L’astrattismo di Giulio Turcato brilla a Milano.Ecco l’artista che dipinse galassie, mappe stellari e costellazioni.

Superficie_lunare,_1969_olio_e_t.m_su_gommapiuma_60x80_cm_BASSAItinerari_1970_olio_e_tm_su_gommapiuma,_70x100_cm_(2)Tranquillanti,_1968_olio_e_tm._su_tela,_48x58_cm_BASSASuperficie_malata,_1961_olio_e_tm_su_tela,_100x60_BASSA

Ghirigori, costellazioni, superfici, macchie colorate, galassie,  forme informi, superfici con tranquillanti, sono elementi che appaiono e brillano nella bellissima mostra che la Galleria Milano tiene nel capoluogo lombardo. Vi dirò che aspettavo da tempo una mostra del genere, anche perché ho avuto frequentazione con Turcato  e ne conosco bene il valore sia umano che artistico.  La Galleria Milano, in collaborazione con Paola De Angelis e la Galleria Il Ponte di Firenze, presenta una mostra dedicata a Giulio Turcato (Mantova, 1912 – Roma, 1995), pittore instancabile, considerato tra i maggiori esponenti dell’astrattismo e dell’informale italiano. Tra i promotori dell’Art Club (1945) […]

  

Vincenzo Pellitta, artista da collezione. Strutture specchianti e geometrie costruttive come tracce di lettura del mondo.

geometria spaziale 25-6 -2014 30xx F. Geometria spaziale 18-9-2014 50xGeometria spaziale26-10-2014 50xGeometria spaziale 22-7-2014 -70xxB. Geometria spaziale 7-10-2014 70xGeometria spaziale1112 2014 50x

                                                                                                                                                                                Nel novero degli eventi maggiormente significanti a Milano per EXPO MILANO 2015, non è da perdere -anche per i collezionisti- la mostra di Vincenzo Pellitta dal titolo “Strutture specchianti e geometrie costruttive” che si tiene ad Artestudio 26 (Via Padova 26). L’esposizione appare subito ai visitatori essere di grande rilievo perché campiona tutto il lavoro recente di questo artista italiano, lombardo e vigevanese che, nato nel 1948, appare sulla scena artistica nazionale fin dal 1970, quando misurò consensi e attualità sia dalla critica italiana che da quella galleria milanese di tendenza che è stata Arte Struktura di Anna Canali, […]

  

Klee-Melotti, due illustri artefici dell’arte europea in mostra a Lugano

E’ una delle più importanti mostre europee quella  messa in piedi dal Museo d’Arte di Lugano e dedicata a Klee e Melotti, due grandi artefici dell’arte del Novecento. Tappa di peso nel percorso verso il nuovo centro culturale LAC (Lugano Arte e Cultura) che nascerà nel 2014 e assorbirà sia il Museo d’Arte di Lugano che il Museo Cantonale d’Arte di Lugano, che già oggi vive una stessa direzione  e diverrà uno dei poli espositivi più importanti a livello europeo. La mostra mette in risalto due colonne dell’arte  del Novecento, Klee e Melotti, con un nutrito nucleo di opere  in […]

  

Superbo omaggio a Venezia a Rodolfo Aricò. Protagonista assoluto dell’arte Post Minimal Painting

Nel quadro di quel grande racconto-mostra che è “Postwar. Protagonisti italiani” messo in piedi dalla Collezione Peggy Guggenheim a Venezia in Palazzo Venier dei Leoni, ecco una finestra importante e un vero approfondimento su un artista ,certamente pilastro della nostra arte italiana contemporanea, Rodolfo Aricò. Lucio Fontana (1899- 1968), Piero Dorazio (1927-2005), Enrico Castellani (n. 1930), Paolo Scheggi (1940-1971), Rodolfo Aricò (1930-2002), sono i cinque indiscussi interpreti della mostra Postwar. Protagonisti italiani, alla Collezione Peggy Guggenheim dal 23 febbraio al 15 aprile 2013. E  Rodolfo Aricò venuto a mancare nel 2002, ritorna a Venezia con questa mostra celebrativa di grande […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018