Il modello nero da Géricault à Matisse. Al Musée d’Orsay di Parigi in mostra l’affascinante iconografia che identifica la “negritudine”.

01.-Benoist_Portrait-de-Madeleine02.-Delacroix_Aspasie07.-Cordier_Homme-du-Soudan-françaisbig.jpgggg18.-Vallotton_Aïcha06.-Carpeaux_Pourquoi-naître-esclaveA32212.jpg17.-Douanier-Rousseau_Charmeuse-de-serpentgriot-mag-olympia-manet-mosra-donne-neri-museo-dorsay-parigi-le-model-noir-1024x683griot-mag-il-modello-nero.-da-gericault-a-matisse-e-la-mostra-di-cui-cera-bisogno-jeanne-duval-manet-1024x822modello-nero-orsay-9-590x443modello-nero-orsay-8-500x590

Con  un approccio veramente multidisciplinare, tra storia dell’arte e storia delle idee, questa mostra si concentra sulle problematiche estetiche, politiche, sociali e razziali, oltre che sull’immaginario sotteso alla rappresentazione delle figure nere nelle arti visive, dall’abolizione della schiavitù in Francia (1794) fino ai nostri giorni. Pur offrendo una prospettiva d’insieme, essa si sofferma in particolare su tre periodi cruciali: l’era dell’abolizione (1794-1848), il periodo della Nuova pittura fino alla scoperta, da parte di Matisse, del Rinascimento di Harlem e, infine, i primordi delle avanguardie novecentesche e le successive generazioni di artisti post-bellici e contemporanei. Organizzata in collaborazione con la Wallach […]

  

35esimo Congresso Mondiale di Storia dell’Arte del CIHA (Comité International d’Histoire de l’Art) per il 2019. A Firenze l’Anteprima.

Botticelli_Primavera(0)Firenze baseSchermata 2019-05-28 alle 11.35.56(0)

In diretta da Firenze. Si è tenuta oggi, lunedì 1 luglio 2019 a Villa Vittoria, negli spazi di Firenze Fiera, la conferenza stampa di presentazione del Congresso Mondiale di Storia dell’Arte del CIHA (Comité International d’Histoire de l’Art) che, dopo oltre quarant’anni, torna in Italia per svolgersi a Firenze nella settimana dal primo al 6 settembre 2019. “MOTION: Transformation” costituisce la prima parte del 35esimo Congresso Mondiale del CIHA che per la prima volta si terrà in due paesi diversi a distanza di un anno. La seconda parte dal titolo “MOTION: Migrations” avrà luogo infatti a San Paolo del Brasile […]

  

Bomba Gay sul Vaticano. “Sodoma”, il libro di Frederic Martel apre scenari inquietanti su Papa Bergoglio e sulla Chiesa Cattolica Apostolica Romana. Il più grave scandalo del millennio dopo i roghi per gli eretici e le streghe.

41f4ImzLRwL._SX317_BO1,204,203,200_9788807173585_quartafrederic-martel-stellt-sein-buch-sodoma-vorpoder y escandalo copy66139preti-gay-seminario-1-1034237_tn653_1cardinali-nuovi

Il titolo è “Sodoma”,  incombe come una morsa  e un veleno mortifero sul Vaticano  e su Papa Bergoglio,  ed anche su  chiese e conventi  disseminati nel mondo. Papi, cardinali, vescovi, preti  e frati sono avvolti nella nube dello stordimento del piacere gay. La Chiesa Contemporanea, Papa Bergoglio e la sua gerarchia, ma anche la truppa pretesca,   sono entrati nell’indagine durata quattro  anni di ricerche dello scrittore francese  Frédéric Martel, giornalista e sociologo,  con il libro “Sodoma”, saggio-inchiesta  da far tremare dalle fondamenta la Chiesa Cattolica di Cristo Gesù, che ha in San Pietro a Roma e nel Vaticano la centrale […]

  

Guerra in Vaticano. Il cardinale Brandmüller accusa di eresia e apostasia il Sinodo Vaticano sull’Amazzonia. Scontro tra l’eminentissimo Cardinale e il pensiero di Papa Bergoglio.

BrandmullerPhotofrancesco-specchio0d054049cf04402a41e92213582dc246-0014-kjai--656x369corriere-web-nazionale_640x360papa-francesco

Il 27 giugno 2019  è stato diffuso in varie lingue una forte critica del cardinale Walter Brandmüller all’Instrumentum laboris del Sinodo sull’Amazzonia che si aprirà in Vaticano il prossimo 6 ottobre. E’  dunque guerra in Vaticano. Il cardinale tedesco spiega perché l’”Instrumentum laboris” “contraddice l’insegnamento vincolante della Chiesa in punti decisivi e quindi deve essere qualificato come eretico” e, dato che il documento mette in discussione il fatto stesso della divina rivelazione “si deve anche parlare, in aggiunta, di apostasia”. L’”Instrumentum laboris” , conclude il cardinale, “costituisce un attacco ai fondamenti della fede, in un modo che non è stato […]

  

La memoria del governo pontificio a Bologna. Il nuovo scenario del portale web “Storia e memoria di Bologna” navigabile da un tablet consultabile nella Sala Urbana delle Collezioni Comunali d’Arte in Palazzo d’Accursio.

3_Sala_Urbana(1)?????????????????????????????????????????????????????1_Sala_Urbana(1)2_Sala_Urbana(1)???????????????????????????????sala-urbana-05

È dedicato al periodo del governo pontificio il nuovo scenario del portale web “Storia e Memoria di Bologna” navigabile, con un’applicazione multimediale creata appositamente, da un tablet consultabile nella Sala Urbana delle Collezioni Comunali d’Arte, il monumento situato nel cuore di Palazzo d’Accursio che si racconta in modo più coinvolgente e interattivo portando il pubblico al centro della storia. Con le sue altissime pareti fittamente decorate da 188 stemmi araldici, è uno dei luoghi che racchiude la più alta concentrazione simbolica per le vicende della storia di Bologna dal XIV al XVIII secolo e da oggi si racconta al pubblico […]

  

Sentenza islamica. Una scultura di Jason deCaires Taylor demolita alle Maldive perché considerata anti-islamica.

museo4scultura-maldive_jason-decaires-taylorcoralarium-collater-al-9-733x1024coralarium-collater-al-9c-1024x1024coralarium-collater-al-8-1024x1024

Ha dell’incredibile, ma la notizia è vera e  lascia sgomenti. Mi son detto, ma quanti artisti italiani, europei e internazionali, quante Accademie di Belle Arti e quanti Storici dell’Arte Contemporanea  sono a conoscenza di quanto capitato  all’artista  inglese Jason deCaires Taylor? Ho chiesto in giro con un approfondimento  di telefonate, ma i risultati che ne ho ricavato sono che nessuno o proprio pochissimi erano  a conoscenza dell’atto gravissimo inscenato  a contrastare l’opera ultima dell’artista inglese. Bene, passiamo alla cronaca e ai fatti. Un tribunale delle Maldive (luogo preso di mira dagli spiaggisti anche italiani come se in Italia non avessimo […]

  

Scanno (L’Aquila). Le Bellezze d’Italia.

Scanno-illuminato-ora-blu1-1ITALY. Abruzze. Village of Aquila. 1951.12-450x31911Lago-di-scanno-cuore108973_scanno_scanno108974_scanno_scanno

Scanno è l’Abruzzo. Chi nomina l’Abruzzo ha in mente Scanno,  un piccolo borgo, comune in provincia dell’Aquila, di circa 1900 abitanti.  Ma il borgo è conosciuto in tutto il mondo, da quando il Mo.Ma, celebre museo statunitense ha acquisito la foto del celeberrimo maestro marchigiano Mario Giacomelli, uno dei più importanti fotografi  del ‘900. La fotografia “Il bambino di Scanno” di Mario Giacomelli  ha fatto letteralmente il giro del mondo, diventando una sorta di icona della cultura abruzzese. Lo scatto è esposto al Museo d’Arte Moderna di New York (MoMA) e risale al 1957; ritrae quattro donne in costume tradizionale, […]

  

Eurislam. Il libro di Danilo Quinto che mette in guardia gli europei dall’avvento dell’Islam e della Sharia. Un libro che ben suona a pochi giorni dalle Elezioni Europee.

Quinto_Eurislam (2)bergoglio-bacioscarpa-404papa_bacia_piedi-640x2671549298423-lapresse-20190204172401-2835992214346duomo milanoshariafustigazione-pubblica

“Eurislam. L’invasione dell’Europa e la caduta dei valori occidentali”.  E’ il titolo del  libro di Danilo Quinto (Arkadia edizioni, Cagliari, 2018,pp206, Euro  16) che mette in guardia  gli europei a pochi giorni  dalle Elezioni Europee, è l’allarme di un intellettuale da non sottovalutare,  perché queste elezioni hanno chiarito che  è lotta senza freno tra sovranisti contro europeisti, e che l’Europa deve  darsi una regolata  sull’immigrazione, se non vuole scomparire.   Partiamo dal libro perché l’autore scrive che   “La lettura di queste pagine è vivamente sconsigliata ai buonisti”,  e  ricorda come nel 1999 sia stato il cardinal Biffi a dire che […]

  

Aya Ben Ron nel Padiglione di Israele alla Biennale di Venezia 2019. Sensazionale la clinica degli abusi in famiglia con “Il Field Hospital X”.

indexIMG-201--1024x681Padiglione-IsraeleE0147315-1CD8-4C18-B2F2-73FB0D21920D-696x471israele-b

Field Hospital X (FHX) è un’istituzione internazionale e itinerante ideata da Aya Ben Ron. Si tratta di un’organizzazione il cui scopo è indagare il modo in cui l’arte può agire e reagire di fronte a problemi sociali e valori corrotti. FHX nasce con l’intento di creare un ambiente sicuro in cui proiettare No Body, un video di Ben Ron che parla di abusi famigliari e racconta altre storie che meritano di essere ascoltate. Ispirandosi alla struttura e alla pratica degli ospedali, delle assicurazioni sanitarie e dei centri di cura, offre uno spazio in cui le voci messe a tacere possono […]

  

Mario Radice il pittore e gli architetti. La collaborazione con Cesare Cattaneo, Giuseppe Terragni, Ico Parisi. Alla Pinacoteca Civica di Como la straordinaria mostra del grande astrattista comasco e degli architetti del ventennio fascista.

mostra-mario-radice-1Cattaneo e Radice_La Fontana di Camerlata_1936_lanciodirettorio02_Big.jpg.foto.rmediumcad5ec19-71af-441b-aa1b-65ba6c08d6b7_800x600IMG_65691367914769-3412d_casa_del_fascio_lbc358bd8cafcacf2a9c75f4cc1df47fe6a

La  Pinacoteca Civica di Como  offre ai visitatori  l’importante mostra “Mario Radice: il pittore e gli architetti. La collaborazione con Cesare Cattaneo, Giuseppe Terragni, Ico Parisi”, aperta fino al 24 settembre 2019  a cura di Roberta Lietti e Paolo Brambilla.  “Si tratta di una mostra di rilievo – commenta Carola Gentilini , assessore alla Cultura del Comune di Como – che approfondisce la conoscenza di un grande artista comasco attraverso lo studio delle relazioni sinergiche con gli architetti di maggior rilievo dell’epoca, anche grazie all’esposizione di documenti inediti conservati presso gli Archivi della Pinacoteca di Como”. Il percorso espositivo, suddiviso […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019