Capolavori svizzeri. La prestigiosa Collezione Christoph Blocher alla Fondation Pierre Giannada di Martigny- Svizzera.

00.jpg77Ferdinand Hodler - Le Bucheron (FILEminimizer)(1)0.jpg66Giovanni Segantini - Repos à l'ombre (FILEminimizer)(1)Albert Anker - Nature morte café et pommes de terres (FILEminimizer)

Dal prossimo 6 dicembre 2019  la Fondation Pierre Gianadda celebra la pittura svizzera e presenta un insieme eccezionale di capolavori provenienti dalla Collezione Christoph Blocher, una delle più prestigiose raccolte di pittura svizzera.  La mostra “Capolavori svizzeri. Collezione Christoph Blocher”, aperta fino al 14 giugno 2020,  curata dal collega  Matthias Frehner, storico dell’arte, già direttore del Kunstmuseum di Berna, comprende oltre 130 opere rappresentative degli anni eroici dell’arte svizzera a partire dalla modernizzazione della Confederazione nel 1848 fino al giovane Alberto Giacometti. Accanto ai celebri dipinti di Albert Anker (1831-1910) e di Ferdinand Hodler (1853-1918), di cui Christoph Blocher è […]

  

Corrado Cagli tra Folgorazioni e Mutazioni. La mostra di uno dei maggiori protagonisti dell’arte italiana al Museo di Palazzo Cipolla a Roma.

8_C.-Cagli-Inferi-195795403-cagli1_C.-Cagli-Pescatore-193011_C.-Cagli-Buglione-19717_C.-Cagli-Lo-scacciapensieri-1950

Aperta  al pubblico, nei prestigiosi spazi del Museo di Palazzo Cipolla in via del Corso a Roma, la mostra retrospettiva antologica dal titolo “Corrado Cagli. Folgorazioni e Mutazioni”, dedicata alla vasta Opera del Maestro Corrado Cagli. L’esposizione è curata dal collega  Bruno Corà, storico e critico, Presidente della Fondazione Burri, in collaborazione con l’Archivio Cagli, promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, ed organizzata da Poema S.p.A. con il supporto di Comediarting. La mostra presenta un ampio repertorio di dipinti scelti oltre a un cospicuo corpus di disegni, sculture, bozzetti e costumi teatrali, arazzi e grafiche, per un totale di circa 200 opere provenienti da importanti […]

  

Giovannino Guareschi eroe globale. Un convegno a novembre 2019 a Busseto ne sottolinea il valore e la statura di questo scrittore di chiara fama.

Guareschi-250x398

Iniziamo col dire che non è un convegno qualsiasi, ed è dedicato a Giovannino Guareschi. Si tiene a  Busseto, tra poco più di dieci giorni, e ne dò notizia perché so già che molti vorranno essere presenti. Tanti, ad iniziare da me, ricorderanno che in casa da bambini trovavamo sia i libri di Giovannino Guareschi, che il “Corrierino delle famiglie” sempre del Guareschi. E che delizia sfogliarlo. Beh, tanto per intenderci Giovannino Guareschi è lo scrittore italiano più tradotto al mondo, anche se questa nostra Italia, paese  del PCI e del PD, mangiapreti e marxista, l’ha sempre guardato con fastidio […]

  

Tutto il Liberty in mostra alla Reggia di Venaria Reale –Torino. L’Art Nouveau e il trionfo della bellezza.

92001-Art_Nouveau_Salon_des_Cent91981-Art_Nouveau_Job91983-Art_Nouveau_Sarah_Bernhardt91985-Art_Nouveau_Extravangance92003-Art_Nouveau_Salon_des_Cent92005-Art_Nouveau_Les-Paons92007-Art_Nouveau_Le_Monde_Moderne92009-Art_Nouveau_L_Automne92119-Art-Noouveau_Georges-de-Feure91999-Art_Nouveau_Me_ditation

Art Nouveau in Francia, Liberty in Italia, Tiffany negli Stati Uniti: sono tanti i nomi con cui è conosciuta la corrente artistica che si è imposta tra fine Ottocento e inizio Novecento invadendo tutte le arti figurative, dalla pittura all’architettura, dalla scultura all’arredamento. E all’Art Nouveau francese, con un omaggio al Liberty torinese, è dedicata la nuova mostra alla Reggia di Venaria Art Nouveau. Il trionfo della bellezza. Aperta fino al 26 gennaio 2020, la mostra è curata da Katy Spurrell e prodotta e organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude con Arthemisia. Con un allestimento diviso in cinque sezioni, […]

  

Don Luigi Ciotti il prete di strada che si crede ministro non di Dio ma dello Stato. Schierato contro il dl sicurezza e contro Salvini, perchè insignito del premio Don Tonino Bello.

130358050-2d00f977-d5eb-46e0-a931-15063936f66cdonCiotti_donToninoDon-Ciottiluigi-ciotti-papa-francesco_2556080don-ciotti-3655096-thumb-full-720-030819_don_ciotti_sul_decreto_sitorres_restrepo_camilo_1220px-Don_GalloAlex_Zanotelli2

Si salvi chi può dai preti di strada, preti guerriglieri che hanno interpretato e interpretano il Vangelo di Cristo come fosse il Corano. Quel battaglione italiano di preti di strada (ne cito alcuni, Don Andrea Gallo, il fu Don Tonino Bello, Padre Alex Zanotelli, Don Luigi Ciotti, Don Gino Rigoldi, Mons. Giancarlo Bregantini, ecc. ecc.) hanno preso a modello  Padre Camilo Torres Restrepo ( Bogotà 1929- Dipartimento  di Santander 1966) che è stato un presbitero, guerrigliero e rivoluzionario colombiano, precursore della Teologia della Liberazione,  cofondatore della prima Facoltà di Sociologia e membro dell’ Esercito di liberazione nazionale colombiano. Durante la […]

  

Il modello nero da Géricault à Matisse. Al Musée d’Orsay di Parigi in mostra l’affascinante iconografia che identifica la “negritudine”.

01.-Benoist_Portrait-de-Madeleine02.-Delacroix_Aspasie07.-Cordier_Homme-du-Soudan-françaisbig.jpgggg18.-Vallotton_Aïcha06.-Carpeaux_Pourquoi-naître-esclaveA32212.jpg17.-Douanier-Rousseau_Charmeuse-de-serpentgriot-mag-olympia-manet-mosra-donne-neri-museo-dorsay-parigi-le-model-noir-1024x683griot-mag-il-modello-nero.-da-gericault-a-matisse-e-la-mostra-di-cui-cera-bisogno-jeanne-duval-manet-1024x822modello-nero-orsay-9-590x443modello-nero-orsay-8-500x590

Con  un approccio veramente multidisciplinare, tra storia dell’arte e storia delle idee, questa mostra si concentra sulle problematiche estetiche, politiche, sociali e razziali, oltre che sull’immaginario sotteso alla rappresentazione delle figure nere nelle arti visive, dall’abolizione della schiavitù in Francia (1794) fino ai nostri giorni. Pur offrendo una prospettiva d’insieme, essa si sofferma in particolare su tre periodi cruciali: l’era dell’abolizione (1794-1848), il periodo della Nuova pittura fino alla scoperta, da parte di Matisse, del Rinascimento di Harlem e, infine, i primordi delle avanguardie novecentesche e le successive generazioni di artisti post-bellici e contemporanei. Organizzata in collaborazione con la Wallach […]

  

Omaggio a Pinuccio Sciola. Ascoltando le pietre. Il ricordo in un concerto all’Orto Botanico di Brera giovedi 6 giugno 2019, per il Festival Suono e Arte 2019 .

sciola 2imageSciolaStone 0407Sciola StoneSciola StoneSciola StoneSciola StoneSciola Stone_DSC1493_DSC1484_DSC1478_DSC1474_DSC1499

SUONO  E ARTE 2019  – 11 CONCERTI TRA CLASSICA E CONTEMPORANEA XXI Stagione dell’Associazione Gli Amici di Musica/Realtà fondata da Luigi Pestalozza ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA – Via Brera 28, Milano PRESSO L’ORTO BOTANICO DI BRERA GIOVEDÌ 6 GIUGNO 2019, ORE 15,30 A cura del Corso di Storia della Musica e del Teatro Musicale, Prof. Roberto Favaro Ingresso libero fino a esaurimento dei posti – IN COLLABORAZIONE CON L’ORTO BOTANICO DI BRERA ASCOLTANDO LA PIETRA. Omaggio a Pinuccio Sciola . Concerto per Pietre sonore, fiati, percussioni ed elettronica ANTONIO DORO Postludium a “Contra Guerra Sonos” (2019) Per percussioni […]

  

Renato Galbusera, la nuova figurazione e i traumi della storia, in quaranta disegni esposti alla Biblioteca dell’Accademia di Brera a Milano.

Banner Renato Galbusera2_0??????

L’ artista Renato Galbusera (Milano,1950) ci mette proprio tutta la faccia – così titola la sua mostra e a ben ragione- nell’esposizione in corso a Milano, aperta fino al 10 maggio 2019,  nella Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti di Brera dove è stato titolare di una cattedra di pittura dal 2009 al 2016. E’ una mostra certamente impegnativa non solo perché vive di opere su carta, ma esse datano dal 1968 al 2018, vale a dire coprono  ben cinquant’anni di lavoro, non solo, ma  un arco di tempo qual’ è stato quello della fine degli anni Sessanta e tutti gli […]

  

Intervista al Professor Roberto Favaro, illustre musicologo italiano, docente di Storia della Musica e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Inaugurazione_Anno_Accademico--007Inaugurazione_Anno_Accademico--012Inaugurazione_Anno_Accademico--054IMG-20190227-WA0008Locandina31707773172678

Incontro il Prof. Roberto Favaro illustre musicologo italiano, intellettuale di chiara fama,  docente di Storia dello Spettacolo, di Storia della Musica contemporanea e di Storia della musica e del teatro musicale e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, nella storica sede di Via Brera, in un colloquio  molto aperto e singolare che  ho vissuto  in prima persona con l’intento di portare al pubblico italiano e internazionale le eccellenze della cultura italiana, ed a lui ho rivolto una serie di domande, una vera e propria intervista, che mi pare acuta, saggia  e pertinente. Ve la presento. 1 Prof. […]

  

Nove secoli di ceramica.L’eccellenza del territorio fiorentino invade il Palazzo Podestarile e il Museo della Ceramica a Montelupo Fiorentino.

120_Bargello1_028_StibbertCR00056_HD_0IMG_4763IMG_4742IMG_4779IMG_4727IMG_4703IMG_2426IMG_2463IMG_2417IMG_2341

Montelupo Fiorentino (FI) celebra la ceramica e i suoi inconfondibili colori, eccellenza del territorio fiorentino conosciuta in tutto il mondo, con una mostra aperta fino  al 28 luglio 2019 al Palazzo Podestarile e al Museo della Ceramica. La fama della ceramica montelupina conobbe il suo apice in epoca medicea, fra l’Umanesimo e il Rinascimento, quando i manufatti creati dai maestri della cosiddetta “Fabbrica di Firenze” divennero un vero status symbol per le famiglie nobili toscane. In occasione dei matrimoni fra i giovani delle più importanti casate, infatti, venivano ordinati interi servizi costituiti da centinaia di pezzi dipinti con gli stemmi […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019