Il Novecento di Ferruccio Ferrazzi. A Roma si è tenuta una retrospettiva alla Galleria Berardi con l’uscita di una monografia sull’artista italiano tra i più classici dell’arte contemporanea.

2_Autoritratto-cn-berretto-di-lana-1925_OLIO-TELA-49X40(WEB)(OK)-45--Sabaudia---Chiesa-S7eef48af-b63a-4df4-9984-d75353ef445fA 91344A 91365A 90960A 9095720_gli_amanti-768x43122_Daniele_nella_fossa_dei_leoniA 9137325_galileo_padova-1-768x53326_la_stanza_1943-46_121x151_coll_pr-768x556A 91366Ferruccio_Ferrazziimages.jpgvvvindexpart-of-the-mosaico-dell

Un gruppo di opere scelte presentate al pubblico nella mostra retrospettiva di Ferruccio Ferrazzi (Roma, 1891-1978), che si è tenuta presso la Galleria Berardi di Roma tra ottobre e novembre 2019. Attivo sulla scena per oltre settant’anni, dal 1907 al 1978, Ferrazzi fu un artista non facile, solo per ragioni geografiche incluso arbitrariamente a posteriori nell’enclave della Scuola romana, dalla quale invero fu sempre distante. Una tensione interna mai venuta meno caratterizza i diversi appuntamenti del suo percorso stilistico, sostenendo una pittura che spicca per potenza creativa, espressione e un’originalità che non ha eguali nell’arte del Novecento italiano. Ferruccio Ferrazzi […]

  

Giovanni Battista Crema, artista tra Divisionismo, Simbolo e Realtà. Una preziosa retrospettiva di un grande alla galleria Berardi di Roma.

e6592bb3-cd26-49b2-88c7-2658f280400eA 94793459992c4-e647-48f9-934f-9e89afb32e0f

Originale interprete del divisionismo italiano, Giovanni Battista Crema è stato uno dei più prolifici pittori della scena romana dei primi decenni del Novecento. Nato a Ferrara da famiglia facoltosa, nel “Palazzo Crema” di via Cairoli dalla suggestiva loggia quattrocentesca, Crema dimostrò già in tenera età sorprendenti doti di disegnatore, tali da spingere il padre – l’avvocato Carlo Crema, che desiderava per il figlio una carriera giuridica – a mandarlo nella bottega del ferrarese Angelo Longanesi-Cattani nel 1897. Appresi i rudimenti della pittura, il giovane decise di trasferirsi a Napoli per seguire gli insegnamenti di Domenico Morelli, allora all’apice della celebrità. […]

  

Ottone Rosai inedito. Un grande artista del ‘900 in mostra al Palazzo Del Podestà di Montevarchi(Arezzo).

rosailancio201812030102400b461592145bee729956a60c54537f833-413x505cover

Ottone Rosai (Firenze 1895 – Ivrea 1957), uomo dalle travolgenti passioni, fu artista che scelse di leggere le novità del suo tempo alla luce della grande arte del Tre-Quattrocento toscano. Nel centenario (1920) della prima personale fiorentina di Rosai, che lo impose all’attenzione del mondo dell’arte, la città di Montevarchi, nell’aretino, ha deciso di proporre un’ampia e del tutto originale retrospettiva dedicata al maestro toscano. A curarla è il collega professor Giovanni Faccenda, massimo esperto di Rosai e curatore del catalogo generale delle sue opere. La mostra riunisce, nella storica sede di Palazzo del Podestà, cinquanta opere di Rosai, per […]

  

Gaetano Previati tra Simbolismo e Futurismo. Al Castello Estense di Ferrara la grande mostra del maestro nel centenario della morte.

05-Previati_02.009. ridotto022.ridotto024.ridottolarge

In occasione del centenario della morte, la città natale rende omaggio a Previati con una mostra organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, che conservano un vasto fondo di dipinti e opere su carta dell’artista. La rassegna, aperta fino al 7 giugno 2020, presenta al pubblico più di sessanta opere, accostando olii, pastelli e disegni delle collezioni civiche ferraresi (circa trentacinque) ad un notevole nucleo di opere concesse in prestito da collezioni pubbliche e private. Completano la selezione alcuni importanti documenti inediti. L’esposizione vuole evidenziare la tensione costante nella ricerca di Previati verso il superamento […]

  

Italia bella. Loreto, il borgo tra le mura della Basilica della Santa Casa. Un luogo di arte, fede e cultura tra i più belli d’Italia.

Loreto_web310.jpgmmm912c107abff5_it_bvg_santacasa_01sala-del-tesoro-loreto-001_68cbb033d1bf9288b0a2c1b7281c6373Casa-di-Maria-1carosel_1_fotoloreto-da-fare-e-vedere-880x590loreto1-1loreto2la_basilica_della_santa_casa_di_loreto_nelle_marche_meta_di_pellegrinaggi_da_tutta_italiaLoreto-copialoreto-1100 presepi-2

Loreto è  il borgo marchigiano abbracciato dalla sua Basilica,  suggestivo luogo di arte, fede e cultura tutto da scoprire. Ed  è parlandovi di questo borgo super eletto e super bello che vi  dò il mio augurio di Natale. BUON NATALE  2019 cari lettori. Tra le verdi colline della campagna marchigiana, in provincia di Ancona,  sulla sommità  di un colle sorge l’affascinante cittadina  di Loreto, abbracciato dalla sua Basilica e con lo sguardo proiettato sulla splendida Riviera del  Conero.  Vi assicuro che è uno dei borghi più belli d’Italia, e non solo.  Questo luogo tra fede e storia, arte e cultura,  saprà […]

  

Soffitti e cieli del Rinascimento in una ricca e incredibile mostra agli Uffizi di Firenze. Da Michelangelo ad Antonio da Sangallo il Giovane. E’ la mostra di Natale.

DSC00605DSC00619Fig. 11DSC00646Fig. 81617 EspostoFig. 4Fig. 7Fig. 12Fig. 2GDAR 1322 ; GDAR 714Fig. 6bFig. 6a

I disegni per soffitti di Michelangelo, i Sangallo e Vasari raccontano la genesi e l’ornamento di importanti edifici e chiese. Esposto, per la prima volta al pubblico, un rarissimo lacunare ligneo di età romana scoperto di recente ad Ercolano. Dice Schmidt: “Promuovere conoscenza e sensibilità per la tutela, per evitare altri crolli come quello di San Giuseppe dei Falegnami”. Il soffitto come metafora del cielo. Non si poteva pensare a mostra migliore di questa per Natale. Forme quadrate, rettangolari o ottagonali tutte riccamente decorate invitano i visitatori delle chiese e dei palazzi rinascimentali a sollevare gli occhi al cielo. Da […]

  

Da Bertelli a Guidi. Vent’anni di mostre dell’Associazione “Bologna per le Arti” a Palazzo Accursio a Bologna. L’arte bolognese tra fine Ottocento e inizio Novecento.

5. Coriolano Vighi, Dopo il temporale, 1895, collezione privata-min15.Ugo Guidi, Riposo, collezione privata-min2 Luigi Busi, Tutti hanno il loro nido, collezione privata-min11. Alfredo Protti, 1912, Il sonnellino, collezione privata-min14. Giulio Fiori, Intimità, collezione privata-min13. Giovanni Romagnoli, Betsabea, collezione privata-min4. Raffaele Faccioli, Lavandaie a Pontelungo, collezione privata-min

L’Associazione Bologna per le Arti celebra i vent’anni di attività con una grande mostra a Palazzo d’Accursio, “Da Bertelli a Guidi – Vent’anni di mostre dell’Associazione Bologna per le Arti”, aperta fino al 16 febbraio  2020 presso la Sala Ercole di Palazzo d’Accursio (piazza Maggiore 6, Bologna). La mostra, a cura di Stella Ingino e Giuseppe Mancini, con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, della Regione Emilia-Romagna, della Città Metropolitana di Bologna, del Comune di Bologna e dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, presenterà un consistente corpus di opere di quindici […]

  

Capolavori del Presepe napoletano del Settecento dalla Collezione Bordoni al Museo Davia Bargellini a Bologna. Uno spettacolo miracoloso.

Scoglio_Casa_BordoniScoglio_Studio Bordoni_1Schettino_Sacra_Famiglia_particolare_3Schettino_Sacra_Famiglia_particolare_2Somma_OsteSchettino_Sacra_FamigliaBottiglieri_Moro_con_scrignoSomma_Ragazzo_AnnuncioVassallo_DromedariViva_Donna_con_pandurinaSchettino_Sacra_Famiglia_particolare_1Gallo_Vitellini (2)

Come avviene da oltre dieci anni in occasione delle festività natalizie, i Musei Civici d’Arte Antica | Istituzione Bologna Musei, in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare, promuovono al Museo Davia Bargellini un evento espositivo dedicato all’arte presepiale tradizionale, come momento di avvicinamento e celebrazione collettiva della raffigurazione della Natività nella notte di Betlemme, la più luminosa della storia secondo la civiltà figurativa dell’Occidente europeo.E per questo atteso appuntamento, martedì 3 dicembre 2019 alle h 17.30 – alla presenza di Sua Eccellenza Rev.ma Cardinal Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna, e Matteo Lepore, assessore alla Cultura […]

  

Capolavori svizzeri. La prestigiosa Collezione Christoph Blocher alla Fondation Pierre Giannada di Martigny- Svizzera.

00.jpg77Ferdinand Hodler - Le Bucheron (FILEminimizer)(1)0.jpg66Giovanni Segantini - Repos à l'ombre (FILEminimizer)(1)Albert Anker - Nature morte café et pommes de terres (FILEminimizer)

Dal prossimo 6 dicembre 2019  la Fondation Pierre Gianadda celebra la pittura svizzera e presenta un insieme eccezionale di capolavori provenienti dalla Collezione Christoph Blocher, una delle più prestigiose raccolte di pittura svizzera.  La mostra “Capolavori svizzeri. Collezione Christoph Blocher”, aperta fino al 14 giugno 2020,  curata dal collega  Matthias Frehner, storico dell’arte, già direttore del Kunstmuseum di Berna, comprende oltre 130 opere rappresentative degli anni eroici dell’arte svizzera a partire dalla modernizzazione della Confederazione nel 1848 fino al giovane Alberto Giacometti. Accanto ai celebri dipinti di Albert Anker (1831-1910) e di Ferdinand Hodler (1853-1918), di cui Christoph Blocher è […]

  

Ashish Gupta e Jatin Khandelwal. Il Maestro e l’Allievo: due fotografi indiani. Una mostra che racconta l’India alla Galleria Zanuso di Milano.

Ashish Gupta_A man buries himself under the sand_Juhu beach Mumbai_20-02-2002Ashish Gupta_Devotees participate in Ashadi Ekadashi Trimboli Yatra_ Kolhapur_23-07-2013Jatin Khandelwal_The desert festival_Rajasthan_2019Ashish Gupta_Jyotiba Temple devotees visit to participate in the annual temple festival_Kolhapur_03-03-2013Jatin Khandelwal_Flying boat_Vrindavan_2019Jatin Khandelwal_Evening meal_Spiti_2019Ashish Gupta_Neighbours at Mira Sadan building_Mumbai_ 26062008Ashish Gupta_Bid adieu to Ganesh Idols on the 10th day of Ganpati immersion_Kolhapur_ 18-09-2013Jatin Khandelwal_Circle of Joy_Jejuri_2019Ashish Gupta_A women labour works during a road work in Andheri_Mumbai_08032004

I volti e le sfumature più caratteristiche dell’India contemporanea si riflettono negli scatti presentati dalla Galleria Francesco Zanuso di Milano nell’intensa mostra fotografica “Ashish Gupta, Jatin Khandelwal. Il Maestro e l’Allievo: due fotografi indiani”, a cura di Caterina Corni visitabile fino al 28 novembre 2019 . La rassegna presenta in circa quaranta opere il dialogo tra le immagini del fotoreporter Ashish Gupta, classe 1981, realizzate tra il 2002 e il 2015, e le fotografie tutte scattate quest’anno appositamente per l’esposizione da Jatin Khandelwal, studente della Facoltà di Fotografia della Symbiosis University di Pune, appena ventunenne. Due giovani generazioni a confronto, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020