Le foto di Claudio Centemeri raccontano i drammi e le sofferenze dei pazienti dell’ex manicomio di Mombello di Limbiate-Milano. Una mostra documentaria alla Galleria Marelia di Bergamo.

Centimeri Claudio 2 PER SITOCentimeri Claudio 3 PER SITOCentimeri Claudio 1 PER SITO

La mostra  inaugura con la sorprendente performance di un attore di rilievo, Riccardo Buffonini, il quale legge frasi, cartelle cliniche, scritti poetici, legati al tema della follia, accompagnato dal duetto jazz (Sabrina Olivieri e Alessio Sabino) che canterà e suonerà le note del melanconico ritornello “Moonlight Serenade”, un dolcissimo brano di Glenn Miller che a poco a poco diventerà ossessionante. La Galleria Marelia inaugura nell’ambito di The Blank ArtDate – Frequenze che si terrà nelle date 25-26-27 maggio 2018, (negli stessi giorni in cui la città accoglierà un elevato numero di visitatori per il ritorno della salma di Papa Giovanni […]

  

Il Museo della Follia a Napoli in mostra alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta. La Pazzia nell’Arte Moderna e Contemporanea.

carte-identità-250x300Il-museo-della-follia“Il-Museo-della-Follia”-alla-Pietrasanta-di-Napoli-640x4272-Museo-della-Follia-e143254916493872065-home_2_defD-Nous-souffrirons-tant-qu-il-faudra-acquerello-carboncino-e-tempera-cm.615x335-CMYK-RGB-1Jan-Sanders-Van-Hemessen-Il-chirurgo-1550-circa-Madrid-Museo-del-Pradofollia2museo-della-folliaphoto0jpg

A Napoli la mostra “ Il Museo della Follia”, curata da Vittorio Sgarbi allestita alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta a Napoli  di Napoli  aperta fino al 27 maggio 2018. Interessante la  presentazione alla stampa, alla quale hanno partecipato anche prestatori d’opera, collezionisti e sponsor, nella cripta della Basilica appena aperta e restaurata; un parterre di relatori eccellenti che hanno preceduto il curatore, quali  come  Monsignor Vincenzo de Gregorio rettore della chiesa, il magistrato  Nicola Graziano, lo psicologo Raffaele Morelli, il direttore del museo Madre Andrea Viliani e la direttrice dell’ospedale  Santobono Pausillipon Annamaria Minicucci al quale Diego […]

  

Giuliano Grittini. Alda Merini, una vita per immagini. Scatti d’autore in mostra a Barolo.

ListenerMerini_2jpgmollica_meriniMerini_Lucio_Dallamerinivalentinacortese

“Niente è più deleterio dell’immagine e niente è più resistente. Il fotografo consegnerà ai posteri una sua interiorizzazione, una realtà che spesso sfugge alla persona stessa. È questo il mistero della fotografia”. Scriveva così la poetessa Alda Merini in “Colpe d’immagini”, un libro edito da Rizzoli nel 2007, con la collaborazione di Giuliano Grittini. A distanza di otto anni dall’uscita di quel volume è proprio la fotografia al centro della mostra “Alda Merini, una vita per immagini”, inaugurata a Barolo, presso l’Aula Picta, in piazza Falletti. L’esposizione, patrocinata dal Club Unesco di Alba, è dedicata proprio alla poetessa milanese e […]

  

Alda Merini negli scatti di Giuliano Grittini. A Barolo una mostra fotografica documenta la vita per immagini della grande poetessa italiana.

Merini Lucio Dallaalda merinimerinivalentinacortese5502-59061mollica merini

“Niente è più deleterio dell’immagine e niente è più resistente. Il fotografo consegnerà ai posteri una sua interiorizzazione, una realtà che spesso sfugge alla persona stessa. È questo il mistero della fotografia”. Scriveva così la poetessa Alda Merini in “Colpe d’immagini”, un libro edito da Rizzoli nel 2007, con la collaborazione di Giuliano Grittini. A distanza di otto anni dall’uscita di quel volume è proprio la fotografia al centro della mostra “Alda Merini, una vita per immagini”, inaugurata a Barolo, presso l’Aula Picta, in piazza Falletti. La rassegna durerà sino al 30 giugno 2015. L’esposizione, patrocinata dal Club Unesco di […]

  

Giuliano Grittini fra “Genio e Poesia” anticipa l’Expo 2015. Un astratto e amoroso percorso con Leonardo e la Merini.

Il Cavallo di Leonardo, possente e vigorosa statua di bellezza e di valore del “genio” rinascimentale, collocato nel parco dell’Ippodromo di Milano, oggi divenuto anche simbolo italiano dell’Expo,  è ormai brand mondiale a partire dalla presenza del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie. Il cavallo di Leonardo Da Vinci fu progettato come monumento equestre per Francesco Sforza signore di Milano dal 1482 al 1493 e non fu mai portato a termine come preposto in bronzo ma in creta poi andato perduto. La bottega di Leonardo aveva sede in Corte Vecchia dove attualmente si trova Palazzo Reale. Il progetto iniziale fu […]

  

Giuliano Grittini a Londra, con “Atto d’amore” espone icone neopop, divenendo un’eccellenza dell’arte italiana contemporanea.

La storia di Giuliano Grittini è una storia a più capitoli, intanto per essere il fondatore e l’animatore di una delle più significative e vitali stamperie d’arte italiane, poi per essere l’iniziatore  della “Clonart”(È già difficile vivere una volta, figuriamoci molte volte, prefazione di Carlo Franza (con Alda Merini, CLONART. 1997) a livello mondiale, e ancora per essere artista egli stesso, anzi artista con la A maiuscola in quanto è stato capace di rivitalizzare l’arte  Pop attingendo al bagaglio delle grandi star internazionali, a quelle icone della musica, dello spettacolo, dell’arte e della cultura in genere. Ecco allora che a Londra, […]

  

L’artista degli dei, Lorenzo Maria Bottari, dedica una mostra alla poetessa Alda Merini

Lorenzo Maria Bottari (Palermo 1949), uno degli artisti italiani più vivaci per il sostrato culturale che ha sempre campionato il suo lavoro pittorico vive la fortuna di essere stato amico della poetessa italiana più significativa dei nostri anni, da qualche tempo scomparsa, ed oggi il pittore siciliano gli rende un vero tributo con una mostra di altissima materia messa in piedi dall’Assessorato alla Cultura e dal Comune di Pioltello. Dipinti che sono un inno alla poesia, ai miti, agli dei e alle muse, al mondo più intrigante che arriva dai versi sofferti lasciati da questa maga del terzo millennio. Lorenzo […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019