La stanza di Filippo de Pisis. Luigi Vittorio Fossati Bellani e la sua collezione in mostra a Villa Necchi Campiglio a Milano. Un omaggio a un grande collezionista italiano.

89283-Pisis72ce8822c96920d128c9fa8e45ee3e11_LAlberto_Savino_Vedova_allegra.Penelope_1940-14309-800-600-80

                                                                                                                                                                         Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta a Villa Necchi Campiglio  a Milano la mostra “La stanza di Filippo de Pisis. Luigi Vittorio Fossati Bellani e la sua collezione”, aperta fino  al 15 settembre 2019. Roma, 1944: una stanza colma di arredi e oggetti preziosi, con quadri alle pareti, quasi tutti di un unico pittore: la stanza di Filippo de Pisis. La collezione è l’effetto di un sodalizio virtuoso tra pittori che dipingono e scrivono, letterati appassionati di immagini e musica, cultori delle arti e bibliofili: Luigi Vittorio Fossati Bellani ne è l’animatore. La mostra riunisce per la prima volta la collezione di opere, alcune mai […]

  

Roma nella camera oscura. La storia fotografica della città dall’Ottocento a oggi. Al Museo di Roma – Palazzo Braschi una mostra sorprendente.

171215525-ae31f75d-5fb6-4e1f-bf1b-b99823073355171215441-4345f61c-ded8-4493-82fc-0c1396ae407f171215357-6b5a0d24-7977-4e72-aa0d-3724259afc77171215101-0387055b-7b3e-497d-9378-b50e8518c36d88995-roma_nella_camera_oscura_1050x545171214838-9bc55cd4-d444-4385-b631-870dda706b6d171215607-71bd1e26-bdea-462a-8c49-b82364933d0b171214924-f848973e-a367-4ecb-bb44-651969b0542c171215187-a11b97d9-cf54-41fc-ac6a-eb2562d16dd7171215773-9b1ac5f7-8e35-4d65-b7a2-6907f312cd35171216032-0d3def47-3317-4a1c-8a72-37f7b20c908b171215951-5fcbb2a2-e052-409c-903e-1b8066ff7021

L’arte fotografica a Roma nasce prestissimo: già nel 1839, anno della presentazione di Daguerre all’Accademia delle Scienze di Parigi del sistema da lui inventato per fissare le immagini su una lamina argentea, cominciano ad operare i primi dagherrotipisti. Negli anni a seguire Roma è una delle prime città italiane a registrare il passaggio alla fotografia stampata su carta da un negativo, che sarà anch’esso di carta e poi successivamente di  vetro. Nella Città Eterna, pur stretta nella morsa del governo temporale papalino, e negli altri stati italiani, pur agitati dagli eventi che portarono all’unità, si assistette ad una grande diffusione della fotografia […]

  

Franco Fontana e i suoi allievi presentano l’Anima di Roma. Preziosi scatti sulla capitale in mostra a Palazzo Merulana a Roma.

Franco-Fontana-650x434ba27aa3c-97a5-47eb-971d-4596152c3817_57061cfd442-e2a8-46a6-bf90-cd563481db9c_570113482-101-fontana_700-kDn--700x525@IlSole24Ore-WebALTA-MEDIA-FRANCO-FONTANA©-Eur-roma-1979

Palazzo Merulana, nato dalla sinergia tra Fondazione Elena e Claudio Cerasi e CoopCulture,  ospita  in occasione del Mese della Fotografia a Roma 2019, la mostra “L’Anima di Roma presentata da Franco Fontana e Quelli di Franco Fontana”, a cura di Riccardo Pieroni. Il Mese della Fotografia a Roma è la grande kermesse che con oltre 250 iniziative gratuite in tutta la città, vuole promuovere e diffondere la fotografia e la cultura fotografica in tutte le sue forme e espressioni. L’esposizione prorogata fino al 30  marzo 2019, nasce non soltanto dal desiderio di rendere omaggio al più grande fotografo italiano contemporaneo, […]

  

Tullio Pericoli e le forme del Paesaggio Marchigiano (1970-2018). Ascoli Piceno celebra il dopo terremoto con un evento espositivo unico a Palazzo dei Capitani.

1553254469168941Tullio-Pericoli-in-un-ritratto-di-Riccardo-Mannelli-Il-Martino-ilmartino.it-MArt-Arte-e-Cultura-Ascoli-mostra-Tullio-Pericoli.-Forme-del-Paesaggio-1970-2018-Palazzo-dei-Capitani-Il-Martino-ilmartino.it-MArt-Arte-e-Cultura--696x399Mostre: ad Ascoli opere Pericoli in 'Forme del paesaggio'rev183076(1)-ori

Dopo il terremoto che l’ha drammaticamente colpita nel 2016, la città di Ascoli Piceno sceglie di celebrare se stessa attraverso l’opera dell’artista che, fra tutti, più ha reso omaggio alla sua terra. Così, oltre mezzo secolo dopo la sua prima personale, Tullio Pericoli torna nella prestigiosa sede di Palazzo dei Capitani che si fa luogo di un evento espositivo unico, che ha aperto  il 22 marzo 2019 per terminare oltre un anno dopo, nel maggio 2020. Attraverso una selezione di 165 opere, e guidata, oltre che dalle caratteristiche ambientali del prestigioso palazzo rinascimentale, dal fine di svelare le mutazioni che […]

  

De Chirico e Savinio artefici della mitologia moderna. Una grande mostra ospitata alla Fondazione Magnani- Rocca a Mamiano di Traversetolo- Parma.

Giorgio-de-Chirico-Enigma-della-partenza-1914-olio-su-tela.dechirico.Alberto-Savinio.(1)Alberto-Savinio-I-Re-Magi-1929-olio-su-tela.

                                                                                                                                                                                                                          La Fondazione Magnani-Rocca ospita fino al 30 giugno 2019 una grande mostra dedicata a Giorgio de Chirico e Alberto Savinio, i «Dioscuri» dell’arte del XX secolo. I due fratelli hanno ripensato il mito, l’antico, la tradizione classica attraverso la modernità dell’avanguardia e della citazione, traslandoli e reinterpretandoli per tentare di rispondere ai grandi enigmi dell’uomo contemporaneo, dando vita a quella che Breton definì una vera e propria mitologia moderna. La mostra – allestita alla Villa dei Capolavori, sede della Fondazione a Mamiano di Traversetolo presso Parma – presenta oltre centotrenta opere tra celebri dipinti e sorprendenti lavori grafici, in […]

  

La celebre Inge Morath prima donna fotografa dell’agenzia fotografica Magnum Photos, in una grande retrospettiva italiana a Treviso.

ISRAEL. Jerusalem. 1958. Inge Morath, Austrian photographer. Self-portrait.PAR36863Iran1956-640x421NYC48458AlbertoGiacometti1958-640x410PAR29998Hepburn195987903-h_21_NYC11340_USA. New York City. 1957. A Llama in Times Square.PAR22792MrsNash1953-640x429NYC112089Steineberg1961

Casa dei Carraresi di Treviso accoglie, dopo il successo della mostra su Elliott Erwitt ed i suoi cani, la prima grande retrospettiva italiana (aperta fino al 2 giugno 2019) di Inge Morath, la prima donna ad essere inserita nel cenacolo, all’epoca tutto maschile, della celebre agenzia fotografica Magnum Photos. Impropriamente nota alle cronache più per aver sostituito la mitica Marilyn Monroe nel cuore dello scrittore Arthur Miller, divenendone moglie e compagna di vita, è stata in realtà soprattutto una straordinaria fotografa ed una fine intellettuale. Il suo rapporto con la fotografia è stato un crescendo graduale: dopo aver lavorato come […]

  

Mimmo Jodice a Matera-Palazzo Lanfranchi con le foto che documentano l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Gli scatti del fotografo napoletano filmano il patrimonio italiano.

125138994-a0318386-e9f9-429a-9a14-16d65a9a4e83125139643-b612ff84-9cc5-45e9-ba52-f1060313242d (2)mimmo-jodice-2-625x413125139754-ce01b0ea-2fa6-4923-bb1e-42bfd569fab588161-unnamed125138925-90131ef0-047f-4cf5-bab9-705a11b8eaa7 (2)125139460-488205d6-e13a-4f56-ad08-fce9f89fa898mimmo-jodice-matera125139145-daaa6027-267f-4a5f-8ec3-fcf90fef3aad3af7e2a08b5e1022e4984413578d1988_L

                Nelle sale espositive del Museo di Palazzo Lanfranchi a Matera, si legge con estrema attenzione  la mostra Le Savoir sur la Falaise, fotografie di Mimmo Jodice, che illustra i luoghi e le storie dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, la più antica libera Università italiana. E giorni fa all’inaugurazione dell’evento vi erano  Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale della Basilicata; Salvatore Adduce, Direttore della Fondazione Matera – Basilicata 2019; Michele Perniola, Prorettore vicario dell’Università degli Studi della Basilicata. Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Uniersità Suor Orsola Benincasa e Vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane; Pierluigi Lene de Castris, Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni storici artistici dell’Università […]

  

I Ciardi. Paesaggi e giardini e il paesaggio nella pittura veneta tra Otto e Novecento in esposizione a Palazzo Sarcinelli a Conegliano Veneto.

88217-Beppe-Ciardi_L-ultimo-gradino88233-Guglielmo-Ciardi_Lungo-il-Sile88235-Beppe-Ciardi_Il-ritorno-delle-barche-da-pesca88221-Beppe-Ciardi_Il-bagno-o-Ragazzi-sul-fiume88223-Guglielmo-Ciardi_Novembre-_Acquitrini-del-Sile88219-Emma-Ciardi_Interno-Studio-Rosso88225-Beppe-Ciardi_Plenilunio88227-Emma-Ciardi_Dame-Mascherate88231-Guglielmo-Ciardi_Londra-Impressione

La nuova stagione espositiva di Palazzo Sarcinelli si apre con la mostra, promossa dal Comune di Conegliano e da Civita Tre Venezie, I Ciardi. Paesaggi e giardini,aperta fino al 23 giugno 2019 e  secondo appuntamento del ciclo dedicato al paesaggio nella pittura veneta tra ‘800 e ‘900, inaugurato nel 2018 con la retrospettiva  Teodoro Wolf Ferrari. La modernità del paesaggio.  L’esposizione è dedicata a una delle più affermate “famiglie” di artisti veneti di quel periodo: i Ciardi.  In una fase di grandi cambiamenti della pittura, sempre più orientata verso lo studio dal vero o en plein air della realtà, Guglielmo (Venezia, 1842 […]

  

Angelo Morbelli protagonista del Divisionismo e del Realismo Sociale, in mostra alla galleria Bottegantica a Milano nel centenario della morte.

86295-Morbelli-A_-Distendendo-panni-al-sole-x-invio_morbelli-risaie8a8976e2a92d72c20aaf8431de647690angelo-morbelli-dipinto-mondine87625-morbelli5.-Angelo-Morbelli-Sedia-Vuota-1903-olio-su-tela.-Collezione-privata-640x457Morbelli-Alta-montagna-

In occasione del centenario dalla morte dell’artista, Galleria Bottegantica a Milano  propone, dal 25 gennaio al 16 marzo 2019, una attenta monografica di Angelo Morbelli (Alessandria, 1853 – Milano, 1919), protagonista della pittura italiana del secondo Ottocento e del Divisionismo, in modo peculiare. L’esposizione, curata da Stefano Bosi e Enzo Savoia, presenta una selezione di opere fondamentali, alcune mai prima esposte, atte a documentare l’evoluzione del percorso artistico di Morbelli e le sue tematiche di elezione. “Nell’opera di Morbelli  -sostengono Bosi e Savoia- dimensione realistica e dimensione simbolica parallelamente coesistono. La minuziosa insistenza realistica, mentre ci immerge in una precisa realtà, […]

  

Celebrazioni per “L’Infinito” di Leopardi in occasione del bicentenario dalla stesura. Il Comune di Recanati, patria del poeta, apre così l’anno leopardiano a livello internazionale.

Giacomo_Leopardi_ritratto2d399364c0INFINITO_manoscritto_vissianoarton144732-4e0dfPatrimonio_leopardiano_6Giacomelli_L-Infinito

Un flusso continuo di eventi ed appuntamenti imperdibili e l’esposizione straordinaria a Villa Colloredo Mels del manoscritto vissano de L’Infinito a 200 anni dalla sua composizione. Storia, cultura e patrimonio artistico e librario  entrano in gioco mettendo in cornice  il Comune di Recanati, luogo dove tempo e spazio  fanno campeggiare un fiore della cultura italiana. Il sindaco Francesco Fiordomo e l’Assessore alla Cultura  Rita Soccio ce l’hanno messa tutta per dare risalto e forza a un evento mondiale. Così Recanati si prepara a celebrare il bicentenario dalla stesura di uno dei più celebri componimenti della storia della poesia firmato da […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019