Roberto Rosso, campione ed eccellenza della fotografia italiana, è titolare della cattedra di Fotografia e direttore della Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Un’intervista mette a fuoco il suo cammino.

MONTECARLOLUSSEMBURGOVATICANOORIGINEmartinibicchieri_5

Si   fa un gran parlare di questi tempi della fotografia, delle potenzialità nuove che essa ha avuto e manifestato nell’ambito delle arti contemporanee, e degli sviluppi futuri che essa comporterà nel quotidiano, nel sociale, nei media, nella pubblicità, ecc. A lui abbiamo rivolto alcune domande che paiono bene interpretare il ruolo nuovo della fotografia oggi nel campo delle arti, non solo,  e le aspettative del pubblico rispetto alla domanda che si alloga  e ne movimenta la tracciabilità. Un secolo di fotografia, e soprattutto il quadro della fotografia nel nostro tempo. Professore che cosa si intende per  fotografia sostenibile, visto che […]

  

Matteo Renzi un cantastorie in viaggio tra i paesi d’Italia. Con il suo tour in treno vuole imitare Stendhal. E gli italiani non ne possono più. Un viaggio nell’inferno.

Pd: al via treno di Renzi, è viaggio di ascolto dell'Italiabbd71008752295a4773fcf4348a5f65d-ktJG-U43380622039930usG-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443223014521-ccc23845-4c6f-4f9a-9f3d-b776d333c96csnapshot

Bocciato dagli italiani nel referendum  che ci fu qualche tempo fa, Matteo Renzi che di professione non ho ancora capito cosa facesse prima di fare il politico -anzi mi pare abbia fatto sempre e solo il politico-  e cosa voglia  fare oggi, ha pensato bene di inventarsi “cantastorie”, lui l’incantatore che in fatto di comunicazione dice di saperla lunga. Ebbene il cantastorie è una figura tradizionale della letteratura orale e della  cultura folklorica,   e per dirla con parole che tutti possono capire, un artista di strada  che si spostava nelle piazze e raccontava con il canto una storia, sia antica, […]

  

Papa Bergoglio e il suicidio della Civiltà Europea. Chiesa e immigrazione, il grande malessere. E’ il libro bomba dello scrittore francese Laurent Dandrieu.

510TQIUfWgL._SX310_BO1,204,203,200_laurent-dandrieupape-et-migrants-588x297pape_francois_refugiepapa1papa francesco carnevale viareggioeuropamussulmani-duomo-milano

Non aveva certo  guanti di seta  Laurent Dandrieu,  scrittore e capo redattore delle pagine culturali di “Valeurs actuelles” quando ha scritto un libro attualissimo  e polemico, vale a dire  il suo ultimo libello, Église et immigration : le grand malaise. Le pape et le suicide de la civilisation européenne (Plon 2017). L’ha scritto da cristiano e da cattolico, e già il  titolo punta  il dito contro il Papa e la Chiesa cattolica da lui diretta. A nessuno deve sfuggire la lettura di questo libro, men che meno adesso che si va verso le elezioni in Italia. “Chiesa e immigrazione. Il […]

  

Il Ministro Franceschini vende i capolavori italiani all’estero, annullando così la rigida tutela ministeriale.

pinacoteca-di-brera-mantegna

Franceschini, ministro dei Beni Culturali, dopo lo spot televisivo sui musei, che a scatti inonda le nostre case, eccolo lavorare alla vendita facilitata  di opere d’arte italiane all’estero. Avete capito bene, vendita di opere d’arte italiane che se ne vanno oltre frontiera. Eh già, siccome in Italia c’è rimasto ben poco, perché i pensionati vanno a vivere dal Portogallo alla Russia, le aziende italiane si sono spostate tutte all’estero e  i tantissimi giovani  del nostro Paese vanno a lavorare  fuori Italia, ecco che  con i mille problemi che ha il nostro Stato, c’è anche chi come questo ministro  scrittore a […]

  

Che noia questo Renzi. Ritorna ancora come nulla fosse con arroganza e prepotenza. Si sente “l’eletto di Dio”. Prepariamoci a rimandarlo a casa.

http _o.aolcdn.com_hss_storage_midas_41389fbfb408d7524f1fb68cb0b16f46_205217919_17807412_10154770582089915_2727238316199637420_oMatteo_Renzi_3QoZNrN4lmatteo_renzi_sfida_bersani_ierioggi_645Matteo_Renzi_1

Che noia questo Renzi, non  ha ancora capito che è inviso agli italiani  e che non bastano due milioni di votanti PD per rimetterlo in careggiata politica.  D’altronde  quando Renzi si è recato a Pontassieve a votare  per le primarie PD, accompagnato dalla moglie Agnese e anche dalla figlia minore Ester,  e quando l’ex premier le offre di imbucare la sua scheda, la figlia risponde secca: “No, è tuo il voto mica mio”. Bene,  adesso tocca agli italiani di nuovo rimandarlo a casa,  e stavolta per sempre, a trovarsi un altro lavoro nella piana fiorentina. Mostra oggi la stessa spudoratezza, la […]

  

Allerta Morbillo. Intervista al Prof. Pasquale Ferrante, Virologo di fama mondiale, Scienziato medico e Professore Ordinario presso l’Università degli Studi di Milano.

408822-995x663hightechforpeacefoundation-forum-27th2016-pasqualeferrante

 Dopo  aver  saputo   che i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie del Dipartimento della Salute statunitense hanno emesso un avviso per i cittadini americani in partenza per l’ Italia ( ho diversi familiari in America- New York) dei focolai di morbillo nel nostro paese, e quindi la raccomandazione ai viaggiatori di vaccinarsi e di assicurarsi di prendere ogni possibile precauzione come lavarsi le mani ed evitare di toccarsi bocca, naso e occhi, e stante anche la casistica dei nostri giorni che porta allarme, mi son detto che occorreva avere sottomano notizie di sicuro riferimento. D’altronde, dall’inizio dell’anno […]

  

Alessandro Nastasio. Intervista a un artista del nostro tempo che nell’arte ha trovato la bussola del vivere. Nello spettacolo della sua arte, i simboli e il mistero.

Nastasio1Nastasio2-e14615945613201170089033bUomo solare (minerale vegetale animale uomo)  Olio su tela (70x100)images11Susanna e i due vecchioni  Olio su tavola di compensato(70x70)Coppia di ballerini

1 D: Conosco la tua storia  di artista, vigile, creativo, colto, capace di sentire  e vivere la storia antica, moderna e contemporanea. Senti che la tua pittura, oggi, possa dire ancora qualcosa? R: E’ difficile essere Artista  e fare Arte giustamente. Molti problemi insoluti ci circondano  e ci stimolano a elaborare qualcosa che documenti il disagio in cui viviamo( anziani scomodi, colera politico, clandestini  e non immigrati, delinquenza, il sistema quotidiano,ecc.); difatti diversi anni orsono  tutto ciò l’ho denunciato  con due opere, “Il mito di Atlante” col suo carico esistenziale e  “ Il Mito di Sisifo”  col suo peso quotidiano. […]

  

A Mosul gli islamici abbandonano la loro fede religiosa. Hanno il coraggio di ribellarsi, ed è bene così. E’ il risultato di due anni di governo dell’ISIS.

isis-baghdadi-535x300donne-iraq2boiaisis-672x339125155610-47a750e9-766e-4fdd-8095-1a782b9a2ce6ISIS-Execution1isis9mosulsangiorgio3def0f0c67_54558610isis-gaysisis-stato-islamico-spadaTOPSHOT-IRAQ-CONFLICT

A Mosul  i musulmani hanno in odio l’Islam. Sembrerà strano ma è così. Sono bastati due anni di conquista dell’Isis nella versione più crudele e feroce, con una repressione alle stelle, ovvero con lapidazioni degli adulteri, omosessuali  bendati e  lanciati nel vuoto  dai silos e dai  piani alti delle abitazioni,  amputazioni di mani, piedi,  braccia e gambe,  per far si che la popolazione rifiutasse  -come di fatto è oggi-  qualsiasi autorità religiosa. Mi son detto, ma è qui che Papa Bergoglio dovrebbe mandare vescovi  e  preti a evangelizzare le popolazioni, invece di starsene, questi,  nelle loro parrocchie a far bella […]

  

L’Olanda mette al bando il Corano. Parola di Geert Wilders.

imagesimages71949939indeximages1twitter-siria-amputazione-mano-21479923285_821790_1479928381_noticia_fotograma

I Paesi Bassi sono decenni avanti la nostra cultura. Mentre il governo  italiano è aperto all’accoglienza immigrati, l’Olanda che ha già avuto in passato simili trascorsi  oggi corre ai ripari.  E dunque si adopera a mettere al bando il Corano. Per legge. Non solo, ma a chiudere anche le moschee. Se ciò si facesse da noi il primo a levar voce sarebbe Papa Francesco.  Ora mentre negli Stati Uniti   Donald Trump   appena eletto  e per mantener fede a quanto promesso  in campagna elettorale  ha fatto  la voce grossa  nel suo nuovo approccio al mondo musulmano, questa politica può   apparire  fin […]

  

Le stanze segrete di Sgarbi in mostra a Osimo. La collezione del critico, esempio unico di bellezza, di storia, di raffinatezza, di vera cultura.

13335653_1649135868742002_418742229506697786_n13335802_1646803388975250_6209944145457404886_n13521868_1662405887415000_1568986280018596581_n13237592_1637351413253781_7328094273640453801_n13659134_1670846126570976_4786221476126520231_n13537790_1662981580690764_7407980291799237945_n13775889_1676049496050639_5757579657640336943_n13934893_1684039901918265_8744433576246858406_nsafe_image

In un antico casale, calato come una sorta di paradiso terrestre nella Pianura Padana, si è negli anni portata a compimento una collezione   di eccezionale valore. E’ da questo capitale di bellezza ed economico che nasce la mostra che ha per titolo le “stanze segrete” di Vittorio Sgarbi, evento unico, mirabile, preziosissimo, partita proprio da qui, dai  27 ambienti dove il collega critico Sgarbi conserva la sua immensa e bellissima collezione d’arte: oltre 4 mila opere, una raccolta mai mostrata al pubblico italiano e nota soltanto agli estimatori d’arte suoi amici di casa. Ora immaginate un po’ cosa sono i […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018