Notre-Dame e l’islam. Parigi e la Francia devono scuotersi perché il futuro apre alla versione dello storico Dominique Venner e della russa Elena Tchoudinova. Intanto salve molte opere d’arte.

notre-dame-in-fiamme41iGG0YKLfL._SX346_BO1,204,203,200_notredame.parigi.fiamme.2019.ANSA.1080x648incendio-notre-dame-107020.660x368notre-dame-incendio-107058.660x368Notre-Dame-in-fiamme.-Parigi-piange-secoli-di-storia225620479-e541c9fe-d86e-41ac-8f75-b555f635cf7d4433386_1740_cattedralecastaner145255538-2fc43b58-1fca-436b-b4c1-b2885ab05dc3Droni notre dame incendioAFP_1FO1M1-0004-U202075405600ZOE-896x504@Gazzetta-Web-672x372£££-Dominique-Venner-1902900-large

Ieri sera, 15 aprile 2019,  guardavamo  come increduli alla Cattedrale di Notre-Dame in fiamme. Ho pregato anch’io come quei francesi genuflessi a cantare l’Ave Maria. Sono convinto oggi che un miracolo c’è stato nell’aver visto in salvo l’altare centrale e la Croce dell’abside nella Cattedrale. Ciò avviene nella Settimana Santa  che è la settimana della Passione di Cristo. E come Cristo è risorto, risorgerà anche Notre-Dame a Parigi. Cattedrale che è seconda in Europa alla Basilica di San Pietro.  I danni sono stati immensi: due terzi del tetto sono stati distrutti e la guglia centrale è completamente crollata, ma la struttura portante […]

  

L’ignoranza di Papa Bergoglio. Vuol fare impropriamente il professore di sociologia e non sa far bene il Papa.

Agf_823727caritas-migranti_2papa-francesco-newsweekpapa-mafia-250x444pastedImage-634x3859788851416317_0_0_0_75

Beh, il vaso è colmo, come sento dire fra i cattolici. Sproloquiare, parlare a vanvera, senza cognizione di causa, forse in malafede. Papa Bergoglio se  le attira tutte. Dimostra una vasta ignoranza nonostante sia gesuita  e  sia stato eletto Papa ( con il divieto dei suoi superiori gesuiti che non lo volevano vescovo)  e dimostra di essere lontano mille miglia dalla cultura di Papa Benedetto XVI, non solo mio Papa, ma Santo per acclamazione popolare. Sabato 6 aprile papa Bergoglio ha ricevuto in udienza docenti e allievi del collegio San Carlo di Milano. Jorge Mario Bergoglio ha risposto a quattro […]

  

Sculture Gotiche dalla Cattedrale di Notre-Dame de Paris a Torino Palazzo Madama – Sala Stemmi. Un evento straordinario.

palazzo-madama-torinopla_2136Jean-de-Chelles,-Testa-di-Re-magof6aff750505ae6b950f58ca0bf5c78b6_Lpla_2127pla_2128pla_2132scultura-gotica

Palazzo Madama presenta  fino  al 30 settembre 2019 una mostra innovativa e multimediale, un evento straordinario, che dà vita a quattro sculture gotiche provenienti dalla celebre cattedrale di Notre-Dame de Paris. L’esposizione, curata della conservatrice di Palazzo Madama Simonetta Castronovo e allestita nella Sala Stemmi del museo, è frutto di una collaborazione con il Musée de Cluny – Musée national du Moyen Âge di Parigi. L’evento si configura come una mostra dossier dedicata al tema della scultura gotica francese nella prima metà del 1200 e, in particolare, al cantiere della Cattedrale di NotreDame di Parigi. Dal portale dell’Incoronazione della Vergine […]

  

Giacomo Balla. Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico. Capolavori esposti a Palazzo Merulana a Roma.

1.Primo_Carnera__1933-14185-800-600-80DSC_2032-14194-800-600-80DSC_2040-14198-800-600-80DSC_2038-14197-800-600-802._Colorluce__1933-14186-800-600-80DSC_2035-14195-800-600-803._La_seggiola_dell___uomo_strano__1929-14187-800-600-80df742e48ab3ca24b50f66a356f993719_L

Palazzo Merulana  a Roma presenta “Giacomo Balla. Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico”,  una mostra  aperta fino al 17 giugno 2019, curata da Fabio Benzi e incentrata sul famoso dipinto Primo Carnera del 1933. Un’opera eccezionale della produzione del Maestro futurista. Dipinta sui due lati, con da una parte Vaprofumo del 1926, un soggetto tipicamente futurista che fu esposto nel 1928 alla mostra personale che Balla tenne agli Amatori e Cultori di Roma e che rappresenta appieno il giocoso sistema sinestetico del futurismo balliano dell’epoca: le forme chiare, i colori tenui, metallici e dorati, intendono evocare l’impressione olfattiva che si […]

  

Roma nella camera oscura. La storia fotografica della città dall’Ottocento a oggi. Al Museo di Roma – Palazzo Braschi una mostra sorprendente.

171215525-ae31f75d-5fb6-4e1f-bf1b-b99823073355171215441-4345f61c-ded8-4493-82fc-0c1396ae407f171215357-6b5a0d24-7977-4e72-aa0d-3724259afc77171215101-0387055b-7b3e-497d-9378-b50e8518c36d88995-roma_nella_camera_oscura_1050x545171214838-9bc55cd4-d444-4385-b631-870dda706b6d171215607-71bd1e26-bdea-462a-8c49-b82364933d0b171214924-f848973e-a367-4ecb-bb44-651969b0542c171215187-a11b97d9-cf54-41fc-ac6a-eb2562d16dd7171215773-9b1ac5f7-8e35-4d65-b7a2-6907f312cd35171216032-0d3def47-3317-4a1c-8a72-37f7b20c908b171215951-5fcbb2a2-e052-409c-903e-1b8066ff7021

L’arte fotografica a Roma nasce prestissimo: già nel 1839, anno della presentazione di Daguerre all’Accademia delle Scienze di Parigi del sistema da lui inventato per fissare le immagini su una lamina argentea, cominciano ad operare i primi dagherrotipisti. Negli anni a seguire Roma è una delle prime città italiane a registrare il passaggio alla fotografia stampata su carta da un negativo, che sarà anch’esso di carta e poi successivamente di  vetro. Nella Città Eterna, pur stretta nella morsa del governo temporale papalino, e negli altri stati italiani, pur agitati dagli eventi che portarono all’unità, si assistette ad una grande diffusione della fotografia […]

  

“La maschera di Bergoglio. I segreti di papa Francesco”. Un libro di Henry Sire passa al setaccio la vita del Papa argentino, additandolo tiranno.

41J7KdvgvSL._SX327_BO1,204,203,200_bergoglio-gesu-672x372malta-300x300Henry-Sire3cardinali-4.jpg_997313609-kjLB-U11003298908887rFI-1024x576@LaStampa.it

Nella collana di saggistica dell’editrice Giubilei Regnani è uscito il libro di Henry Sire dal titolo   “La maschera di Bergoglio. I segreti di Papa Francesco”(pagine 250, Brossura, anno 2018), in commercio dal 3 dicembre 2018. Chi è Henry Sire? È nato nel 1949 a Barcellona da una famiglia di origini francesi. Ha studiato in Inghilterra nel Stonyhurst College dei gesuiti e all’Exeter College di Oxford dove si è laureato con lode in Storia moderna. È autore di sei libri di storia cattolica e biografie tra cui un libro sul famoso gesuita inglese, scrittore e filosofo padre Martin D’Arcy SJ. La […]

  

Intervista a S. E. l’Ambasciatore d’Italia Gaetano Cortese, figura di spicco della diplomazia italiana.

untitled7-e1484950298159venezia2PRESENTAZIONE LIBROcortese_metternich_ita_smcortese_washington_smcortese_sidseldscf42602134186image001-1Salone-Panoramaanteprima_googlecortese_istanbuldsc_00071-2res_BruxbLIBRI: PRESENTAZIONE 'IL PALAZZO SUL POTOMAC' ALLA FARNESINAunnamed-1palazzo-veneziaimg-20181113-wa00181-2

1 Signor Ambasciatore, la sua attività istituzionale e diplomatica l’ha condotta in giro per il mondo. Lei pensa che dell’Italia si abbia nei punti chiave della politica mondiale una immagine significativa e forte del nostro paese? L’Italia ha nella cultura uno dei suoi punti di forza.  Secondo alcune indagini, come quella condotta nel 2017 dalla rivista US News insieme all’Universita della Pennsylvania, siamo addirittura il primo Paese al mondo per la sua influenza culturale.Un primato legato non solo alla produzione culturale e al patrimonio storico ma anche alla nostra capacità di trasmettere cultura e bellezza nelle produzioni   manifatturiere. Queste ultime […]

  

Il Premio Don Tonino Bello e il Generale a Palazzo Marino sede del Comune di Milano. Il premio-spettacolo intitolato al vescovo italiano ne calpesta il pensiero.

525891tomba_don_tonino2

Tonino Bello (1935- 1993)  il vescovo degli ultimi, che in vita tuonava parole pesantissime contro la guerra, le armi, i soldati e i generali, adesso è tenuto a braccetto proprio da un Generale di Divisione  dell’Esercito Italiano  che ha nome Generale Camillo De Milato, il quale ha pensato di istituire un Premio intitolato al vescovo defunto, nella sua prima edizione e di mettere in  piedi la cerimonia addirittura a Palazzo Marino sede di tutti i milanesi con il beneplacito del Presidente del Consiglio Comunale di Milano Lamberto  Bertolè  e capogruppo del Partito Democratico. Questo  Generale Camillo De Milato, pur persona […]

  

Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento dal 1861 al 1926 in capolavori esposti a Palazzo Pitti a Firenze.

IMG_2347IMG_2350IMG_2353IMG_2355IMG_2360GMGL 8415Fig. 3Fig. 8

In una mostra a Palazzo Pitti 70 anni di emancipazione femminile tra Otto e Novecento, dalle lotte per il lavoro al Nobel per la Deledda. Quest’anno le Gallerie degli Uffizi a Firenze celebrano l’8 marzo con una mostra -aperta fino al 26 maggio 2019-  dedicata all’impegno professionale e al talento delle donne in Italia, tra Ottocento e Novecento. I termini cronologici si riferiscono a due eventi precisi: l’iscrizione di alcune lavoratrici alla Fratellanza Artigiana nel 1861, e il premio Nobel conferito a Grazia Deledda nel 1926 per il romanzo Canne al Vento. Sono due date simboliche, che tuttavia segnano la […]

  

Le suore votano PD alle primarie. Non solo, ecco anche il carnevale festeggiato da abati, preti e chierici spalleggiati da Papa Bergoglio.

Suore-Ferrara-700x857papa-francesco-fbMiniato-3Miniato-2-700x467papa-francesco-fbParroco-tedesco-700x340Miniato1-700x473memento_mori_by_godfrid

Domenica 3 marzo 2019 tutti in attesa e in apprensione  per conoscere il nuovo segretario del PD. Sarà Martina, sarà Giachetti o sarà Zingaretti?  Sappiamo che dalle urne delle primarie è fuoriuscito il nome di  Zingaretti, e fin qui niente di nuovo o di strano. Lo strano invece ci viene da questa immagine che vi presento. E’ una bella foto  scattata a Ferrara (3 marzo 2019) di suore in fila ai banchetti del Partito PD per le primarie, e soprattutto di consacrate  che vanno a votare un partito che sponsorizza aborto, matrimoni fra persone dello stesso sesso, utero in affitto, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019