La Rivoluzione Sovranista. Recensione al libro del Prof. Paolo Gervasoni. Il vangelo della nuova politica oggi voluta dagli italiani.

be5ce2ac-b8aa-4876-ba1a-70ffe2538f4fGervasoni_cover-693x1024bergoglio-imam-672x372franc-lampedusa.jpg_997313609salvini reazione nuovo governo-22018-02-24T152104Z_1797844567_RC1B23A6F490_RTRMADP_3_ITALY-ELECTION-LEAGUE-0048-U43040405740604UdB-U43440919740696Mq-1224x916@Corriere-Web-Milano-593x443image270d0989-406a-4eeb-b447-19992a478f74-600x765grazie

All’uscita di questo libro che ha per titolo  “La rivoluzione sovranista. Il decennio che ha cambiato il mondo” (Giubilei Regnani, 2019, 203 pagine, € 14), del collega Prof. Paolo Gervasoni docente all’Università del Molise, ultimamente invece allontanato per le sue idee dalla Università  Luiss, qualcuno si è stracciate le vesti  quasi a gridare allo scandalo. Ma di scandaloso nel libro non c’è nulla se non la presa di coscienza storica dell’attualità e del momento che stiamo vivendo. Libro cardine, saggio storico di altissimo livello, con una resa scientifica  che  misura  idee, dati, votazioni, elezioni e quadro politico internazionale La crisi […]

  

Ladri di bambini.Il caso di Bibbiano è il primo e non il solo in Italia. E’ ora di aprire indagini a Nord e a Sud, puntare il dito sui cacciatori di mostri e salvare l’infanzia rubata. Scoperchiata la Santa Inquisizione di Stato.

bambino-violenza-5478D_7rxhgX4AAuruXF309912201002C01-1-keyframe-poster-240x135@3D_8Q3d7WwAIWy88D_XvyfMXoAAMeEfD_8VppNX4AAkL-FD_8QPWMWsAAAzqS512+lSGIPoL._SY445_

Lasciatemelo dire, è il più grande scandalo morale e civile del secolo che vive la nostra nazione, quello che hanno voluto chiamare “angeli e demoni”. Scandalo di una vergogna inaudita, con criminali che hanno attentato all’integrità e alla vita di tanti figli e bambini  innocenti.  Nessuno ne parla, perché  tutti presi dall’ inseguire  Conte, la Lega al 37 per cento dei consensi,  il governo e i 5 stelle, il loro chiacchiericcio, le noiose  litigate, i voltafaccia, e sarebbe anche ora che la smettessero  e se ne tornassero a casa una volta per tutte, ecc.ecc. E veniamo alla cronaca diretta, perché […]

  

Eurislam. Il libro di Danilo Quinto che mette in guardia gli europei dall’avvento dell’Islam e della Sharia. Un libro che ben suona a pochi giorni dalle Elezioni Europee.

Quinto_Eurislam (2)bergoglio-bacioscarpa-404papa_bacia_piedi-640x2671549298423-lapresse-20190204172401-2835992214346duomo milanoshariafustigazione-pubblica

“Eurislam. L’invasione dell’Europa e la caduta dei valori occidentali”.  E’ il titolo del  libro di Danilo Quinto (Arkadia edizioni, Cagliari, 2018,pp206, Euro  16) che mette in guardia  gli europei a pochi giorni  dalle Elezioni Europee, è l’allarme di un intellettuale da non sottovalutare,  perché queste elezioni hanno chiarito che  è lotta senza freno tra sovranisti contro europeisti, e che l’Europa deve  darsi una regolata  sull’immigrazione, se non vuole scomparire.   Partiamo dal libro perché l’autore scrive che   “La lettura di queste pagine è vivamente sconsigliata ai buonisti”,  e  ricorda come nel 1999 sia stato il cardinal Biffi a dire che […]

  

Aboliamo l’8 per mille alla Chiesa cui va più di un miliardo all’anno. E’ la risposta dello Stato alle intromissioni del Cardinale Bassetti e Cei nella politica italiana e all’assedio di Salvini. Allo Stato solo 157 milioni.

modello_730_medium-600x342dichiarazioni-redditi-modelli-unico-730-fotolia--258x2588-per-mille-4-82248741C0ud4liCL._SY346_382393prete-soldimonetafran_2070360se_il_vaticano_ha_cosi_tanti_soldi_perche_allora_non

Lo scorso anno, vale a dire il 2018,  il ministero dell’Economia ha distribuito più di 1,2 miliardi di euro alle confessioni religiose e allo Stato con l’8 per mille. Ma badate bene che la Chiesa ha avuto ben un miliardo mentre lo Stato solo 157 milioni. E questo si ripete tutti gli anni. E’ una  vergogna inaudita che uno Stato pieno di debiti debba versare un miliardo di beneficenza alla Chiesa. Grazie a questo istituto, i contribuenti italiani  finanziano, molti a loro insaputa con una crocetta su Santa Madre Chiesa nella dichiarazione dei redditi, devolvendo una quota dell’Irpef che devono […]

  

Le suore votano PD alle primarie. Non solo, ecco anche il carnevale festeggiato da abati, preti e chierici spalleggiati da Papa Bergoglio.

Suore-Ferrara-700x857papa-francesco-fbMiniato-3Miniato-2-700x467papa-francesco-fbParroco-tedesco-700x340Miniato1-700x473memento_mori_by_godfrid

Domenica 3 marzo 2019 tutti in attesa e in apprensione  per conoscere il nuovo segretario del PD. Sarà Martina, sarà Giachetti o sarà Zingaretti?  Sappiamo che dalle urne delle primarie è fuoriuscito il nome di  Zingaretti, e fin qui niente di nuovo o di strano. Lo strano invece ci viene da questa immagine che vi presento. E’ una bella foto  scattata a Ferrara (3 marzo 2019) di suore in fila ai banchetti del Partito PD per le primarie, e soprattutto di consacrate  che vanno a votare un partito che sponsorizza aborto, matrimoni fra persone dello stesso sesso, utero in affitto, […]

  

L’Ambasciatore del Papa in Francia accusato di molestie sessuali avvenute durante una cerimonia istituzionale. Il Vaticano trema mentre Papa Bergoglio si intriga in modo indecoroso nella politica italiana.

20190215T0950-24569-CNS-VATICAN-NUNCIO-FRANCE231dc88f-b9c5-40d9-93d0-1c63f2b03ca5_largeFrance-investigates-Vatican-envoy-over-abuse-accusationsmonsignor-ventura-ape10papa-kM0B-U3100900682312yZC-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443

Diciamolo subito a chiare lettere che mai la politica vaticana e i Pontefici   s’erano trovati in  tempi così bui e di collassamento della fede e della cristianità. Con Papa Bergoglio  il fondo è tratto, cinque anni di inferno e niente  paradiso, specie da  quando il pontefice argentino pontifica su migranti e accoglienza, invece di invocare il ritorno alla fede e al vangelo per l’intera Europa.  Questa settimana poi con la chiamata a Roma di tutti i presidenti delle Conferenze episcopali del mondo sulla questione della pedofilia e dell’omosessualità, Bergoglio è alle strette. I cristiani cattolici hanno ancora con loro Papa […]

  

“La strana morte dell’Europa: immigrazione, identità, islam”. Il libro di Douglas Murray racconta il nostro continente e la nostra cultura nell’atto del suicidio. Un’analisi vera e sconvolgente.

douglasmurrayinterviewfeatu_770x433la_strana_morte_dell_europa_02101767244551Pqcz4UrJL._SX316_BO1,204,203,200_9781472942241_0_0_300_75

Il vero titolo del libro di Douglas Murray è “The Strange Death of Europe”, ed è un vero e proprio  bestseller internazionale, si sviluppa nel racconto  di un continente e di una cultura colti nell’atto del suicidio. Douglas Murray  da sociologo esplora le questioni più profonde che ci sono dietro la possibile scomparsa del continente europeo, stretto da una serie  di attacchi terroristici di massa e una crisi globale dei rifugiati. Le parole chiave del libro sono “immigrazione, identità,  islam”. L’autore, giornalista e commentatore politico britannico,  Associate Editor dello Spectator, collabora con numerose testate, e “La strana morte dell’Europa” (Neri […]

  

Ghetti, un libro di Goffredo Buccini. L’Italia degli invisibili. La trincea della nuova guerra civile. Pagine che aprono una finestra esplosiva sul nostro paese.

bucc-593x443goffredo-buccini-ghetti-350x551bulgini.jpga-U43060584597655LmE-U30901939609989RtD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x4430bb7e1815c4a66b72b04f27236cdf91bImage_8-500x245-500x245corrieredellasera--20180529075949Ansaweb

Ho tra le mani il nuovo libro di Goffredo Buccini, un brillante collega del Corriere della Sera. Vi ho trovato uno stretto parallelismo con “Guerriglia” di Laurent Obertone di cui a giorni parleremo. Libro affascinante nella scrittura ma carico di affondi sociologici su molti “Ghetti” che si sono costruiti in Italia. Tanto che nel nostro paese  si combatte ormai da anni una guerriglia civile tra cittadini dimenticati. Basta fare un giro lento per l’Italia, dall’alto in basso, da Milano a Padova, da Torino a Roma, fino a Napoli e nella Piana di Reggio, o anche nel Foggiano,  per citare taluni […]

  

La Mediocrazia.Un libro magistrale del canadese Alain Deneault ne traccia il pensiero e spiega come i mediocri hanno preso il potere.

2727223lpw-2727241-article-alain-deneault-mediocratie-jpg_3323670_660x281libro2-768x574mediocrita-903886mediocrita-903887

Lo sanno ormai tutti e lo vediamo da tempo con i nostri occhi, assaporandone ogni giorno fatti e misfatti, dalla politica alla religione, dall’economia alla governance, dai costumi alle migrazioni, che siamo in una fase di decadenza. Siamo in un mondo di mediocri, anzi è il tempo dei mediocri. I mediocri hanno preso il potere. E a guardare certi successi e insuccessi, basti osservare la distanza tra le verticalità del genio e gli abissi dell’indegno. E non c’è da andare troppo lontano dalla nostra penisola  e dalla stessa Europa, per notare come la mediocrità abbia iniziato a regnare sovrana. Da […]

  

Italiani al voto! I manifesti elettorali dal 1945 al 1953. Una mostra storica alle Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano.

manif dis. codognato dc 70x100 cm '48 16 (2)volantino (dc) '48 38_0manifesto (fdp) 70x100 cm '48.26manifesto (dc) 40x60 cm '48manifesto (dc) 70x100 cm '48 01volantino (dc) '48 41volantino dc guareschi 008-'48manifesto (dc) 70x100 cm '48 05manifesto (dc) 70x100 cm-'48 (dis.dudovich)manifesto (dc) 70x100 cm '48 14manifesto (dc) giuoco dell'oca_0manifesto (fdp) 70x100 cm '48 08manifesto (dc) 70x100 cm '48 22manifesto (fdp) 70x100 cm '48.24

“Italiani al voto!”. Questo titolo della mostra di cui mi accingo a scrivere  sarebbe da riprendere al volo per invitare nuovamente gli italiani di oggi alle urne, vista la palude in cui siamo caduti. Le Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano (PV) ospitano fino al 1 luglio 2018 un’esposizione che presenta 130 manifesti elettorali italiani, provenienti dalla Collezione Maurizio Cavalloni (FOTO CROCE) di Piacenza, che coprono un arco cronologico che dal 1945 giunge fino al 1953. La mostra, dal titolo “Italiani, al voto!”, curata da Maurizio Cavalloni, promossa e organizzata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, in collaborazione con il […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019