-412129.014.tavola-imbandita.038.-Paulo-con-la-barca.

L’appuntamento  del Centro Matteucci per l’Arte Moderna a Viareggio  è, quest’anno, riservato ad Oscar Ghiglia, il più italiano ed insieme il più europeo degli artisti italiani d’inizio Novecento. Con una monografica selezionatissima che, accanto ai capolavori più noti di colui che, in modo del tutto personale, ha saputo aggiornare la lezione di Fattori, propone, per la prima volta, una ventina di opere fondamentali, che sino ad ora, mai erano uscite dai raffinati salotti di un collezionista d’eccezione. “Oscar Ghiglia. Classico e moderno”, così titola la mostra,  visibile al Centro Matteucci fino  al 9 dicembre 2018 . “In Italia non c’è […]

  

L’Adorazione dei Magi del Veronese è il capolavoro per Milano 2018. Al Museo Diocesano di Milano è già coda per il Natale.

Adorazione dei Magi Veronese82257-Adorazione_dei_Magi_VeroneseSAMSUNG CAMERA PICTURESSAMSUNG CAMERA PICTURESSAMSUNG CAMERA PICTURES

È l’Adorazione dei Magi di Paolo Veronese il Capolavoro per Milano 2018, giunto alla sua XI edizione. Il dipinto, che arriva nel capoluogo lombardo per la prima volta, è una tela di enormi dimensioni (320×234 cm), proveniente dalla chiesa di Santa Corona a Vicenza, ospitato dal 30 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019 al Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano. L’iniziativa è curata da Nadia Righi, direttrice del Museo Diocesano di Milano, e Giovanni Carlo Federico Villa, direttore onorario dei Musei Civici di Vicenza, col patrocinio dell’Arcidiocesi di Milano, della Regione Lombardia e del Comune di Milano. L’opera è il capolavoro della pittura […]

  

L’inglese Joe Tilson, artista novantenne, celebrato a Milano alla Galleria Menhir Arte Contemporanea con i suoi segni e simboli.

Joe_Tilson_960pxOM212OM220OM227OM247OM228OM241OM234OM242

Dopo le personali dedicate allo svizzero Hans Jörg Glattfelder, al francese Noël Dolla, al tedesco Winfred Gaul, la galleria Menhir Arte Contemporanea continua la sua esplorazione nella storia dell’arte europea del secondo dopoguerra con la mostra Joe Tilson. Opere 1980-2000.  In occasione del suo 90esimo compleanno, celebrato in contemporanea da diverse gallerie europee, Menhir rende omaggio a uno dei protagonisti della Pop Art inglese con una personale curata da Alberto Rigoni, in programma fino all’11 dicembre presso la sede di Via Giuriati 9 a Milano. Attraverso una selezione di circa 20 lavori dei decenni più recenti, si vuole restituire una visione d’insieme […]

  

Omar Galliani dona un autoritratto alle Gallerie degli Uffizi.

lanciogalinvito84309-Galliani_71337_Omar Galliani, Autoritratto, Gallerie degli Uffizi (1200x1200)-696x385

È il cielo che mi guarda o sono io ad essere guardato dal cielo? scrive Omar Galliani nell’ultima frase della sua breve riflessione scritta in occasione della presentazione dell’autoritratto che  l’artista, nato a Montecchio Emilia, ha voluto donare alla straordinaria collezione, la più grande del mondo nel suo genere, di autoritratti delle Gallerie degli Uffizi. Collezione iniziata dal cardinal Leopoldo e proseguita da gran parte dei Medici e dai Lorena fino ai nostri giorni. È una frase inconsueta, costruita in maniera sorprendente. Ma non vuol dire la stessa cosa, verrebbe da chiedersi? No, dalla penna di un artista da sempre […]

  

Un omaggio a Giuliano Briganti nella Biblioteca di Santa Maria della Scala a Siena. Il progetto titolato “Dalla maniera alla veduta”, segna il vasto interesse dello Storico dell’Arte.

giuliano-briganti03201417811-8d1513df-c70b-4980-8de7-15e39f7ae835foto 2 Giuliano Briganti La maniera italiana 1961foto 4 Giuliano Briganti Gaspar van Wittel e l'origine della veduta settecenteca 1966 Roma Editore Bozzifoto 5 Giuliano Briganti Pietro da Cortona o della pittura barocca 1962foto 3 Giuliano Briganti I Bamboccianti Pittori della vita quotidiana a Roma nel Seicento 1983Image10Briganti-D_AmicoBriganti-Guttuso_1983

In occasione del centenario della nascita di Giuliano Briganti (1918-2018) il Santa Maria della Scala di Siena, nei locali della Biblioteca Giuliano Briganti,  presenta  un altro progetto espositivo dedicato al grande storico dell’arte dal titolo “Dalla maniera alla veduta. Il percorso di una vita”. Lo scopo dell’esposizione, visitabile fino  a giovedì  13 dicembre,  è quello di presentare, attraverso libri, fotografie ed incisioni, gli argomenti di maggiore interesse dello studioso. Il visitatore avrà la possibilità di ammirare, pertanto, non solo i testi autografi dell’illustrissimo collega  Giuliano Briganti ma anche alcuni libri antichi a lui appartenuti come Le Vite di Giorgio Vasari […]

  

Gianfranco Baruchello. Al MATA di Modena il linguaggio multimediale dell’artista italiano, intellettuale di chiara fama, che radiografò la cultura francese.

baruchelloGianfranco Baruchello, Doux comme saveur (A partire dal dolce), 1978 (Cooper)Gianfranco Baruchello, Doux comme saveur (A partire dal dolce), 1978 (Guattari)Gianfranco Baruchello, Doux comme saveur (A partire dal dolce), 1978 (Lascault)Gianfranco Baruchello, Doux comme saveur (A partire dal dolce), 1978 (Klossowsky)Gianfranco Baruchello, Doux comme saveur (A partire dal dolce), 1978 (Lyotard)

E’ stata prorogata fino al 4 novembre 2018 l’apertura al pubblico di Doux comme saveur (A partire dal dolce), videoinstallazione di Gianfranco Baruchello prodotta da FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE e realizzata in collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e la Fondazione Baruchello, Roma. I video che compongono l’installazione, proiettati negli spazi del MATA – Ex Manifattura Tabacchi per la prima volta dopo il recente restauro delle pellicole originali, sono parte di un progetto dell’artista sul sapore dolce, con interviste a filosofi, critici, poeti e artisti della cultura francese. Nel 1978 Baruchello concepisce un progetto che […]

  

Il siciliano Ferdinando Scianna in mostra a Forlì al Complesso di San Domenico. Duecento foto dell’ illustre fotografo italiano che racconta umanità, guerre, viaggi e religiosità popolare.

80073-unnamed-3SCF1988003W00051-30 001Leonardo-Sciascia.-Racalmuto-1964-C-Ferdinando-SciannaFesta-di-Santa-Fortunata.-Ciminna-1964-C-Ferdinando-SciannaSCF1985003W00088-07 001

Negli spazi espositivi del Complesso di San Domenico a Forlì, è aperta al pubblico  fino al 6 gennaio 2019 la grande mostra retrospettiva dedicata a Ferdinando Scianna, curata da Denis Curti, Paola  Bergna e Alberto Bianda, art director della mostra. La rassegna è promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Civitas in connessione con la Settimana del Buon Vivere ed è organizzata da Civita Mostre. Da gennaio 2019 la mostra sarà quindi presentata a Palermo, nella Galleria d’Arte Moderna e Venezia (Casa dei tre Oci), poi in varie altre città, in Italia e all’estero. Non potevo assolutamente tralasciare […]

  

Un capolavoro di Michelangelo Anselmi, l’Adorazione del Bambino, restaurato ed esposto a Milano nella B.I.G. Borsa Italiana Gallery a Palazzo Mezzanotte.

da-sx-verso-dx-il-ceo-di-EPM-Carmine-Esposito-e-il-ceo-di-ELITE-Luca-Peyranoquadro-anselmiMichelangelo Anselmi_Adorazione_Napoli, Museo e Real Bosco di Ca

                                                             L’Adorazione del bambino di Michelangelo Anselmi (Lucca 1491-1492/ Parma 1556 ), capolavoro del Museo e Real Bosco di Capodimonte di Napoli restaurato grazie al progetto Rivelazioni – Finance for Fine Arts promosso da Borsa Italiana, è esposto  fino al 31 ottobre 2018 a Milano nella B.I.G.-Borsa Italiana Gallery, lo spazio espositivo all’interno di Palazzo Mezzanotte, in occasione dell’ELITE Day, la prima conferenza internazionale dedicata al network globale delle società ELITE. L’opera è stata restaurata grazie al contributo di EPM azienda entrata in ELITE nel 2012 e certificata dal 2015. Il quadro e il restauro. Nel quadro, di provenienza farnesiana, Michelangelo Anselmi raffigura la scena dell’Adorazione del Bambino con grande intimità […]

  

A Basilea un Balthus fuori da ogni pregiudizio. Uno dei più grandi e singolari maestri del XX secolo in mostra alla Fondation Beyeler.

terese-e1513864250546tumblr_inline_nxirr8c9Zf1t8h0r1_500Balthus-Passage-du-Commerce-Saint-André-1952-1954-olio-su-tela--696x620coa7_bal_la_chambre_turquecsm_Balthus_Le-Roi-des-chats_LAC_476x300mm_4b8b5e3277-323x514IMG20180901123304553_56009.La-Chambrebalthus-la-chambre-turque

Balthus (1908-2001) è uno degli ultimi grandi maestri dell’arte del XX secolo. La retrospettiva della Fondation Beyeler riunisce numerosi dipinti rappresentativi di tutte le fasi della vita creativa di questo artista leggendario e intende riflettere sull’ambiguità dei suoi lavori. Le sue opere, caratterizzate da atmosfere tranquille ma al contempo colme di tensione, combinano opposti, unendo in modo unico realtà e sogno, erotismo e innocenza, obiettività e mistero, atmosfere familiari e lugubri. La Fondazion Beyeler, con sede a Riehen, Basilea, dedica una mostra retrospettiva al leggendario artista Balthus, pseudonimo di Balthasar Kłossowski de Rola (1908-2001). Si tratta della prima esposizione dedicata […]

  

Il Palazzo del Quirinale a Roma, residenza del Presidente della Repubblica Italiana. E’ un capolavoro architettonico e artistico da visitare.

ingresso_palazzo_del_quirinaleveduta_dal_basso_del_palazzo_del_quirinale220px-Gregory_XIIIroma_cappella_paolina_al_quirinaleroma_-_palazzo_quirinale_cortile_internopalazzo_del_quirinale_-_studio_del_presidenteroma_sala_dei_corazzieri_al_quirinale7087a2a41cd4a715ff12daf0cfa8bfa2

Se siete a Roma non perdetevi l’ eccezionale visita al Palazzo del Quirinale. Vi hanno abitato ben trenta papi, da Gregorio XIII nel 1572 a Pio IX nel 1870. E poi quattro re d’Italia, da Vittorio Emanuele II dopo il 1870 fino a Umberto I nel 1946. Da quando ne uscì, sconfitto insieme con la monarchia nel referendum di quell’anno, è stata la residenza di dodici Presidenti della Repubblica italiana, da Enrico De Nicola a Sergio Mattarella. Ed è stato quest’ultimo che a partire dal 23 giugno 2015 ha voluto aprire ai cittadini il palazzo del Quirinale tutti i giorni affidando […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018