Bellezza e nobili ornamenti nella moda e nell’arredo del Seicento in mostra a Palazzo Davanzati a Firenze.Uno sguardo sulla nostra storia e sul nostro passato.

Fig.7Fig.9Fig. 3(1)Fig.6Fig. 1Fig. 2Fig.5Fig.8

L’idea dell’esposizione, visitabile fino al 13 aprile 2020,  è nata dall’acquisizione, promossa dai Musei del Bargello per Palazzo Davanzati, di un rarissimo e inedito corpus di disegni per ricami e merletti databili alla prima metà del XVII secolo e apparsi sul mercato antiquario nel 2018. Si tratta di una delle più estese raccolte esistenti di disegni di merletti e ricami costituita da 105 fogli, centodue carte ad inchiostro e tre a grafite e sanguigna, giunte fino a noi in ottimo stato conservativo e attribuibili per la gran parte alla firma dello stesso autore, Giovanni Alfonso Samarco da Bari, un disegnatore […]

  

William Wegman e i suoi cani Weimaraner in mostra al Masi di Lugano.

ww-cane-giallo-620x26436990_Casual_20020-788x1024de2df791682f079f8397226a3ff38bc7_XLwegman_farm_boy_1996-755x10248ff7c-39661_qey_2017william-wegman-for-chanel01.-W.-Wegman_Wolf-1994-994x1317Weimar Arm70a2f0392847dc331972c7d3d3673ab9_Sz42000483500constructivism-william-wegmanERA

Il  MASI,  Museo d’arte della Svizzera italiana presenta, fino al 6 gennaio 2020,  l’esposizione “William Wegman. Being Human”, ovvero  una selezione di circa cento immagini del celebre fotografo statunitense William Wegman che hanno come soggetto privilegiato i cani di razza Weimaraner. Mostra che ho appena finito di visitare,  alla luce del bellissimo Weimaraner che ho anche io in casa, una femmina che si  chiama Era, capace di sorprendere tutti giornalmente tanta l’umanità che promana. Ebbene William Wegman, eclettico maestro dell’arte contemporanea americana, è un rinomato e versatile artista, capace di destreggiarsi abilmente tra pittura, disegno, fotografia, film, video, libri e […]

  

La grafica del Novecento nella Collezione d’Arte Contemporanea dei Musei Vaticani. I segni del sacro.

cq5dam.web.1280.128097207-kleecq5dam.web.1280.1280.jpeg33cq5dam.web.1280.1280.jpeg34cq5dam.web.1280.1280.jpeg88cq5dam.web.1280.1280cq5dam.web.1280.1280.jpeg55cq5dam.web.1280.1280.jpeg56cq5dam.web.1280.1280.jpeg771114e4771edb39b955b337130dd5aa04_L

“La grafica del Novecento nella Collezione d’Arte Contemporanea dei Musei Vaticani, ovvero i segni del sacro-le impronte del reale” è il titolo della mostra che aperta dal 10 dicembre 2019, è visitabile fino al 29 febbraio  2020  nei monumentali spazi berniniani del Braccio di Carlo Magno in Vaticano. Finalmente, con l’occasione del Natale, i Musei Vaticani  mostrano una parte della loro grande collezione di arte contemporanea, voluta dal quel grande papa intellettuale che è stato Papa Paolo VI. L’esposizione, curata dalla collega  Francesca Boschetti, specialista per la grafica della Collezione d’Arte Contemporanea dei Musei Vaticani, intende presentare per la prima […]

  

Marisa Zattini al Museo di Ravenna con la mostra “Alchemica”. Una sorta di sciamanesimo contemporaneo, che porta l’arte contemporanea a ritrovare spirito e corpo del passato.

resizer.jspErbario-Bestiario-2018-e1537783031951-900x425GianpaoloSenni©2019-1068x6150000064130-jpg-67083.660x368Erbario-2018arte-160923.660x3685439170840846_2563261430575860_3500373113307136000_n

Al Museo Nazionale di Ravenna, presso le Sale dell’Antica Farmacia, è in corso la  mostra “Alchemica”, di  MARISA ZATTINI, visitabile fino al 16 febbraio 2020. Al vivere nell’oggi non sfugge certo sia in grandi  città comed Roma e Milano, che in paesi di provincia,  il notare antiche farmacie con arredi di un tempo. A Milano  ad esempio decorazioni in cemento su una facciata di mattoni a vista, ceramiche dipinte a motivi floreali, foglie in ferro battuto a chiudere i balconi,  tutto concorre a caratterizzare come Liberty questo grande edificio costruito tra il 1905 e il 1906 sull’angolo tra corso Magenta […]

  

Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna. Una storica mostra al Museo Civico Archeologico di Bologna.

ATT0etruschi-53_Testa_giovinetto_Fiesoleb38ec9055604bd050fc3e51596b6242d_L

A distanza di 20 anni dalle grandi mostre di Bologna e Venezia, il Museo Civico Archeologico di Bologna ha dato vita a un ambizioso progetto espositivo dedicato alla civiltà etrusca, in cui sono riuniti circa 1000 oggetti provenienti da 60 musei ed enti italiani e internazionali. Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna è una mostra promossa e progettata da Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Archeologico, in collaborazione con la Cattedra di Etruscologia e Antichità Italiche dell’Università degli Studi di Bologna, e realizzata da Electa. L’esposizione, aperta dal 7 dicembre 2019 al 24 maggio 2020, vuole essere un affascinante viaggio […]

  

Arturo Ferrarin un grande della nostra Aeronautica militare. A Palazzo Giustiniani a Roma si celebra l’evento del Centenario del Raid Roma-Tokio (1920-2020), con l’intervento dell’ Ambasciatore Umberto Vattani Presidente della Fondazione Italia-Giappone.

04_Senato-Repubblica_01-1024x660-800x420sala-Zuccari-Palazzo-Giustiniani4c_Locandina FERRARIN_Lunedi 9 dicembre '19Ferrarin-300x2731203FerrarinTokyo-302x227-300x225

Non tutti sanno chi è Arturo Ferrarin. Ma noi iniziamo col dire che è fra gli italiani che hanno fatto grande l’Italia. Ne  conoscono bene  la figura gli appassionati di aeronautica e gli  studenti la cui scuola è intitolata a lui.  Il grande pubblico  sa poco o nulla di questo grande aviatore. Eppure Arturo Ferrarin è stato un mito dell’aeronautica italiana durante gli anni del fascismo. Domani 9 dicembre 2019 alle ore 17,30 a Palazzo Giustiniani-Sala Zuccari a Roma, su iniziativa del Presidente Senatore Pier Ferdinando Casini (Presidente del Gruppo Italiano  dell’Unione Interparlamentare) in collaborazione con la Fondazione Italia-Giappone e […]

  

Capolavori del Presepe napoletano del Settecento dalla Collezione Bordoni al Museo Davia Bargellini a Bologna. Uno spettacolo miracoloso.

Scoglio_Casa_BordoniScoglio_Studio Bordoni_1Schettino_Sacra_Famiglia_particolare_3Schettino_Sacra_Famiglia_particolare_2Somma_OsteSchettino_Sacra_FamigliaBottiglieri_Moro_con_scrignoSomma_Ragazzo_AnnuncioVassallo_DromedariViva_Donna_con_pandurinaSchettino_Sacra_Famiglia_particolare_1Gallo_Vitellini (2)

Come avviene da oltre dieci anni in occasione delle festività natalizie, i Musei Civici d’Arte Antica | Istituzione Bologna Musei, in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare, promuovono al Museo Davia Bargellini un evento espositivo dedicato all’arte presepiale tradizionale, come momento di avvicinamento e celebrazione collettiva della raffigurazione della Natività nella notte di Betlemme, la più luminosa della storia secondo la civiltà figurativa dell’Occidente europeo.E per questo atteso appuntamento, martedì 3 dicembre 2019 alle h 17.30 – alla presenza di Sua Eccellenza Rev.ma Cardinal Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna, e Matteo Lepore, assessore alla Cultura […]

  

Il Futurismo ad alta velocità. Leo Galleries a Monza ne celebra il movimento con una mostra sulla velocità, uno degli aspetti preminenti dei futuristi.

RobertoMarcello_Baldessari_piazza+auto+caffe _1916circa_PastelliSuCartaIncollataSuTavola_29,5x40cmBruschetti_1933_AereiSullaCampagnaUmbra_olioSuTela_60,5x82,5cmGerardo_Dottori_1935_Paesaggio_Con_Lago_e_Fiumi_olioSuTavola40x30cm

Il 20 febbraio 1909 usciva riempendo ogni spazio  internazionale, su “Le Figaro”, a Parigi, il Manifesto di fondazione del futurismo, stilato da F.T Marinetti, poeta, letterato e geniale comunicatore. Con quello scritto programmatico Marinetti inaugurava una modalità di comunicazione dirompente e inedita per la cultura, utilizzata sino ad allora solo nella propaganda politica o nella nascente pubblicità, perché, come scrisse, “gli articoli, le poesie e le polemiche non bastano più. Bisogna assolutamente cambiare metodo, scendere in strada, prendere d’assalto i teatri e introdurre il pugno nella lotta artistica”. Strumento di comunicazione “rumoroso” e popolare, il manifesto, diffuso con volantini stampati talora in […]

  

Carlos Cruz-Diez e il colore come evento di spazi. Una mostra a Milano (Dep Art Gallery) celebra l’artista franco-venezuelano, appena scomparso, tra i maggiori esponenti dell’arte cinetica.

Carlos-Cruz-Diez-at-the-Miami-Marlins-Ballpark-Stadium-©-Atelier-Cruz-Diez-Rolando-de-la-Fuente95001-Carlos_Cruz-Diez_Color_Aditivo_Panam_3_2010_cromografia_su_alluminio_60x80_cmcarlos-cruz-diez-colore-come-evento-di-spazi_01919172d0-e550-460a-8aa4-33da20102e52Physichromie Panam 232Lugar: Ciudad de Panama, Panamacarlos-cruz-diez-colore-come-evento-di-spazi_03

E’ in corso  alla Dep Art Gallery di Milano, la prima mostra personale di Carlos Cruz-Diez dopo la sua recente scomparsa. “È con grande tristezza che annunciamo la morte del nostro amato padre, nonno e bisnonno, Carlos Eduardo Cruz-Diez, in data sabato 27 luglio 2019 nella città di Parigi, Francia. Il tuo amore, la tua gioia, i tuoi insegnamenti e i tuoi colori, rimarranno per sempre nei nostri cuori”. È un messaggio di profondo cordoglio quello che si legge sulla pagina iniziale del sito dell’artista Carlos Cruz- Diez nato a Caracas nel 1923 e morto nella sua casa parigina – in cui […]

  

L’artista israeliana Yael Bartana in una mostra a Modena nella sede di Fondazione Modena Arti Visive. Installazioni video e fotografiche che intrecciano realtà e finzione, identità, rito e lo stato-nazione.

13) Yael Bartana on set of the performance What if Women Ruled the World 2018 150 dpi1) Yael Bartana. A Declaration 2006 150dpi3) Yael Bartana Summer Camp 2007 150dpi2) Yael Bartana A Declaration 2006 150 dpi4) Yael Bartana Summer Camp 2007 150 dpi9) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi6) Yael Bartana The Recorder Player from Sheikh Jarrah 2010 150 dpi5) Yael Bartana The Recorder Player from Sheikh Jarrah 2010 150 dpi8) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi7) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi12) Yael Bartana Tashlikh (Cast Off) 2017 150 dpi10 Yael Bartana Tashlik (Cast Off) 2017 150 dpia703da3e-87be-42c0-ba77-b6c48932187c

A Modena, fino  al 13 aprile 2020 nella sala grande e nelle sale superiori della sede FMAV – Galleria Civica a Palazzo Santa Margherita, Fondazione Modena Arti Visive presenta la personale dell’artista israeliana Yael Bartana (Kfar Yehezkel, 1970), che attualmente vive e lavora tra Amsterdam e Berlino. L’esposizione, curata da Chiara Dall’Olio, presenta sei installazioni video e fotografiche, che affrontano diverse declinazioni dei concetti di “identità”, “stato-nazione” e “rito”, e la strumentalizzazione di questi termini nella scena politica di oggi. Mentre l’Italia e l’Europa stanno affrontando tensioni nazionaliste e nuove spinte separatiste, l’artista intende attirare l’attenzione sull’esistenza di meccanismi sociali […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019