Intervista al Professor Roberto Favaro, illustre musicologo italiano, docente di Storia della Musica e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Inaugurazione_Anno_Accademico--007Inaugurazione_Anno_Accademico--012Inaugurazione_Anno_Accademico--054IMG-20190227-WA0008Locandina31707773172678

Incontro il Prof. Roberto Favaro illustre musicologo italiano, intellettuale di chiara fama,  docente di Storia dello Spettacolo, di Storia della Musica contemporanea e di Storia della musica e del teatro musicale e Vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, nella storica sede di Via Brera, in un colloquio  molto aperto e singolare che  ho vissuto  in prima persona con l’intento di portare al pubblico italiano e internazionale le eccellenze della cultura italiana, ed a lui ho rivolto una serie di domande, una vera e propria intervista, che mi pare acuta, saggia  e pertinente. Ve la presento. 1 Prof. […]

  

Mimmo Jodice a Matera-Palazzo Lanfranchi con le foto che documentano l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Gli scatti del fotografo napoletano filmano il patrimonio italiano.

125138994-a0318386-e9f9-429a-9a14-16d65a9a4e83125139643-b612ff84-9cc5-45e9-ba52-f1060313242d (2)mimmo-jodice-2-625x413125139754-ce01b0ea-2fa6-4923-bb1e-42bfd569fab588161-unnamed125138925-90131ef0-047f-4cf5-bab9-705a11b8eaa7 (2)125139460-488205d6-e13a-4f56-ad08-fce9f89fa898mimmo-jodice-matera125139145-daaa6027-267f-4a5f-8ec3-fcf90fef3aad3af7e2a08b5e1022e4984413578d1988_L

                Nelle sale espositive del Museo di Palazzo Lanfranchi a Matera, si legge con estrema attenzione  la mostra Le Savoir sur la Falaise, fotografie di Mimmo Jodice, che illustra i luoghi e le storie dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, la più antica libera Università italiana. E giorni fa all’inaugurazione dell’evento vi erano  Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale della Basilicata; Salvatore Adduce, Direttore della Fondazione Matera – Basilicata 2019; Michele Perniola, Prorettore vicario dell’Università degli Studi della Basilicata. Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Uniersità Suor Orsola Benincasa e Vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane; Pierluigi Lene de Castris, Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni storici artistici dell’Università […]

  

Celebrazioni per “L’Infinito” di Leopardi in occasione del bicentenario dalla stesura. Il Comune di Recanati, patria del poeta, apre così l’anno leopardiano a livello internazionale.

Giacomo_Leopardi_ritratto2d399364c0INFINITO_manoscritto_vissianoarton144732-4e0dfPatrimonio_leopardiano_6Giacomelli_L-Infinito

Un flusso continuo di eventi ed appuntamenti imperdibili e l’esposizione straordinaria a Villa Colloredo Mels del manoscritto vissano de L’Infinito a 200 anni dalla sua composizione. Storia, cultura e patrimonio artistico e librario  entrano in gioco mettendo in cornice  il Comune di Recanati, luogo dove tempo e spazio  fanno campeggiare un fiore della cultura italiana. Il sindaco Francesco Fiordomo e l’Assessore alla Cultura  Rita Soccio ce l’hanno messa tutta per dare risalto e forza a un evento mondiale. Così Recanati si prepara a celebrare il bicentenario dalla stesura di uno dei più celebri componimenti della storia della poesia firmato da […]

  

“1968. Un Anno”. Al CSAC dell’Università di Parma(Abbazia Valserena) una mostra racconta un anno chiave della storia del Novecento.

094646460-43177d84-6074-40e8-ad41-9e7ba1b02175094645929-0abb57d3-ebfe-4ba5-b29b-56c205505927094646114-05754c30-4a0d-4ad6-a63f-e98620025638094646123-aced244c-0ab8-4959-a310-77ce69693109094646140-0d9bf347-87ef-4432-aff2-af4925441605094646613-f5c1fd1a-dd52-4f8b-8f13-4c72050b6d29094649452-82e1c84f-68d9-4a5d-a640-b570db970f3d29(0)094648292-97d878f4-33d8-40b6-9da1-eb631e1a88e2094650232-0c9ef98d-5354-4929-ad2b-4acc2a142296094649627-f355aa1a-c420-4fa3-92ab-4a0d5edacc2a094646130-9ea5fac1-d03d-4792-a338-a816d9024c7b094647151-e8f08b57-3d1b-426f-bc4c-06b8edfc3f83094647630-d1680f8a-e3f8-41de-8f6b-4286b95aeb86

Aperta allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma la mostra “1968. Un Anno”, un grande racconto che si concentra, attraverso un taglio rigorosamente sincronico, su un anno chiave della storia del Novecento, restituito attraverso un’indagine all’interno dell’archivio dello CSAC, il cui primo nucleo nasce proprio nel 1968 e che oggi, a cinquant’anni di distanza, vanta una raccolta di oltre 12 milioni di materiali originali nell’ambito della comunicazione visiva e della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Attraverso idee, utopie, opere, progetti e oggetti datati o correlati all’anno 1968, […]

  

Anime Perse di U. Piersanti, libro dell’anno e capolavoro di umanità. Qui c’è il vertice della sua ritrattistica e il respiro del mondo che vive sotto il segno della carne, del dolore e della sofferenza.

anime_perse_piersanti-186x300Umberto-Piersantianime_perse_piersanti-186x300piersanti-foto

E’ il libro dell’anno, un autentico capolavoro. E’ uscito da qualche mese l’ultimo libro di Umberto Piersanti che ha per titolo “Anime Perse”, nella collana Gli alianti della casa editrice Marcos y Marcos, anno 2018. L’ho tenuto sul tavolo di lavoro più a lungo perché ho desiderato maturasse nel mio animo, e così è stato. Adesso ne scrivo perchè Umberto ha meritato un 110 e lode con pubblicazione. Bella figura Piersanti, amico di vecchia data, fin dagli anni Settanta, oggi lui insegna all’Università di Urbino, io a Roma  alla Sapienza, ma al di là del lavoro, ha sempre mantenuto vivo  […]

  

“Nel segno di Zeri. Conversazioni sulla tutela e la storia dell’arte”. Tre giornate di studi per ricordare il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo della scomparsa.

Montepulciano zerisacra_famiglia82983-Zeri-Federic_

La città di Montepulciano ricorda il grande storico dell’arte Federico Zeri nel ventesimo anniversario della sua scomparsa, con tre giornate di incontri dedicati al suo lavoro scientifico e al suo impegno sul fronte della tutela del patrimonio culturale. Gli incontri, che si svolgeranno nel Teatro Poliziano il  5, 6 e 7 ottobre, sono promossi dall’Amministrazione Comunale di Montepulciano, dal Museo Civico Pinacoteca Crociani e dalla Fondazione Musei Senesi. Tra i promotori, questa volta, ci sarà anche la Fondazione Federico Zeri di Bologna. Gli incontri sono curati da Roberto Longi, direttore del Museo Civico di Montepulciano, e Nino Criscenti, noto giornalista […]

  

Maurizio Cattelan, cento giovani artisti e i Sepolcri. Il tema della morte nell’arte contemporanea in una mostra a San Quirico d’Orcia/Siena. L’evento internazionale più acclamato dell’estate 2018.

cimitero_degli_artisti_maurizio_cattelan_san_quirico_d_orcia_2018_07_29-e153285876365881357-image1DSC_6081eternity-cattelan-10eternity-cattelan-11eternity-cattelan-87eternity-cattelan-14191219602-771fb771-ea70-46ed-93c4-b8f3e94eea0b-th

“All’ombra de cipressi e dentro l’urne/confortate di pianto è forse il sonno/della morte men duro?…” .  E’ questo l’incipit “Dei Sepolcri” il carme di Ugo Foscolo scritto nel 1806 e pubblicato dalla tipografia di Niccolò Bettoni di Brescia nel 1807. Partiamo da questi illustrissimi versi per ritrovare oggi un progetto e una mostra attualissima dal titolo “Eternity” messa in piedi da Cattelan e da 100 allievi dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, la quale ha conferito per tale evento il titolo di professore honoris causa con laurea in Scultura  all’artista italiano che da tempo è stato capace di rompere ogni […]

  

Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo. Una mostra al Museo di Roma in Trastevere ricostruisce la data storica del 1968 nel 50° anniversario.

77703-dreamers_1050x545pasolini_davoli_1968dreamers-1968-795x30_2018050616290501_MGZOOM68-730x49077785-09_-DREAMERS-1968-CAMERA-PRESS-CONTRASTO-Abitanti-di-Praga-su-di-un-carrarmato-sovietico-in-piazza-Venceslao-21-agostoAssemblea-organizzata-durante-la-mostra-Arte-povera-più-azioni-povere-Amalfi-ottobre-1968MOSTRA DUCALE 1968BGD0065F_1.tifindexvenezia-le-proteste-del-1968-480x3641201020106143_22

In occasione del 50° anniversario del 1968, AGI Agenzia Italia  ha ricostruito  l’archivio storico di quell’anno, recuperando il patrimonio di tutte le storiche agenzie italiane e internazionali, e organizzando questa affascinante mostra fotografica e multimediale che è allestita al Museo di Roma in Trastevere fino  al 2 settembre 2018.  La mostra a cura di AGI Agenzia Italia, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturalie con il patrocinio del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è  stata resa possibile dalle numerose fotografie provenienti dall’archivio storico di AGI e completata con gli altrettanto numerosi prestiti messi a disposizione da AAMOD-Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, […]

  

Salviamo l’Europa. Immigrazione: un decalogo per salvare l’Europa e i suoi valori. L’appello inviato a tutti i Capi di Stato e di Governo del continente.

immigrazione

Roma, 8 marzo 2018 – Rimettere al centro l’Europa e i suoi valori per rispondere alle sfide geopolitiche e far fronte alle ondate migratorie, senza indulgere a populismi ed estremismi: questa la sfida proposta dai promotori del Decalogo di Roma ai Capi di Stato e di governo di tutti i Paesi del Continente europeo, dal Portogallo alla Russia, dall’Islanda a Malta. L’iniziativa, partita in ottobre sia in Italia che Francia, con un primo appello di intellettuali ed esponenti della società civile, ha avuto successivi sviluppi nei due paesi fino a diventare una petizione popolare sui principi contenuti nel Decalogo di […]

  

La Ministra Fedeli rottama la Pubblica Istruzione Italiana e incentiva l’immigrazione. Fa portare in gita gli studenti nei Centri d’Accoglienza e i migranti nelle aule scolastiche per delle lectiones magistrales.

1516814201395.JPG--valeria_fedeli1482247996248_jpg--lettera_aperta_al_ministro_valeria_fedeli___le_dico_io_qual_e_il_problema_della_scuola_fedeli1

Un Ministro appena nominato giura fedeltà alla Patria e alla Costituzione italiana, e da qui non ci si dovrebbe  discostare. E invece accade diversamente. La ministra Fedeli, ministro dell’Istruzione che non ha la laurea (e se la inventa) e che sbaglia i congiuntivi ogni pie’ sospinto, di recente si è, per così dire, distinta per una perla che rivela un rapporto, a dir poco, problematico con la lingua italiana. In una  lettera al Corriere della Sera ha testualmente scritto “sarebbe opportuno che lo studio della Storia non si fermasse tra le pareti delle aule scolastiche ma prosegua anche lungo i […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019