La storia di Mimmo Jodice in una grande retrospettiva al Madre di Napoli che racconta gli anni Sessanta e Settanta della città.

teatralita_32

Ancora pochi giorni per visitare la più grande mostra retrospettiva mai dedicata a uno degli indiscutibili maestri della ricerca fotografica contemporanea. Mimmo Jodice. Attesa. 1960-2016 presenta, in un percorso appositamente concepito per gli spazi di Palazzo Donnaregina, più di cento opere, dalle seminali sperimentazioni sul linguaggio fotografico degli anni Sessanta e Settanta fino a una nuova serie (Attesa, 2015) realizzata in occasione di questo progetto retrospettivo. Il percorso della mostra si articola in più sezioni tra loro connesse e inizia nella sala Re_PUBBLICA MADRE al piano terra, dove è messa in scena, nel formato di una grande proiezione cinematografica (Teatralità quotidiana a Napoli, […]

  

La luna di latte di Camille Henrot in mostra al Madre di Napoli.

camille_henrot_ridottaindex

Al museo MADRE  di Napoli è una vera e propria illuminazione la mostra di Camille Henrot (Parigi, 1978, Leone d’argento alla 55 Biennale di Venezia) dal titolo “ Luna di latte” (Sala delle Colonne, primo piano). La mostra, a cura di Cloé Perrone, esplora il significato culturale e simbolico del lunedì, il “giorno della luna”, reinterpretando il lato oscuro della notte a cui esso è tradizionalmente connesso, in un preludio di prolifica e fantastica invenzione, che l’artista decide di condividere con il pubblico. La luna, con il suo perenne moto, da sempre influenza il nostro pianeta, noi, i nostri umori, il nostro immaginario e la nostra […]

  

La “Supernapoli” di Cherubino Gambardella entra nella Collezione del Museo Madre di Napoli.

index12mag2016InfoMadre1

L’opera “Supernapoli” dell’architetto e designer Cherubino Gambardella entra  oggi a far parte della Collezione del Museo Madre di Napoli. Un’opera multipla, non nel senso della riproducibilità, ma nel senso della composizione  – esposta, durante il suo compiersi dal vivo, alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2014 e poi alla Triennale di Milano nel 2015 – che tornata  nella sua città d’origine, entra proprio oggi  a far parte della collezione del MADRE. Il progetto costruttivo di quest’opera che io vorrei chiamare  “palazzo visivo” , e che ha un nome proprio ovvero  “Supernapoli”  vive come una sorta di piano regolatore e […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018