I marmi di Henraux a San Miniato(PI). Affascinante e suggestivo percorso di sculture monumentali nella città.

non-solo-tartufo129699eaf2b9a1dae15601cabc01b31b25-337x505fabioviale_arrivederciegraziemio-10non-solo-tartufo1non-solo-tartufo7

Sono dieci  le sculture monumentali della Collezione Henraux e Fondazione Henraux installate nella Città di San Miniato(PI)  fino al 7 gennaio 2019. Un percorso suggestivo di opere monumentali realizzate per la maggior parte con il Bianco del Monte Altissimo appositamente per la Fondazione Henraux. Un progetto espositivo  e un percorso suggestivo che arricchisce ulteriormente la bellezza delle piazze e dei monumenti di San Miniato, incantevole città medievale toscana; opere monumentali realizzate in marmo e per la prima volta esposte in città. Questo straordinario progetto espositivo, inaugurato martedì 30 ottobre 2018, va ad arricchire ulteriormente la bellezza delle piazze e dei […]

  

L’arte novissima. Lucio Fontana per il Duomo di Milano 1936-1956. Al Grande Museo del Duomo una mostra lo celebra nel cinquantenario della scomparsa.

14768560723_c7f73140fa_b01b617f2-0764-44ed-b0d6-35617914ca85_medium_p9fb8352aca08bc14f711ecb564486b46-700x42303immagini.quotidiano.net

Ricorrendo quest’anno il cinquantenario della scomparsa di Lucio Fontana (1899-1968), la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano rende omaggio al grande artista italo-argentino con una mostra sulla sua attività per la Cattedrale ambrosiana. L’evento costituirà l’occasione ideale per presentare al pubblico il restauro del terzo bozzetto in gesso della Quinta Porta del Duomo, creato da Fontana tra il 1955 ed il 1956, mai esposto al pubblico perché giacente presso il Cantiere Marmisti della Fabbrica. L’opera è l’ultima che Fontana realizzò per il concorso indetto dalla Fabbrica nel 1950, relativo all’esecuzione della quinta porta della Cattedrale. Una competizione per la quale egli concepì prove, definite dalla […]

  

Giorgio Bevignani. Alla Galleria Forni di Bologna l’artista che porta a vivere tempo e spazio con magiche installazioni.

Autoritratto Giorgio BevignaniRubraRebour - Giorbio Bevignani installazioneRubraRebour - Giorgio Bevignani

Nella storica Galleria di  Stefano Forni  a Bologna  la straordinaria e dirompente  mostra di  “Giorgio Bevignani. RUBRAREBOUR”, ove sono esposti fino al 7 novembre 2018 alcuni dei lavori più significativi dell’ultima produzione artistica dell’artista  assieme ad altri che scandiscono capitoli importanti della sua ricerca pluridecennale incentrata sul suggestivo agglomerarsi dei materiali utilizzati – quali carta, silicone, pigmenti, fibre polipropileniche intrecciate, ecc. –   modulati di volta in volta nelle diverse serie di lavori esposti. Installazioni di sorprendente bellezza e stupore. L’arte con Bevignani si innesta all’ambiente, diventa contesto  e costruisce lo spazio dandole vita, diventando così  arte ambientale. In questo senso […]

  

Mauro Staccioli alle Terme di Caracalla a Roma. Monumentali sculture che parlano con i luoghi.

80273-11_-_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzoe37b3c_664957752e5f4c9095fcca320a26dd08~mv2e37b3c_3910761a6399489cac3064f801167153~mv2e37b3c_c14bc9e4bd684de6b4d1db85e17ad51a~mv2e37b3c_145ecce91e1d4d9f92bea9922b3cf60c~mv2e37b3c_8bc2e88db359459d9104413ea32ebe98~mv280107-2_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzocover7

Le Terme di Caracalla accolgono le sculture monumentali di “Mauro Staccioli. Sensibile ambientale”, la prima grande retrospettiva dedicata all’artista toscano dopo la sua scomparsa all’età di 80 anni lo scorso primo gennaio. Promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l’Archivio Mauro Staccioli e con Electa, la mostra ripercorre le diverse fasi creative dello scultore, la sua ricerca inesausta, la sua volontà di rapporto tra scultura e ambiente.La mostra prorogata fino al 4 novembre 2018, lascia vedere  ventisei opere di Staccioli che si confrontano con i monumentali spazi delle Terme di Caracalla e […]

  

Ryoichi Kurokawa e i paesaggi digitali. al-jabr (algebra) è la prima mostra italiana dell’artista giapponese alla Galleria Civica di Modena.

25) Ryoichi Kurokawa_Foto credits Nina Lüth12) Ryoichi Kurokawa, lttrans #8, 201811) Ryoichi Kurokawa, lttrans #6, 201810) Ryoichi Kurokawa, lttrans #1, 201823) Ryoichi Kurokawa, unfold.mod, 2016unfold.altunfold.alt 222) Ryoichi Kurokawa, unfold.alt, 20168) Ryoichi Kurokawa, elementum #4, 20189) Ryoichi Kurokawa, elementum #8, 201815) Ryoichi Kurokawa, oscillating continuum, 2013

FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE  presenta al-jabr (algebra), prima mostra personale in un’istituzione Italiana dell’artista giapponese Ryoichi Kurokawa che fino al 24 febbraio 2019 occuperà gli spazi della Galleria Civica di Modena a Palazzo Santa Margherita. A cura di NODE  festival internazionale di musica elettronica e live media che si svolgerà a Modena dal 14 al 17 novembre 2018, l’esposizione raccoglie alcune tra le produzioni recenti più significative di Kurokawa, in un percorso multisensoriale caratterizzato da imponenti opere audiovisive, installazioni, sculture e stampe digitali. Originario di Osaka ma residente a Berlino, Kurokawa descrive i suoi lavori come sculture “time-based”, ovvero un’arte fondata […]

  

Una grande Croce distrutta a Lesbo in Grecia. Un sacrilegio compiuto col sostegno delle Ong che dicono: “offende i migranti”. Silenzio del Papa.

grecia-lesbo-croce1grecia-lesbo-croce3

                                                                                                                            La Croce di Cristo simbolo della Chiesa di Roma e dell’Occidente non è ben vista proprio dai migranti che Papa Francesco dice di accogliere, tanto che nelle sue stantie prediche giornaliere, e in quelle della CEI, ma anche di vescovi e cardinali,  non manca mai di sentir dire di aprire porte, portoni e finestre e di non erigere muri. E invece da quando Salvini le porte le ha chiuse con l’appoggio degli italiani, ad iniziare da me, di immigrati   che sbarcano ne vediamo ben pochi. E allora è meglio essere sovranisti e difendere le nostre radici e la nostra […]

  

Andreas Miggiano artefice di paesaggi mentali, novello miracolo della natura. L’artista pugliese è in mostra con una personale nell’Ex Studio di Piero Manzoni in Brera a Milano.

per Franza 1IMG_0262per franza 2per Franza 3mont3quadri

Fossi stato nominato dal Ministro dei Beni Culturali Commissario della Biennale Arte 2019 non avrei esitato a scegliere e inserire  in una cinquina di nomi da proporre  al mondo dell’arte internazionale, quello  di Andreas Miggiano, uno dei giovani artisti italiani più promettenti del panorama  artistico contemporaneo. In questi giorni il giovane artista sta tenendo a Milano  una personale dal titolo “A dire il vero. Mappe di cera”,  nello storico spazio di Via Fiori Chiari/Brera, ex Studio di Piero Manzoni,  che della ricerca  e dell’avvio dell’arte concettuale  ne è stato artefice fecondo. Ora la mostra dell’artista  Andreas Miggiano riunisce una serie […]

  

Inaugura Frieze London 2018, la Fiera dell’Arte più cool dell’anno.

c5f295_c9f46d148245461f860a909153efeeba~mv2c5f295_2fc529ddca2b4fbd93eb9a1ff19f9be1~mv2c5f295_d178c73bc7624b39b2685bdcd6afc20c~mv2c5f295_2dadf64b5ad947aa8252e980959fae2d~mv2_d_2000_1333_s_2c5f295_df41162d980340379c1d3c945a8e12f2~mv2_d_2000_1333_s_220171004_183827Frieze-2016-4-696x522

Parte, anzi riparte la fiera più cool dell’anno.  Frieze la doppia fiera d’arte di Londra prende il via il 5 ottobre 2018 al Regent Park per la sua sedicesima edizione (giornate di anteprima 03-04 ottobre ). Frieze è una  fiera d’arte ad ampia formula, che si caratterizza dall’essere nata come espressione della rivista d’avanguardia artistica di cui porta il nome e che ancora oggi  pubblica regolarmente, tenendo quindi un filo di continuità tra le varie edizioni ma anche per la brillante idea di essere una doppia fiera in parallelo, Frieze London per il contemporaneo e Frieze Masters (alla settima edizione) con […]

  

Le sculture di Andrea Viviani in mostra alla Rocca Flea di Gualdo Tadino. Un mondo di ceramiche policrome nel segno di Picasso e Fontana.

unnamed-591-625x44516IMV rame giallo f1 50X50X17018 nebulosa primaverile18 Meteore in fiore 218 lungo letto rosso 7IMG_20180909_21150618 dream garden 2(1)18 Ring aperto 318 Paesaggio fluviale crist 2(1)14Rock flower f1 50X50X225

Con un numero di circa 90 sculture l’artista Andrea Viviani (Tione di Trento,1970) è in mostra   nelle suggestive sale del Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino (Perugia), nel cuore dell’Umbria dove la ceramica ha trovato nei secoli preziose testimonianze. La personale che ha per titolo “Lost in Ceramics” lascia intendere il giardino fiabesco che l’artista trentino muove con l’arte del plasmare e del cuocere,  un po’ fiabe delle “arti del fuoco”. Da anni  Andrea Viviani opera sul crinale dell’arte contemporanea e ha  stilato fino ad oggi non solo  capitoli interessanti, ma ha lasciato vedere mostre di alto livello capaci […]

  

Eliseo Mattiacci scultore e pioniere dell’avanguardia italiana in mostra al Forte Belvedere a Firenze con è “GONG”.

mostra-belvedere_anteprima_001mostra-belvedere_anteprima_030mostra-belvedere_anteprima_004mostra-belvedere_anteprima_007Gong-mostra-Eliseo-Mattiacci-Firenze-01mostra-belvedere_anteprima_008Gong-mostra-Eliseo-Mattiacci-Firenzemostra-belvedere_anteprima_006

Dopo le grandi retrospettive monografiche di Giuseppe Penone, Antony Gormley e Jan Fabre, e la collettiva Ytalia, quest’anno gli spalti e la palazzina del Forte di Belvedere, a Firenze, ospitano Gong, una imponente mostra antologica dedicata a Eliseo Mattiacci (Cagli, 1940), tra i grandi protagonisti dell’arte contemporanea, uno dei pionieri dell’avanguardia italiana della fine degli anni Sessanta, artefice della sperimentazione e del rinnovamento in scultura, ispirato inventore di iconografie cosmologiche e di nuove relazioni spaziali e concettuali tra arte e natura, tra uomo e ambiente. Un dispiegamento monumentale di venti sculture all’esterno del Forte e all’interno della Palazzina, oltre a […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018