Bacon, Freud e la Scuola di Londra. Singolare e straordinaria mostra al Chiostro del Bramamte a Roma con opere della Tate.

99aa9e15-7f72-4016-9adc-686cbae3299694903-Freud_Girl-with-a-White-Dogfrancis-bacon-study-for-a-portrait-bacon-freud-la-scuola-di-londra-72dpi-320x32094731-Andrews_A-Man-Who-Suddenly-Fell-OverFreud_-Boy-Smoking_BACONFREUD-E-LA-SCUOLA-DI-LONDRA-7dpi-320x32094901-Bacon_Study-for-Portrait-on-Folding-Bed

Due giganti della pittura, Francis Bacon e Lucian Freud per la prima volta insieme in una mostra in Italia. Uno dei più affascinanti, ampi e significativi capitoli dell’arte contemporanea mondiale con la Scuola di Londra. Una città straordinaria in un periodo rivoluzionario. Bacon, Freud, l’arte britannica in oltre sette decenni, lo spirito di una città in mostra al Chiostro del Bramante  di Roma aperta  fino al 23  febbraio 2020, a cura di Elena Crippa, Curator of Modern and Contemporary British Art, Tate e organizzata in collaborazione con Tate, Londra. Insieme a Francis Bacon e Lucien Freud, Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon […]

  

Il Futurismo, trent’anni di questo straordinario e vulcanico movimento italiano in mostra a Palazzo Blu a Pisa.

palazzo-blu2futurismo-pisa-01futurismo-pisa-02futurismo-pisa-08futurismo-pisa-06futurismo-pisa-14B0004P 0177futurismo-pisa-05futurismo-pisa-13futurismo-pisa-10futurismo-pisa-07

Il 20 febbraio 1909 usciva con un clamore internazionale su “Le Figaro”, a Parigi, il Manifesto di fondazione del futurismo, stilato da F.T Marinetti, poeta, letterato e geniale comunicatore. Con quello scritto programmatico Marinetti inaugurava una modalità di comunicazione dirompente e inedita per la cultura, utilizzata sino ad allora solo nella propaganda politica o nella nascente pubblicità, perché, come scrisse, “gli articoli, le poesie e le polemiche non bastano più. Bisogna assolutamente cambiare metodo, scendere in strada, prendere d’assalto i teatri e introdurre il pugno nella lotta artistica”. Strumento di comunicazione “rumoroso” e popolare, il manifesto, diffuso con volantini stampati talora in […]

  

La Biennale del Mosaico Contemporaneo è al via a Ravenna, che ne è appunto la capitale di quest’arte antica.

15-Felice-Nittolo_La-luce-si-fa-forma.mosaico-chuck-close408a1124-0347-44bb-9b4c-9a6552aa8fe314-Liceo-Artistico-_Artefix-Mosaico. (2)09-Accademia-di-Belle-Arti-Incursioni-Tarocchi-in-mostra.

La VI edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo 2019, aperta fino al 24 novembre 2019, vede opere e artisti di tutto il mondo che si incontrano nella città capitale del mosaico. RavennaMosaico è promossa e organizzata dal Comune di Ravenna e con il coordinamento del MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna grazie al prezioso contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, di Edison e di Marcegaglia. Ravenna è coinvolta totalmente aprendo i suoi luoghi più suggestivi ad artisti locali e provenienti da tutto il mondo: monumenti, musei, chiostri e spazi simbolo della città diventano gallerie d’eccezione […]

  

Marcello Dudovich(1878-1962) illustre maestro della grafica pubblicitaria. Fotografia fra arte e passione al m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera).

02_9111_4314_1403_9820_132_03117_201_81

Nell’ambito della Biennale dell’immagine di Chiasso Bi11, l’esposizione indaga il particolare rapporto tra fotografia e cartellonistica, nell’opera di uno dei punti di riferimento della grafica pubblicitaria del Novecento. La rassegna presenta oltre 300 opere, tra cui 200 fotografie vintage inedite, 32 manifesti originali, 25 schizzi e bozzetti, oltre a riviste dell’epoca, lettere, cartoline e documenti, provenienti da importanti collezioni pubbliche e private. Il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) ospita fino al 16 febbraio 2020  la mostra MARCELLO DUDOVICH (1878-1962). fotografia fra arte e passione, che analizza il particolare rapporto tra fotografia e cartellonistica, nell’opera di uno dei punti di riferimento […]

  

Il fotografo Giovanni Gastel ritrae l’infanzia violata. Racconti degradanti ora in mostra al Palazzo del Broletto di Como.

mostre: a Como Giovanni Gastel per il piccolo principegastel-1000x600giovanni-gastel-per-il-piccolo-principe-163702.660x368giovanni-gastel-piccolo-principe-164639.660x368giovanni-gastel-piccolo-principe-164640.660x368giovanni-gastel-piccolo-principe-164642.660x368

Giovanni Gastel ritorna, a distanza di poco più di un anno, a Como, in una veste inedita. Infatti, non come fotografo del mondo patinato della moda e del sogno, ma nel particolare ruolo di Autore della Mostra dal titolo “Giovanni Gastel per il Piccolo Principe” sul disagio sociale, curata da Maria Cristina Brandini, realizzata dal Piccolo Principe Società Cooperativa Sociale Onlus, in collaborazione con il Comune di Como, Settore Cultura e 365 giorni d’Arte e con il contributo della Casa Vincenziana Onlus, sede di Como. L’esposizione dell’Artista, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo,  è visitabile fino  al 27 ottobre al Palazzo del Broletto, con apertura […]

  

L’astrazione geometrica in Italia (1930-1965), al Museo MA*GA di Gallarate (Va)

02_9001_9803_97

Il Museo MA*GA di Gallarate (VA) ospita fino al 29 dicembre 2019 una mostra che presenta opere provenienti dalla collezione del museo e da istituzioni come la Fondazione Angelo Bozzola di Novara, la Manifattura JSA di Busto Arsizio, Moshe Tabibnia Galleria e il Centro di Ricerca d’Arte Tessile di Milano, relative al periodo dello sviluppo e dell’affermazione dell’Astrazione geometrica in Italia, tra gli anni Trenta e Sessanta. Il progetto Un’utopia lontana, curato da Alessandro Castiglioni, mette in luce la natura multidisciplinare, utopica e capace di superare i confini delle arti visive del progetto concretista, ed entrare in dialogo con la […]

  

Jannis Kounellis, principe dell’arte povera. Il ciclo dei “Cappotti” in mostra a Casa Testori a Novate Milanese/Milano.

Kounellis-a-Casa-TestoriHome_riquadro-2IMG20171204105218529_560Jannis Kounellis

L’inizio dell’autunno a Casa Testori segna l’avvio di una mostra particolarmente suggestiva aperta fino al 10 novembre 2019: nella dimora di Novate Milanese arrivano le ultime grandi incisioni di Jannis Kounellis. Il ciclo “I Cappotti/ The Coats” era stato realizzato nel 2017 e si compone di 12 incisioni al carborundum, 12 grandi lastre di due metri per uno, frutto della consolidata collaborazione dell’artista con la Stamperia d’Arte Albicocco di Udine. Erano stati gli stessi stampatori a permettere la realizzazione delle opere portando tutte le attrezzature nello studio umbro di Kounellis.Il lavoro ha per soggetto un tema molto caro a Kounellis […]

  

Bertozzi & Casoni. Terra! Il duo di artisti in una mostra che valorizza cibo rifiuti e pattumiere, al Marca di Catanzaro.

94197-01_8910_52-1024x73111_41-1024x102408_56-1024x102402_38-1024x962

                                                                                                                                      Il MARCA – Museo delle Arti di Catanzaro, diretto da Rocco Guglielmo, ospita fino al 20 novembre 2019  la mostra “Bertozzi & Casoni. Terra!”, che presenta 30 opere di diversi formati, realizzate dai due tra i più importanti e riconosciuti maestri della scultura ceramica contemporanea. La prima personale del duo in terra calabrese, organizzata dalla Fondazione Rocco Guglielmo e dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, per la cura di Michele Bonuomo, affronta alcuni temi cari ai due artisti, primo fra tutti, quello del cibo in tutte le sue declinazioni – avanzi di banchetti, rifiuti, lattine, rimasugli, pattumiere -, oltre a fiori, animali, ed elementi della vita quotidiana che, sapientemente […]

  

Peggy Guggenheim, l’ultima Dogaressa. La vita veneziana della mecenate americana in mostra a Palazzo Venier dei Leoni a Venezia.

1_34297012892935-unnamed_1_peggy-guggenheim-feature-1-1Peggy_Guggenheim.jpg224_23

“Si è sempre dato per scontato che Venezia è la città ideale per una luna di miele, ma è un grave errore. Venire a Venezia, o semplicemente visitarla, significa innamorarsene e nel cuore non resta più posto per altro”. Peggy Guggenheim, Una vita per l’arte. Con la mostra Peggy Guggenheim. L’ultima Dogaressa, a cura di Karole P. B. Vail con Gražina Subelytė, Assistant Curator del museo, visitabile fino  al 27 gennaio 2020 la Collezione Peggy Guggenheim celebra la vita veneziana della sua fondatrice, scandendo tappa dopo tappa le mostre e gli eventi che hanno segnato quel trentennio trascorso in laguna, dal 1948 al 1979, […]

  

I Tulips di Jeff Koons hanno messo radici a Parigi, dopo una controversa contrattazione. Inaugurazione fissata al 4 ottobre 2019.

tulips-koons-parigi-3-696x514tulips-koons-parigi-1-1068x600tulips-koons-parigijeff-koons-paris-terrorist-attack-installation-_dezeen_2364_col_0-852x1037-246x300

Dopo una diatriba  durata ben  tre anni, finalmente il monumentale mazzo di Tulips di Jeff Koons è stato finalmente installato nel giardino del Petit Palais ma,  è pur vero che, non è stato facile arrivare a ciò, è servita una  lunga contrattazione. Finalmente i Tulips di Jeff Koons, il grande mazzo di fiori colorati, hanno trovato la loro sistemazione ideale, nel cuore di Parigi, nel giardino municipale ai margini degli Champs-Elysées, dietro il Petit Palais. Tutto ebbe  inizio nel 2016, quando Koons annunciò che avrebbe donato il suo Bouquet of Tulips alla città di Parigi, in memoria delle vittime degli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019