cartina-politica-umbriaindexb072d65238_665448003733f832d8b411ea0a210385ddae30123038590-6282ad81-ca90-49b8-ade3-37ebe7195adbIMG_0667-400x267fdf9a82c-7b9f-11e9-b7ad-41dc1f6d00ac_Vatican_Pope_Bishops_Conference_39260jpg-a20c0_1558364918-R5uG6AhVAhNSyctmIIaCpQM-1024x576@LaStampa.it.jpg f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=f0d1e74porta-a-porta-sondaggi-umbriasondaggi-elettorale-21-ott-1-cfe52

Conte non può essere finito perché non è mai cominciato. O meglio è finito perché non è mai cominciato.  Mi ricorda il pupazzo Provolino di Raffaele Pisu se non fosse che quello aveva più personalità. Oggi poi, lui presidente del Consiglio, sentendosi papa e  primus inter pares, era in Umbria a far campagna elettorale, anche se in questi giorni ha snobbato  la vicenda dicendo che: “Una popolazione pari alla provincia di Lecce non può cambiare le sorti del governo”.  Parole inaudite, e offesa a tutti  gli abitanti della provincia di Lecce, compreso me che ho casata e origini nel Capo […]