Il Rinascimento visto da sud. A Matera nel Museo nazionale di arte medievale e moderna della Basilicata / Palazzo Lanfranchi, una svolta storiografica.

Antonello_Como.francoforte_ARTOTHEK-20542.D502954441.89245-Visitadabramo_montorsoli_carlo_V_DSC0645.Madonna-con-Bambino-e-angeli-di-Cesare-da-Sesto.Michele-Greco-da-VAlona_Guglionesi.

Da periferia a centro, ecco uno sguardo diverso del Rinascimento italiano. E’ il cambio di prospettiva che, rispetto ad una storiografia imperante, propone la grande mostra “Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” che si può ammirare dal 19 aprile al 19 agosto al Museo nazionale di arte medievale e moderna della Basilicata in Palazzo Lanfranchi, naturalmente a Matera, quest’anno Capitale Europea della Cultura. Ed è la Fondazione Matera-Basilicata 2019 insieme al Polo Museale della Basilicata che propongono e coproducono questa fondamentale rassegna, affidata alla cura di Marta Ragozzino, Pierluigi Leone de Castris, […]

  

L’ignoranza di Papa Bergoglio. Vuol fare impropriamente il professore di sociologia e non sa far bene il Papa.

Agf_823727caritas-migranti_2papa-francesco-newsweekpapa-mafia-250x444pastedImage-634x3859788851416317_0_0_0_75

Beh, il vaso è colmo, come sento dire fra i cattolici. Sproloquiare, parlare a vanvera, senza cognizione di causa, forse in malafede. Papa Bergoglio se  le attira tutte. Dimostra una vasta ignoranza nonostante sia gesuita  e  sia stato eletto Papa ( con il divieto dei suoi superiori gesuiti che non lo volevano vescovo)  e dimostra di essere lontano mille miglia dalla cultura di Papa Benedetto XVI, non solo mio Papa, ma Santo per acclamazione popolare. Sabato 6 aprile papa Bergoglio ha ricevuto in udienza docenti e allievi del collegio San Carlo di Milano. Jorge Mario Bergoglio ha risposto a quattro […]

  

Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière. Alla Villa Reale di Monza la mostra di uno dei maggiori esponenti della Belle Epoque.

61935-Toulouse-Lautrec114836887-06ca6a39-11e1-4abc-b3cd-4c244fa3e1bc114837726-689098b1-c5f8-41fb-9c77-95837cd5d841114837435-37c0dd9f-8b52-447b-8ed5-499c427bb4c6114837404-7abdac56-b982-4451-86d6-5340feb1a6a8114837360-ea25a38f-2414-4dc3-8fc0-88d9220a94be114836890-e408f07a-f195-43f8-bdf7-0c324ac0e266114837229-de657d0c-d1c8-41b1-9b75-59698f56c863

Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano fino  al 29 settembre 2019, ben 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri De Toulouse-Lautrec (1864-1901). Parigi, fine Ottocento,  la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i teatri, le riviste umoristiche, le prostitute. É questo l’accattivante mondo di Toulouse-Lautrec, genio che divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Ora, manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca riscostruiscono uno […]

  

Dal primo paesaggio di Leonardo la conferma definitiva dell’ambidestria del genio.

8 Paesaggio8 Paesaggio versop1jpegP1180485P1180604_2(1)

“[…] ed in quegli, a parte a parte, di brutti caratteri scrisse lettere, che son fatte con la mano mancina a rovescio; e chi non ha pratica non l’intende, perché non si leggono se non con lo specchio”. (Giorgio Vasari, Vita di Leonardo) La scoperta emerge dalla campagna di indagini dell’Opificio delle Pietre dure di Firenze sul disegno 8P delle Gallerie degli Uffizi . E spunta anche un ‘paesaggio invisibile’ sul retro del foglio. Leonardo da Vinci era ambidestro e scriveva e dipingeva con entrambe le mani: sia la sinistra, per lui la principale, sia la destra. La conferma, definitiva, […]

  

Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia. Una superba mostra al Museo dell’Ara Pacis a Roma.

ara-pacisMostre/ All'Ara Pacis a Roma la grande mostra "Claudio Imperatore"89375-Claudio_1050_0b122647b7b3a77310a3f1ef20bc7fee5_L

La mostra vuole raccontare la personalità e l’operato dell’imperatore Claudio prendendo le mosse dal confronto con il celebre fratello. E’ da vedere con grande interesse a Roma nel Museo dell’Ara Pacis,  e quindi visitabile fino al 27 ottobre 2019. Verso la fine dell’anno 19 d.C. una Roma sospesa e angosciata riceve la notizia della morte del nipote di Augusto, Nerone Claudio Druso, più semplicemente noto come Germanico, spirato ad Antiochia il l0 ottobre del 19 d.C., in circostanze misteriose. Nipote di Livia Drusilla (moglie del primo imperatore), per parte del padre Druso, e di Augusto stesso, perché figlio della nipote […]

  

Leonardo & Warhol in Milano. Un evento nella Cripta di San Sepolcro- Milano per il V centenario della morte di Leonardo.

Immagine warhol_0WARHOL Andy - The Last Supper_dettaglio

E’ un evento da non lasciarsi sfuggire, celebra non solo Leonardo ma anche Warhol che lo guardò e se ne stupì. Un lungo viaggio nel tempo, dalla Milano del Quattrocento a quella verticale dei nostri giorni. Un itinerario di sei secoli accompagnati da Leonardo da Vinci e Andy Warhol, due protagonisti delle loro rispettive epoche che hanno avuto in Milano un loro punto di incontro, seppur a quattro secoli di distanza. In occasione delle celebrazioni per il V centenario della morte di Leonardo,  fino al 30 giugno 2019, la Cripta di San Sepolcro a Milano, ospita LEONARDO & WARHOL IN MILANO. […]

  

Giacomo Balla. Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico. Capolavori esposti a Palazzo Merulana a Roma.

1.Primo_Carnera__1933-14185-800-600-80DSC_2032-14194-800-600-80DSC_2040-14198-800-600-80DSC_2038-14197-800-600-802._Colorluce__1933-14186-800-600-80DSC_2035-14195-800-600-803._La_seggiola_dell___uomo_strano__1929-14187-800-600-80df742e48ab3ca24b50f66a356f993719_L

Palazzo Merulana  a Roma presenta “Giacomo Balla. Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico”,  una mostra  aperta fino al 17 giugno 2019, curata da Fabio Benzi e incentrata sul famoso dipinto Primo Carnera del 1933. Un’opera eccezionale della produzione del Maestro futurista. Dipinta sui due lati, con da una parte Vaprofumo del 1926, un soggetto tipicamente futurista che fu esposto nel 1928 alla mostra personale che Balla tenne agli Amatori e Cultori di Roma e che rappresenta appieno il giocoso sistema sinestetico del futurismo balliano dell’epoca: le forme chiare, i colori tenui, metallici e dorati, intendono evocare l’impressione olfattiva che si […]

  

Intervista al Professor Roberto Favaro, illustre musicologo italiano, docente di Storia della Musica e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Inaugurazione_Anno_Accademico--007Inaugurazione_Anno_Accademico--012Inaugurazione_Anno_Accademico--054IMG-20190227-WA0008Locandina31707773172678

Incontro il Prof. Roberto Favaro illustre musicologo italiano, intellettuale di chiara fama,  docente di Storia dello Spettacolo, di Storia della Musica contemporanea e di Storia della musica e del teatro musicale e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, nella storica sede di Via Brera, in un colloquio  molto aperto e singolare che  ho vissuto  in prima persona con l’intento di portare al pubblico italiano e internazionale le eccellenze della cultura italiana, ed a lui ho rivolto una serie di domande, una vera e propria intervista, che mi pare acuta, saggia  e pertinente. Ve la presento. 1 Prof. […]

  

Intervista a S. E. l’Ambasciatore d’Italia Gaetano Cortese, figura di spicco della diplomazia italiana.

untitled7-e1484950298159venezia2PRESENTAZIONE LIBROcortese_metternich_ita_smcortese_washington_smcortese_sidseldscf42602134186image001-1Salone-Panoramaanteprima_googlecortese_istanbuldsc_00071-2res_BruxbLIBRI: PRESENTAZIONE 'IL PALAZZO SUL POTOMAC' ALLA FARNESINAunnamed-1palazzo-veneziaimg-20181113-wa00181-2

1 Signor Ambasciatore, la sua attività istituzionale e diplomatica l’ha condotta in giro per il mondo. Lei pensa che dell’Italia si abbia nei punti chiave della politica mondiale una immagine significativa e forte del nostro paese? L’Italia ha nella cultura uno dei suoi punti di forza.  Secondo alcune indagini, come quella condotta nel 2017 dalla rivista US News insieme all’Universita della Pennsylvania, siamo addirittura il primo Paese al mondo per la sua influenza culturale.Un primato legato non solo alla produzione culturale e al patrimonio storico ma anche alla nostra capacità di trasmettere cultura e bellezza nelle produzioni   manifatturiere. Queste ultime […]

  

Nove secoli di ceramica.L’eccellenza del territorio fiorentino invade il Palazzo Podestarile e il Museo della Ceramica a Montelupo Fiorentino.

120_Bargello1_028_StibbertCR00056_HD_0IMG_4763IMG_4742IMG_4779IMG_4727IMG_4703IMG_2426IMG_2463IMG_2417IMG_2341

Montelupo Fiorentino (FI) celebra la ceramica e i suoi inconfondibili colori, eccellenza del territorio fiorentino conosciuta in tutto il mondo, con una mostra aperta fino  al 28 luglio 2019 al Palazzo Podestarile e al Museo della Ceramica. La fama della ceramica montelupina conobbe il suo apice in epoca medicea, fra l’Umanesimo e il Rinascimento, quando i manufatti creati dai maestri della cosiddetta “Fabbrica di Firenze” divennero un vero status symbol per le famiglie nobili toscane. In occasione dei matrimoni fra i giovani delle più importanti casate, infatti, venivano ordinati interi servizi costituiti da centinaia di pezzi dipinti con gli stemmi […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019