Il report TEFAF 2017 porta vento nuovo sulle vendite d’arte a livello mondiale.

07AUCTIONPREVIEW-superJumbo

È appena uscito e pubblicato  il report annuale di TEFAF, scritto  per la prima volta da Rachel AJ Pownall, docente  alla School of Business Economics alla Maastricht University. L’utile  documento, grazie a  un mix di fonti pubbliche e private, compresi gli uffici di statistica nazionali, dati finanziari e le informazioni sulle vendite della galleria, ci  dice e ci spiega  che il mercato dell’arte globale nel 2016 ha raggiunto un valore di 45 miliardi, con una crescita dell’1,7 per cento rispetto all’anno precedente. In realtà i numeri sul report dello scorso anno erano molto diversi, ma il cambiamento che ne è […]

  

La Cina e l’Occidente. Al Palazzo del Quirinale a Roma una mostra racconta la Via della Seta.

341b95fbfe1fcc5287bbf7d94b891db6b94dc

Il Palazzo del Quirinale ospita la mostra “Dall’antica alla nuova Via della Seta” che illustra la storia millenaria dei rapporti tra la Cina e l’Occidente, in particolare l’Italia. Sostenendo  questo evento nella sede della Presidenza della Repubblica, il Presidente Sergio Mattarella ha posto l’accento sul ruolo che hanno la Cina e l’Italia nella costruzione di un mondo dove deve prevalere lo spirito di dialogo e di collaborazione in tutti i campi. E’ pur vero, storia alla mano, che tra gli uomini che hanno affrontato il lungo viaggio dall’Italia alla Cina, Marco Polo e i gesuiti Matteo Ricci e Martino Martini […]

  

Mao nel mirino del governo cinese. Abbattuta la gigantesca statua d’oro di chi fece la rivoluzione culturale.

mao-cina-distruttocina-160108104207ipa_4707401.900x600

                                                Ha fatto il giro del mondo la notizia passata prima sui media cinesi che hanno riferito trattarsi di un’azione governativa. In sostanza ,dopo tanto tempo si sono accorti che nessuno aveva approvato la costruzione della gigantesca statua d’oro di Mao Zedong nelle campagne della provincia di Henan. Le immagini della scultura, che pare sia costata quasi 500mila dollari, alta 37 piani, nei giorni scorsi hanno fatto il giro del web, con il tragico epilogo: il volto, le mani, gambe e piedi sembravano essere stati fatti fuori, ricoperti con un immenso panno nero drappeggiato. I contadini della provincia hanno detto […]

  

A Parigi-Versailles Jean Michael Othoniel ha installato “Les Belles Dances”. Un capolavoro che onora Luigi XIV.

Jean-Michel-Othoniel13980496VIDEOS.-Chateau-de-Versailles-decouvrez-le-tout-nouveau-bosquet-du-Theatre-d-eau_referenceSculpture_fontaine_de_Jean-Michel_Othoniel©ParisMatch

Speriamo che non succeda quanto capitato alla scultura “Dirty Corner” di Anish Kapoor, ma il pericolo pare scongiurato sin d’ora. “Les Belles Dances”, prima fontana installata a Versailles dopo trecento anni, è composta da oltre 2mila sfere di vetro dorato realizzate a mano e l’artista Jean-Michel Othoniel l’ha progettata per onorare Luigi XIV. Insomma, niente vagine e niente sberleffi per l’antica dimora dei reali di Francia, ma una collaborazione tra Othoniel con l’architetto paesaggista Louis Benech, sulle influenze dello stesso disegno del Re Sole che voleva una fontana composta da un ballerino. «La cosa importante è mostrare come sia possibile, […]

  

In Cina si investe in arte. Gruppi cinesi e il miliardario Cheng investono in opere e artisti.

adrian-cheng

                                   Le borse flettono, sono in ribasso, i mercati sono fortemente preoccupati. Ma in Cina si investe in un settore ancor più sicuro dei “mattoni”, l’arte. Non ci ha pensato due volte il miliardario Adrian Cheng (nella foto), fondatore del non-profit K11 Art Foundation nel 2010, il quale ha annunciato che prevede di costruire 17 nuovi centri commerciali, tutti in terra cinese, che serviranno anche a raddoppiare spazi espositivi e gallerie. Una storia non nuova visto che il gruppo di Cheng gestisce già strutture simili sia a Shanghai che ad Hong Kong, con opere di artisti come Olafur Eliasson, Damien […]

  

Il sito Larry’s List svela i maggiori collezionisti di arte contemporanea al mondo.

Una società di Hong Kong che dal 2012 raccoglie informazioni sui maggiori acquirenti internazionali di opere d’arte, scheda i signori dell’arte contemporanea. Si tratta del sito Larry’s List.  Si sa così  che i collezionisti di tutto il mondo sarebbero diecimila e che comperano  ad Art Basel, Frieze  e alla Foire Internationale d’Art Contemporaine. Si dà un quadro di chi possa essere collezionista  e cioè chi ha a disposizione non meno  di un milione di dollari in contanti e possiede già un pacchetto consistente di opere d’arte. 3111 collezionisti “visibili” , ma nel mercato ne figurano  altri settemila attivi; “il loro […]

  

Le preziose porcellane cinesi di Jigdezhen in mostra a Milano allo Spazio Oberdan. Un anticipo di Expo 2015.

                       La Provincia di Jiangxi(Stato Cinese) presenta a Milano una serie di iniziative culturali con lo scopo di far conoscere al pubblico la particolarità e ricchezza del suo territorio prima dell’Esposizione Universale del 2015. Apre il programma la mostra “ Le porcellane Millennium di Jingdezhen”, presso il Foyer dello Spazio Oberdan, promossa dalla Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Dipartimento culturale della Provincia di Jiangxi. Per la prima volta in Italia sono presentate circa cinquanta meravigliose porcellane contemporanee realizzate negli ultimi sessant’anni (1949-2004), provenienti dal Museo Nazionale della Ceramica di Jingdezhen. Tale selezione ha vinto l’ultima edizione […]

  

Ai Weiwei, artista dissidente del comunismo cinese, mostra le sue “Prove” a Berlino in una storica e unica mostra che si pone come schiaffo indiscutibile a un regime senza scrupoli e corrotto che tiene in scacco milioni e milioni di esseri umani.

Al Martin-Gropius-Bau di Mitte a Berlino, organizzata da Berliner Festspiele, è la più grande personale mai allestita da Ai Weiwei. 3000 metri quadrati, 18 stanze, centinaia di opere inedite. Il celeberrimo artista contemporaneo cinese, dissidente, difensore dei diritti umani, che si occupa di scultura, architettura e fotografia, ha portato a Berlino opere create appositamente per l’evento e installazioni che non sono mai state mostrate prima d’ora in Germania. La mostra si intitola “Evidence” e porta con sé, come la maggior parte delle opere di Ai Weiwei, un messaggio di denuncia politica contro il regime cinese, di cui è sempre stato […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018