Le suore votano PD alle primarie. Non solo, ecco anche il carnevale festeggiato da abati, preti e chierici spalleggiati da Papa Bergoglio.

Suore-Ferrara-700x857papa-francesco-fbMiniato-3Miniato-2-700x467papa-francesco-fbParroco-tedesco-700x340Miniato1-700x473memento_mori_by_godfrid

Domenica 3 marzo 2019 tutti in attesa e in apprensione  per conoscere il nuovo segretario del PD. Sarà Martina, sarà Giachetti o sarà Zingaretti?  Sappiamo che dalle urne delle primarie è fuoriuscito il nome di  Zingaretti, e fin qui niente di nuovo o di strano. Lo strano invece ci viene da questa immagine che vi presento. E’ una bella foto  scattata a Ferrara (3 marzo 2019) di suore in fila ai banchetti del Partito PD per le primarie, e soprattutto di consacrate  che vanno a votare un partito che sponsorizza aborto, matrimoni fra persone dello stesso sesso, utero in affitto, […]

  

L’Ambasciatore del Papa in Francia accusato di molestie sessuali avvenute durante una cerimonia istituzionale. Il Vaticano trema mentre Papa Bergoglio si intriga in modo indecoroso nella politica italiana.

20190215T0950-24569-CNS-VATICAN-NUNCIO-FRANCE231dc88f-b9c5-40d9-93d0-1c63f2b03ca5_largeFrance-investigates-Vatican-envoy-over-abuse-accusationsmonsignor-ventura-ape10papa-kM0B-U3100900682312yZC-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443

Diciamolo subito a chiare lettere che mai la politica vaticana e i Pontefici   s’erano trovati in  tempi così bui e di collassamento della fede e della cristianità. Con Papa Bergoglio  il fondo è tratto, cinque anni di inferno e niente  paradiso, specie da  quando il pontefice argentino pontifica su migranti e accoglienza, invece di invocare il ritorno alla fede e al vangelo per l’intera Europa.  Questa settimana poi con la chiamata a Roma di tutti i presidenti delle Conferenze episcopali del mondo sulla questione della pedofilia e dell’omosessualità, Bergoglio è alle strette. I cristiani cattolici hanno ancora con loro Papa […]

  

“La strana morte dell’Europa: immigrazione, identità, islam”. Il libro di Douglas Murray racconta il nostro continente e la nostra cultura nell’atto del suicidio. Un’analisi vera e sconvolgente.

douglasmurrayinterviewfeatu_770x433la_strana_morte_dell_europa_02101767244551Pqcz4UrJL._SX316_BO1,204,203,200_9781472942241_0_0_300_75

Il vero titolo del libro di Douglas Murray è “The Strange Death of Europe”, ed è un vero e proprio  bestseller internazionale, si sviluppa nel racconto  di un continente e di una cultura colti nell’atto del suicidio. Douglas Murray  da sociologo esplora le questioni più profonde che ci sono dietro la possibile scomparsa del continente europeo, stretto da una serie  di attacchi terroristici di massa e una crisi globale dei rifugiati. Le parole chiave del libro sono “immigrazione, identità,  islam”. L’autore, giornalista e commentatore politico britannico,  Associate Editor dello Spectator, collabora con numerose testate, e “La strana morte dell’Europa” (Neri […]

  

Ghetti, un libro di Goffredo Buccini. L’Italia degli invisibili. La trincea della nuova guerra civile. Pagine che aprono una finestra esplosiva sul nostro paese.

bucc-593x443goffredo-buccini-ghetti-350x551bulgini.jpga-U43060584597655LmE-U30901939609989RtD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x4430bb7e1815c4a66b72b04f27236cdf91bImage_8-500x245-500x245corrieredellasera--20180529075949Ansaweb

Ho tra le mani il nuovo libro di Goffredo Buccini, un brillante collega del Corriere della Sera. Vi ho trovato uno stretto parallelismo con “Guerriglia” di Laurent Obertone di cui a giorni parleremo. Libro affascinante nella scrittura ma carico di affondi sociologici su molti “Ghetti” che si sono costruiti in Italia. Tanto che nel nostro paese  si combatte ormai da anni una guerriglia civile tra cittadini dimenticati. Basta fare un giro lento per l’Italia, dall’alto in basso, da Milano a Padova, da Torino a Roma, fino a Napoli e nella Piana di Reggio, o anche nel Foggiano,  per citare taluni […]

  

La Mediocrazia.Un libro magistrale del canadese Alain Deneault ne traccia il pensiero e spiega come i mediocri hanno preso il potere.

2727223lpw-2727241-article-alain-deneault-mediocratie-jpg_3323670_660x281libro2-768x574mediocrita-903886mediocrita-903887

Lo sanno ormai tutti e lo vediamo da tempo con i nostri occhi, assaporandone ogni giorno fatti e misfatti, dalla politica alla religione, dall’economia alla governance, dai costumi alle migrazioni, che siamo in una fase di decadenza. Siamo in un mondo di mediocri, anzi è il tempo dei mediocri. I mediocri hanno preso il potere. E a guardare certi successi e insuccessi, basti osservare la distanza tra le verticalità del genio e gli abissi dell’indegno. E non c’è da andare troppo lontano dalla nostra penisola  e dalla stessa Europa, per notare come la mediocrità abbia iniziato a regnare sovrana. Da […]

  

Italiani al voto! I manifesti elettorali dal 1945 al 1953. Una mostra storica alle Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano.

manif dis. codognato dc 70x100 cm '48 16 (2)volantino (dc) '48 38_0manifesto (fdp) 70x100 cm '48.26manifesto (dc) 40x60 cm '48manifesto (dc) 70x100 cm '48 01volantino (dc) '48 41volantino dc guareschi 008-'48manifesto (dc) 70x100 cm '48 05manifesto (dc) 70x100 cm-'48 (dis.dudovich)manifesto (dc) 70x100 cm '48 14manifesto (dc) giuoco dell'oca_0manifesto (fdp) 70x100 cm '48 08manifesto (dc) 70x100 cm '48 22manifesto (fdp) 70x100 cm '48.24

“Italiani al voto!”. Questo titolo della mostra di cui mi accingo a scrivere  sarebbe da riprendere al volo per invitare nuovamente gli italiani di oggi alle urne, vista la palude in cui siamo caduti. Le Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano (PV) ospitano fino al 1 luglio 2018 un’esposizione che presenta 130 manifesti elettorali italiani, provenienti dalla Collezione Maurizio Cavalloni (FOTO CROCE) di Piacenza, che coprono un arco cronologico che dal 1945 giunge fino al 1953. La mostra, dal titolo “Italiani, al voto!”, curata da Maurizio Cavalloni, promossa e organizzata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, in collaborazione con il […]

  

Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo. Una mostra al Museo di Roma in Trastevere ricostruisce la data storica del 1968 nel 50° anniversario.

77703-dreamers_1050x545pasolini_davoli_1968dreamers-1968-795x30_2018050616290501_MGZOOM68-730x49077785-09_-DREAMERS-1968-CAMERA-PRESS-CONTRASTO-Abitanti-di-Praga-su-di-un-carrarmato-sovietico-in-piazza-Venceslao-21-agostoAssemblea-organizzata-durante-la-mostra-Arte-povera-più-azioni-povere-Amalfi-ottobre-1968MOSTRA DUCALE 1968BGD0065F_1.tifindexvenezia-le-proteste-del-1968-480x3641201020106143_22

In occasione del 50° anniversario del 1968, AGI Agenzia Italia  ha ricostruito  l’archivio storico di quell’anno, recuperando il patrimonio di tutte le storiche agenzie italiane e internazionali, e organizzando questa affascinante mostra fotografica e multimediale che è allestita al Museo di Roma in Trastevere fino  al 2 settembre 2018.  La mostra a cura di AGI Agenzia Italia, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturalie con il patrocinio del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è  stata resa possibile dalle numerose fotografie provenienti dall’archivio storico di AGI e completata con gli altrettanto numerosi prestiti messi a disposizione da AAMOD-Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, […]

  

Di Maio, il Masaniello del XXI secolo.

imageluigi-di-maio-largeMasanielloNapoli, Miracolo di San Gennaro al DuomoFirst statistical report on the metropolitan area of RomeReferendum: Di Maio, con No italiani pretendono dimissionisalvini-di-maio

Giorni febbrili, di consultazioni per la formazione del governo,  che non portano a nulla, nonostante gli  ammiccamenti  del capopopolo del Sud, Luigino di Maio, grillino della prima ora, a PD e alla Lega di Salvini, con chiusura al Cavalier Berlusconi. Giorni fa Di Maio ha aperto  bocca  dicendo: “Forza Italia  fuori dal governo”, e Berlusconi gli ha ben  replicato: “ Ma chi si crede di essere”? Per la verità questo giovane trentunenne ha proprio la faccia da chierichetto.  Cuperlo del Pd a “Cartabianca” gli ha dato anche del democristiano. Di Maio vuole fare il Masaniello del XXI secolo. Ne prende […]

  

Bergoglio. “Il Pastore perduto”. E’ il titolo del libro del cattolico americano Philip Lawler che lancia accuse gravi alla politica di Papa Francesco.

Lost-Shepherdphil-lawler_810_500_55_s_c11489505657-galantino-lapresse1498715575-pellpapa-francesco-arrabbiato-a10PicsArt_02-19-07.05.18papa-francescodownload1511087311-papa-francescoIMG_4643-e1499621067686vaticanocardinale-obrien-625x350cq5dam.web.738.462

“Ogni giorno prego per Papa Francesco. E ogni giorno (esagero, ma solo lievemente) il papa fa un’altra osservazione da cui si capisce che non approva i cattolici come me. Se il Santo Padre mi rimproverasse i miei peccati, non avrei di che lamentarmi. Ma nelle sue omelie nella messa della mattina a Santa Marta il papa mi rimprovera – e con me migliaia e migliaia di altri cattolici fedeli – per essere attaccati, e talvolta soffrire per le verità che la Chiesa ha sempre insegnato”. Con queste parole ha inizio l’incipit del libro “The lost sheperd”, il “Pastore perduto”, di […]

  

Sex et Revolution! Immaginario, utopia e liberazione tra il 1960 e il 1977.A Palazzo Magnani a Reggio Emilia, in mostra genesi e trasformazioni della nostra epoca.

01R0523021004001008_FRN109-686_1_h01R0523021004001010_FRN109-688_1_h01R0523436003001004_FRN509-1761_1_h01R0523426001001059_FRN500-0117_1_h01R0523426001001065_FRN500-0130_1_h01R0523253005005021_FRN351-2134_1_huntitledbeauty-pageants-and-feminism???????????????????????????????????????????????????????????????????MV5BYTI2NjU2MGMtOTVjZi00ZTZlLThlMDAtZDRmNzI2MTc2MmMxXkEyXkFqcGdeQXVyMzk4MDMxODg@__V1_SX300???????????????????????????????????????????????????????????????????

La rassegna, uno degli appuntamenti principali di Fotografia Europea 2018 – RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie, indaga la genesi delle trasformazioni nel modo di concepire e vivere la sessualità tra gli anni ’60 e ’70, attraverso oltre 300 reperti d’epoca: sequenze cinematografiche, fotografie, fumetti, rotocalchi, libri, manifesti, brani musicali e molto altro. “Il corpo nella sua integrità diventerebbe oggetto di godimento: uno strumento di piacere”, così  Herbert Marcuse. Aperta fino  al 17 giugno 2018, Palazzo Magnani di Reggio Emilia ospita la mostra SEX & REVOLUTION! Immaginario, utopia, liberazione (1960-1977) che indaga la genesi delle trasformazioni nel modo di concepire e vivere la sessualità tra […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019