Il water d’oro di Cattelan in mostra al Guggenheim Museum di New York.

48157-americachecklist_Cattelan-America_ph003_870-kIrF-U1090670547714ZPH-1024x576@LaStampa_it

Il nome di Cattelan mette in subbuglio  gli storici dell’arte contemporanea. I suoi eventi e le sue opere hanno da sempre fatto parlare molto, in tutti i sensi. Di una cosa sono certo, che Cattelan è artista a tutti gli effetti, duro, graffiante, mirato, fa storia. Era da un pò che non tornava alla ribalta, come qualcuno dice, con qualche “trovata”. So solo che le sue trovate sono tutte vicine ai problemi della storia quotidiana e all’esistenza umana. Per quest’ultima opera, il “WATER” d’oro, già qualche tempo fa ne era stata annunciata la consegna e la destinazione, poi qualche complicazione […]

  

Apre a New York la Rumney Guggenheim Gallery.Un salto di qualità nel mercato internazionale.

guggenheim-gallery-williamsburg-new-opening

                                             Oggi si chiama Weylin B. Seymour building, ed è un punto di riferimento per la cultura di New York, ma l’edificio è quello dell’ex Cassa di Risparmio di Williamsburg. Ora però, proprio qui, Santiago Rumney Guggenheim, pronipote della leggendaria Peggy, che ha lavorato in precedenza da Gagosian e in altre gallerie di prestigio a Parigi e New York, apre le porte della sua Rumney Guggenheim Gallery. La mostra inaugurale si chiama, senza troppa fantasia, “Some Place Like Home”, e ospita un gruppo di newyorchesi legati alla street art. “La mia speranza è che la posizione della galleria, ai piedi […]

  

Azimut/h celebrata alla Guggenheim di Venezia. Rivisitate galleria e rivista che raccolsero e proposero a Milano l’arte concettuale italiana e internazionale.

Un prezioso tributo ad Azimut/h, la galleria e rivista fondate nel 1959 a Milano da Enrico Castellani (1930) e Piero Manzoni (1933 – 1963), e al contesto delle neoavanguardie. L’esposizione “AZIMUT/H. Continuità e nuovo”, a cura di Luca Massimo Barbero, è alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia fino al 19 gennaio 2015, e intende restituire al pubblico il ruolo fondante che la galleria/rivista ebbe nel panorama artistico italiano e internazionale di quegli anni: grande catalizzatore della cultura visiva e concettuale nazionale ed europea dell’epoca, e ponte ideale tra una nuova generazione rivoluzionaria e la più stretta contemporaneità. Esperienza incredibile, di […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018