“1968. Un Anno”. Al CSAC dell’Università di Parma(Abbazia Valserena) una mostra racconta un anno chiave della storia del Novecento.

094646460-43177d84-6074-40e8-ad41-9e7ba1b02175094645929-0abb57d3-ebfe-4ba5-b29b-56c205505927094646114-05754c30-4a0d-4ad6-a63f-e98620025638094646123-aced244c-0ab8-4959-a310-77ce69693109094646140-0d9bf347-87ef-4432-aff2-af4925441605094646613-f5c1fd1a-dd52-4f8b-8f13-4c72050b6d29094649452-82e1c84f-68d9-4a5d-a640-b570db970f3d29(0)094648292-97d878f4-33d8-40b6-9da1-eb631e1a88e2094650232-0c9ef98d-5354-4929-ad2b-4acc2a142296094649627-f355aa1a-c420-4fa3-92ab-4a0d5edacc2a094646130-9ea5fac1-d03d-4792-a338-a816d9024c7b094647151-e8f08b57-3d1b-426f-bc4c-06b8edfc3f83094647630-d1680f8a-e3f8-41de-8f6b-4286b95aeb86

Aperta allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma la mostra “1968. Un Anno”, un grande racconto che si concentra, attraverso un taglio rigorosamente sincronico, su un anno chiave della storia del Novecento, restituito attraverso un’indagine all’interno dell’archivio dello CSAC, il cui primo nucleo nasce proprio nel 1968 e che oggi, a cinquant’anni di distanza, vanta una raccolta di oltre 12 milioni di materiali originali nell’ambito della comunicazione visiva e della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Attraverso idee, utopie, opere, progetti e oggetti datati o correlati all’anno 1968, […]

  

Achille Castiglioni, protagonista del design degli Anni Sessanta. Una mostra al Museo di Chiasso (Svizzera) lo celebra nel centenario della nascita .

06_1801_2002_1209_1005_1510_1411_25

In occasione del centenario della nascita, la mostra celebra un grande protagonista della stagione d’oro del design degli anni Sessanta, che ha realizzato oltre 150 oggetti di design e ben 484 allestimenti. L’esposizione si concentra sulla grande capacità di regìa che emerge nel lavoro di Castiglioni. Schizzi, disegni, modelli, testimonianze video, oggetti originali e prototipi mettono in evidenza la perfetta combinazione di semplicità e ironia che caratterizzala profondità delle sue idee e la sua abilità nel costruire spazi in stretta collaborazione con i graphic designers, in particolare con lo svizzero Max Huber. Il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) ospita  fino al […]

  

Sol LeWitt alla Fondazione Carriero a Milano. Nel decennale della scomparsa di uno dei padri fondatori dell’arte Concettuale “Between the Lines”(tra le righe).

Sol-LeWitt.-Between-the-lines.-Exhibition-view-at-Fondazione-Carriero-Milano-2017--630x420Sol-LeWitt.-Between-the-lines.-Exhibition-view-at-Fondazione-Carriero-Milano-2017-1-12-280x420Sol-LeWitt.-Between-the-lines.-Exhibition-view-at-Fondazione-Carriero-Milano-2017-1-2-630x420unnamed-26-730x490Sol-LeWitt.-Between-the-lines.-Exhibition-view-at-Fondazione-Carriero-Milano-2017-1-7-630x420Sol-LeWitt.-Between-the-lines.-Exhibition-view-at-Fondazione-Carriero-Milano-2017-1-4-280x420X9A3954-768x1152

La Fondazione Carriero  di Milano (Via Cino del Duca 4)  presenta l’americano Sol LeWitt. Ha per titolo “Between the Lines”, una mostra a cura di Francesco Stocchi curatore alla Fondazione Carriero e al Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam e Rem Koolhaas certo  il più potente e intellettuale degli architetti mondiali, organizzata in stretta collaborazione con l’Estate of Sol LeWitt.  Nel decennale della scomparsa di Sol LeWitt (Hartford, 1928 – New York, 2007), “Between the Lines” intende offrire un punto di vista nuovo sulla pratica dell’artista statunitense, esplorandone i confini – nel rispetto di quelle norme e di quei principi […]

  

Il trionfo del “Bianco e nero”nell’arte, in mostra alla Galleria Consadori di Via Brera a Milano. Eccezionali capolavori del Novecento.

5cb6ffcd-a3db-4003-b1ef-2b918cf370d602 - Helmut Dirnaichner, Cristallo di rocca Ossidiana 2016, cm 37,5x37,5cm (cc 52x52), cellulosa su legno975b608c-3b49-4390-a675-5dfeb11e9f74

Sono colori  il “bianco” e il  “nero”? Certo che lo sono. Colori utilizzati nell’arte in genere, li hanno descritti i poeti  attraverso il simbolismo e li hanno utilizzati gli artisti  italiani e stranieri  come Malevic, fondatore del Suprematismo, che nel 1918 ideò un quadrato bianco su fondo bianco. Sono innumerevoli le immagini che affiorano nella mente pensando al “Bianco e nero”. Il bianco e il nero lo troviamo nella moda, nell’arte, negli arredi. Il secolo del  Novecento è stato per i due colori il trionfo.  Un accostamento di intramontabile raffinatezza ed energia; un gioco di contrasti e di opposizioni a […]

  

Cesare Leonardi e l’architettura della vita in mostra nell’ambito del Festivalfilosofia 2017 a Modena.

5_CesareLeonardi1_CesareLeonardiCesare_Leonardi_Strutturecesare-leonardi-palazzo-clerici-milano-design-week-2016-02domus-cesare-leonardi-00Mostra

Si è aperta  venerdì 15 settembre nell’ambito del festivalfilosofia 2017, dedicato alle Arti, la mostra monografica “Cesare Leonardi. L’Architettura della vita”, che occuperà fino al 4 febbraio 2018  gli spazi di Palazzo Santa Margherita e della Palazzina dei Giardini di Modena. A cura di Andrea Cavani e Giulio Orsini, il grande evento espositivo è organizzato e prodotto dalla Galleria Civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Archivio Architetto Cesare Leonardi. Si tratta della prima importante retrospettiva dedicata a Cesare Leonardi (Modena, 1935), figura poliedrica quanto inedita nel panorama architettonico e artistico contemporaneo. Nel corso di una attività durata […]

  

Alexandra Soldatova, una fotografa bielorussa al servizio del suo paese.

imb_07imb_16imb_05imb_06

Ha per titolo “It Must Be Beautiful”  il  progetto della fotografa Alexandra Soldatova (Minsk 1983), che tra il 2012 e il 2015 è andata alla ricerca delle coloratissime fermate dell’autobus caratteristiche del suo Paese, per fotografarle. Vi sembra poco? Qui scatta l’amor patrio, cosa che ormai in Italia non si nota affatto. Basterebbe pensare ai manifesti sacrileghi apparsi proprio ieri  in giro per Roma, capitale d’Italia e della cristianità, offensivi nei confronti di Cristo indicato pedofilo e ritratto con il pene in erezione davanti a un bambino e la Madonna definita “Immacolata concezione in vitro”, immagini affisse sulle pensiline delle […]

  

Il telefono di Hitler. Cifra record per un simbolo del Novecento.

312ee245780c432480fa053caa605839_18

                                               Molti ricorderanno il design di questo telefono in uso nel primo Novecento.  E come questo oggetto in particolare, molti altri telefoni similari erano installati  nelle nostre abitazioni, almeno in quelle borghesi dell’epoca.  Certo, questo in particolare sembrerebbe  un innocuo  e vecchio telefono, in realtà non è proprio così. È stato messo all’incanto un oggetto simbolo della seconda guerra mondiale, il telefono usato da Hitler per dare molti dei suoi ordini mortali.  A molti collezionisti la cosa ha fatto gola, e difatti si sono precipitati presso la casa d’asta che l’ha  messo all’incanto. Anche se  difficilmente riusciamo a spiegarci quale […]

  

Le vibranti geometrie di Gubinelli. A Prato una mostra racconta l’artista fiorentino, con la sua grammatica dei segni e la dialettica avanguardia.

Foto_25gubinelli-_opera_su_ceramica (2)gubinelli-1017gubinelli-opera_su_vetro_

Nella Galleria della Biblioteca comunale Alessandro Lazzerini di Prato  vive la bellissima mostra  di Paolo Gubinelli. Ha per titolo “PAOLO GUBINELLI. Opere su carta, plexiglass, ceramica, vetro”. Esposte  cinquanta opere, oltre a quelle su carta anche una trentina di opere su ceramica, vetro e plexiglass a testimonianza dell’intensa attività artistica dell’artista  Gubinelli, che l’ha visto protagonista di numerose quanto prestigiose mostre personali e collettive in Italia e all’estero. “Aver dedicato un’esposizione a Paolo Gubinelli -commenta l’assessore alla cultura Simone Mangani- è del tutto coerente con la strada intrapresa da tempo, a far data dal 1988 ed anzi a far data […]

  

Il sacro nell’arte e nel design. Al Museo Diocesano di Milano con “Design behind Design” si mette in mostra con capolavori mondiali la grandezza della Chiesa di Roma.

06A - Lucio Fontana05B- Scanavino13 - Pino Pinelli1973 48 La veronica09A - Lorenzo Damiani07B - Giulio Iacchetti09B%20-%20Lorenzo%20Damiani21%20-%20Modellino%20in%20oro%20con%20rubini%20della%20chiesa%20di%20Metanopoli%20(cm%206x5x4,5)

“Questo mondo nel quale viviamo ha bisogno di bellezza per non affondare”, così asseriva Papa Paolo VI nel 1965. Lo ricordo come fosse ieri. Parole di vita, parole di percorso. Ed è alla luce di queste parole che va vista e letta la mostra che, fino al 12 settembre il Museo Diocesano di Milano (corso di Porta Ticinese 95) ospita dal titolo “DESIGN Behind DESIGN”. La rassegna, curata da Marco Romanelli e Carlo Capponi con Natale Benazzi, Laura Lazzaroni e Andrea Sarto, organizzata dall’Arcidiocesi di Milano per volontà dell’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, si tiene in occasione XXI Esposizione […]

  

Il Design perde Richard Sapper ( 1932- 2015) ideatore del telefono grillo.

Foto25indeximages1brion-vega-richard-sapper

                                                                                                       E’ scomparso l’ultimo giorno dell’anno, ma la notizia della morte di Richard Sapper(Monaco 1932- Milano 2015), ci è giunta solo in queste ultime ore. Un nome che, forse, a molti dirà poco o nulla, ma se vi ricordiamo il “Telefono Grillo” oppure “Radio Brionvega” allora qualcosa riaffiora nella testa di molti italiani? Proprio così, perché Sapper è stato uno dei padri del design mondiale, di quei prodotti unici legati a brand come Siemens, Artemide, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018