Mokhtar Jelassi espone al Plus Berlin di Berlino il capitolo della sua nuova arte che è folgorante estetica e novella babilonia di riflessioni.

WP_20190615_20_08_52_ProWP_20190615_12_17_22_ProWP_20190615_12_18_31_ProWP_20190615_12_17_52_ProWP_20190615_20_08_35_Pro

                                                                                                                                              Nuovo capitolo artistico di Mokhtar Jelassi l’artista italo-tunisino  che si rivelato da qualche tempo un vero prodigio capace di raccontare nell’arte contemporanea coincidenze e incidenze pop nuove e aperte a una squillante babilonia di riflessioni.  Il nuovo capitolo, la mostra che ha per titolo “Pagine di un atlante del contemporaneo”, visitabile fino al 22 novembre 2019,  si inserisce in un progetto -da me voluto e portato avanti- che si tiene da qualche decennio a Berlino  e ha per nome “Strade d’Europa”; progetto che si campiona  d’essere, in una città come Berlino, cuore d’Europa, lo specchio di un’arte  di frontiera, […]

  

Giuliano Grittini e il trionfo della Cracker Art. La cultura pop tra mito e bellezza in mostra alla Galleria Deodato di Milano.

140x100italiamarilyn blu max 140x100 (2)Merini Leonardo  25x25 x (2)CRACKER ART 2019.inddMerini  leo 7,5x10 Arev184893(1)-ori

Molti sgranano gli  occhi a sentir parlare di cracker art, taluni pensano sia qualcosa di rivisitazione del decollage, pochi, o nessuno, indagano sulle postulazioni di quella che è, invece, a nostro avviso l’ultima fase dell’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica. Non è poco. Anzi è un fatto storico significativo che Grittini abbia veicolato in arte  un  clima di costume e di storia  -come certamente è-  che segna la fine del novecento, ovvero del secolo che apre alle nuove tecnologie e ai media del terzo millennio.  E’ vero che Grittini gareggia a mettere sugli altari visivi  le icone pop del cinema […]

  

Gianni Cella, eroe italiano del postmodern. Una mostra singolarissima e colta dell’artista lombardo alla Galleria Antonio Battaglia di Milano.

7d74bdac-3b87-499d-9372-e2941653ed26291c242d-f4d4-43ea-9de9-b9b4230b275086d07e0e-f85b-4552-a156-5088444dcabf

Maschere e poi totem e non solo, è così che sorprende non poco la bella mostra di Gianni Cella, illustre docente dell’Accademia di Belle Arti di Brera, aperta  fino al 15 giugno 2019 alla Galleria  Antonio Battaglia nel quartiere  breriano  a Milano, luogo  sempre di novità e di storicizzazioni.  Maschere che ammiccano, che fanno sberleffi, sono pronte ad accogliervi e a calarvi immediatamente in un  mondo che non è quello delle forme e delle costrizioni che la società contemporanea impone. Con uno sguardo volto anche a culture esotiche, africane, americane, il lavoro di Gianni Cella si nobilita proprio per il […]

  

Vesna Pavan, regina internazionale dell’arte e del Movimento Skin. A Milano nell’Ex-Studio di Piero Manzoni in Brera, l’evento e successivamente la mostra.

127 copiaIMG_3387IMG_3389IMG_4294IMG_4300IMG_3396

E’ di questi giorni la mostra-evento  dell’artista Vesna Pavan, avvenuta nella serata di venerdì 26  ottobre nell’Ex- Studio di Piero Manzoni a Milano in Via Fiori Chiari- Brera; serata che fa parte di un evento di portata internazionale che si svolge attraverso due capitoli, il primo capitolo è quello avvenuto per l’appunto  nella serata del 26 ottobre dalle 16 alle 19, in cui l’artista ha presentato ufficialmente a Milano il suo “Movimento Skin”, il secondo capitolo si articola nella mostra che ci sarà tra fine gennaio e febbraio.  Dunque, si diceva del primo capitolo e della ufficialità che si è […]

  

Eugenia Serafini e i voli di giralune e gabbianelle al Plus Florence di Firenze. Una installazione sorprendente sulla Gran Terrazza Belvedere dello storico palazzo.

Giralunee-serafini1996giralune2ritratto eugeniaSerafiniIMG_20170517_170713

Come in una sorta di Paradiso terrestre  le installazioni di  Eugenia Serafini che avvolgono il Plus Florence di  Firenze fino al 6 aprile 2018, fascinose e leggendarie,  lasciano leggere il mistero della vita e del tempo. Una vita di mille colori e di mille forme che la Serafini ha costruito,  sorprendendo tutti, in un cielo  di voli, di simboli naturali, di lezioni sull’ambiente, di intrecci di giralune e gabbianelle. Stanze e dimore interne ed esterne tra nord e sud, tra est e ovest, ventilate dal movimenti di questi oggetti-soggetti che appaiono e scompaiono  sollecitati da una vibrazione universale.  Non è […]

  

Love. A Milano arte e amore in mostra alla Permanente.

7121-771807121-771677121-771787121-771767121-771737121-77183

                                               Il fascino dell’amore. L’amore che tiene in vita. Su questo tema che impregna da sempre il mondo, gli artisti e l’arte, ecco al Palazzo della Permanente a Milano (via Turati 47) l’arte contemporanea messa in mostra con “Love”, a cura di Danilo Eccher, fino al 23 luglio 2017. Dicevamo che il tema dell’amore ha sempre affascinato e avvolto l’essere umano e le sue arti. Tutto ciò fin da quando la donna sepolta ad Ostuni 38 mila anni fa in una grotta, luogo  che è stato casa, chiesa e sepolcro, è stata ornata di collane di conchiglie; poi il tema […]

  

L’universo di David LaChapelle. Uno dei più importanti e dissacranti fotografi contemporanei in mostra a Venezia.

61423-NEWS_OF_JOY_VENICE_SHOW_30x40_ARISTO~1NATIVI~1THE-FI~1SELF-P~1

                                                                                                                     Alla Casa dei Tre Oci di Venezia vive in mostra fino al 10 settembre 2017, l’universo surreale, barocco e pop di David LaChapelle, uno dei più importanti e dissacranti fotografi contemporanei. L’esposizione, curata da Reiner Opoku e Denis Curti, organizzata da Fondazione di Venezia e Civita Tre Venezie, presenta oltre 100 immagini che ripercorrono la carriera dell’artista statunitense, dai primi progetti in bianco e nero degli anni novanta fino ai lavori, solo a colori, più recenti, opere divenute in gran parte iconiche e che gli hanno garantito un riconoscimento internazionale da parte di critica e pubblico. Come grande novità, […]

  

La Pop Art Italiana, l’arte negli anni del boom. Autori ed opere degli anni Sessanta in mostra alla Fondazione Magnani presso Parma.

Domenico-Gnoli-Reggiseno-1964-acrilico-e-sabbia-su-tela651be53d72f920c6b8ea8a746cdabe55_Litalia-pop-fondazione-magnani-rocca-schifano-noCesare-Tacchi-Sul-divano-a-fiori-1965-inchiostro-e-smalto-su-stoffa-imbottita-su-legno-159-x-200x7-cm-1Giangiacomo-Spadari-Escambray-monumento-1968-acrilico-e-tecnica-mista-su-tela-180x249-cmrotella_giocondaa

Quasi quaranta artisti invadono la Villa di Luigi Magnani, raffinato collezionista del ‘900, nella nuova mostra ospitata alla Fondazione Magnani Rocca (via Fondazione Magnani Rocca 4, Mamiano di Traversetolo (Parma), altresì detta Villa dei Capolavori, poiché il suo fondatore ha dato origine a una delle collezioni private più raffinate dell’Emilia Romagna. Invasione Pop alla Villa dei Capolavori! Fino all’ 11 dicembre 2016 la Fondazione Magnani Rocca, presso Parma, ospita una grande mostra sulla Pop Art italiana, composta da circa settanta opere provenienti da importanti istituzioni pubbliche e prestigiose collezioni private. La mostra  fornisce una lettura articolata e innovativa delle vicende […]

  

La Pop italiana protagonista dell’asta di Finarte. Aggiudicato il 76% dei lotti per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro.

097e5860-1b1d-4125-9fa6-8e31b4229dd7e2efa5ca-10aa-466f-9c66-ba6356452c437d26e733-b822-4d93-ab72-38d953a995b0??????????????????????????????????????????e8769318-4a7b-4200-aeca-5f8e1bacb980e451fa64-4f12-4693-943e-66d375b6a77e

Si sono  aperte  con un bilancio più che positivo le aste primaverili di Finarte, che proprio nel  maggio 2016 alla Permanente di Milano ha battuto la vendita di Arte Moderna e Contemporanea. Aggiudicato il 76% dei lotti, per un valore complessivo di circa 1,2 milioni di euro, con protagoniste in particolare le opere della Pop art italiana.   Mario Schifano, Tano Festa e Giosetta Fioroni sono stati gli artisti che hanno realizzato i risultati più interessanti, raddoppiando e a volte triplicando le stime massime iniziali, con rilanci dal ritmo vertiginoso. Come Water lilies (1982) di Mario Schifano, aggiudicato a 42.000 […]

  

Il New Pop di Choi Jeong Hwa. Un artista coreano in cima alle classifiche dell’arte.

foto%202(3)Choi%20Jeong??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

La mostra ha per titolo  “Happy together”, che vuol dire “di buon auspicio”, di buon augurio.  E’ quanto gioiosamente mette in scena  l’artista, il coreano Choi Jeong Hwa, che a dire il vero di creatività ne ha fin troppa. Debbo confessare che gli artisti coreani li ho sempre trovati nuovi e intriganti, mai ripetitivi, o peggio ancora scimmiottanti. Choi Jeong Hwa ha sicuramente dei capitali creativi  che gli danno una piattaforma di lavoro incredibile, per la novità, per il linguaggio, per l’uso dei materiali  e del loro riciclo. Non a caso  il coreano era uno dei transformer di una mostra […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019