Rodin – Giacometti tra mitologia ed eternità. La mostra alla Fondazione Pierre Giannada a Martigny.

92435-rodin-giacomettiRGv3FGianaddaIsottaF-02rodingiacometti1132223464b61952472_681813785604398_8790435626728194552_n20190627153746520D-FJb95XUAYt4D8rodin4-tt-width-1200-height-675-fill-1-crop-0-bgcolor-333333schermata-2018-11-08-alle-11.15.47

                                                                                                                                                                       E’ la mostra dell’estate, viva, vitale, storica, esplosiva,  su due grandi nomi dell’arte del Novecento. Due grandissimi scultori.  Creata in partenariato tra il Musée Rodin e la Fondation Giacometti di Parigi, partendo dalle loro importanti collezioni, la mostra «Rodin-Giacometti» proposta alla Fondation Pierre Gianadda di Martigny ed aperta fino al 24  novembre  2019 è la prima a sottolineare, sondare e studiare i parallelismi, gli echi e le possibili derivazioni tra le opere dei due artisti, attraverso oltre 130 lavori selezionati con grande attenzione.  Nel 1984 la Fondation Gianadda espose Rodin. I bronzi più spettacolari, i marmi i disegni e […]

  

La celebre Inge Morath prima donna fotografa dell’agenzia fotografica Magnum Photos, in una grande retrospettiva italiana a Treviso.

ISRAEL. Jerusalem. 1958. Inge Morath, Austrian photographer. Self-portrait.PAR36863Iran1956-640x421NYC48458AlbertoGiacometti1958-640x410PAR29998Hepburn195987903-h_21_NYC11340_USA. New York City. 1957. A Llama in Times Square.PAR22792MrsNash1953-640x429NYC112089Steineberg1961

Casa dei Carraresi di Treviso accoglie, dopo il successo della mostra su Elliott Erwitt ed i suoi cani, la prima grande retrospettiva italiana (aperta fino al 2 giugno 2019) di Inge Morath, la prima donna ad essere inserita nel cenacolo, all’epoca tutto maschile, della celebre agenzia fotografica Magnum Photos. Impropriamente nota alle cronache più per aver sostituito la mitica Marilyn Monroe nel cuore dello scrittore Arthur Miller, divenendone moglie e compagna di vita, è stata in realtà soprattutto una straordinaria fotografa ed una fine intellettuale. Il suo rapporto con la fotografia è stato un crescendo graduale: dopo aver lavorato come […]

  

Meret Oppenheim, artista icona del Novecento al LAC Lugano Arte e Cultura. Le sue opere in dialogo, da Max Ernst a Mona Hatoum.

05. M. Oppenheim_Handschuhe (Paar)_198503. M. Oppenheim_Das Paar_1956_Collezione privata02. M. Oppenheim_ Bon appC tit Marcel_196611. M. Ray_Erotique voilC e_1933(1)04. M. Oppenheim_Tisch mit    VogelfA ssen_1939_198212. M. Hatoum_T42 (gold)_199913. R. Gober_Untitled (Red shoe)_1990(1)10. R. Magritte_Le moda le rouge_194709. M. Ernst_Le rC veil officiel du serin_1923

Il Museo d’arte della Svizzera italiana ospita fino al 28 maggio 2017 la mostra “Meret Oppenheim, opere in dialogo. Da Max Ernst a Mona Hatoum”, dedicata a una delle artiste più celebri del Novecento, qui presentata accanto ai maggiori esponenti del movimento dada e surrealista e a figure di rilievo nel panorama dell’arte contemporanea. A  cura di Guido Comis e Maria Giuseppina Di Monte, l’esposizione è realizzata anche grazie alla collaborazione con importanti collezioni private e istituzioni pubbliche svizzere e internazionali. Meret Oppenheim (1913-1985) è  stata una delle artiste più celebri del Novecento e autrice di opere divenute vere e […]

  

Lo scultore Alberto Giacometti fra solitudine e angoscia. Alla Galleria Borghese di Roma i capolavori di questo grande maestro del Novecento.

La Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma, diretta da Daniela Porro, presentano all’interno delle sale della Galleria Borghese, diretta da Anna Coliva, la mostra dello scultore svizzero Alberto Giacometti (Borgonovo di Stampa 1901- Coira 1996) dal titolo “Giacometti. La Scultura.” Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica la mostra è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e organizzata e prodotta da Arthemisia Group. Curata da Anna Coliva, direttrice della Galleria Borghese, e da Christian Klemm, illustre studioso dell’opera di Giacometti e realizzatore […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019