Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière. Alla Villa Reale di Monza la mostra di uno dei maggiori esponenti della Belle Epoque.

61935-Toulouse-Lautrec114836887-06ca6a39-11e1-4abc-b3cd-4c244fa3e1bc114837726-689098b1-c5f8-41fb-9c77-95837cd5d841114837435-37c0dd9f-8b52-447b-8ed5-499c427bb4c6114837404-7abdac56-b982-4451-86d6-5340feb1a6a8114837360-ea25a38f-2414-4dc3-8fc0-88d9220a94be114836890-e408f07a-f195-43f8-bdf7-0c324ac0e266114837229-de657d0c-d1c8-41b1-9b75-59698f56c863

Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano fino  al 29 settembre 2019, ben 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri De Toulouse-Lautrec (1864-1901). Parigi, fine Ottocento,  la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i teatri, le riviste umoristiche, le prostitute. É questo l’accattivante mondo di Toulouse-Lautrec, genio che divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Ora, manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca riscostruiscono uno […]

  

Belle Époque.La Parigi di Boldini, De Nittis e Zandomeneghi in mostra alla Gam di Milano.

06 – Giuseppe De Nittis02- Giuseppe De Nittis03 - Giuseppe De Nittis16 – Edoardo Tofano18 - Zandomeneghi F. - Visita in camerino, olio su tela 53 x 34 cm07 – Giovanni Boldini_MG_1539boldini19 - Zandomeneghi F. - Il violoncellista, olio su tela 82 x 72 cm

Una affascinante carrellata di opere, ben trentacinque, documentano l’attività dei tre principali protagonisti della pittura italiana dell’Ottocento nella Parigi della Belle Époque, mettendola a confronto con altri importanti artisti italiani attivi negli stessi anni nella capitale francese, quali Vittorio Matteo Corcos, Antonio Mancini, Edoardo Tofano e altri ancora. Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931), Giuseppe De Nittis (Barletta, 1846 -Saint-Germain-en-Laye, 1884), Federico Zandomeneghi (Venezia, 1841 – Parigi, 1917), luminosi esponenti della pittura italiana e internazionale di fine Ottocento, sono i protagonisti della mostra alla GAM Manzoni. Centro Studi per l’arte Moderna e Contemporanea (via Manzoni 45), fino al 21 […]

  

James Tissot, l’artista dandy della Belle Epoque. Al Chiostro del Bramante a Roma una vertiginosa quadreria di ritratti femminili.

imagesJames Tissot - On The Riverindex3index4James-TissotJames Tissot - Type Of BeautyJames Tissot (1836–1902)6James Tissot - The Princesse De Broglietmp_3b8c86870a8a31f0e28fbe1222f228f5James Tissot - October

Sulla biografia di James Tissot si potrebbe scrivere un film o addirittura anche un romanzo, tanto è stata clamorosa la sua vita e ricca la sua produzione. La vasta retrospettiva in corso (fino al 21 febbraio 2016) al Chiostro del Bramante dà ragione alla presentazione del curatore Cyrille Sciama, che con Emanuela Angiuli e Arthemisia Group, inaugurano un Tissot al completo tornato in Italia dopo dieci anni. Era un dandy James Tissot (1836), un artista cosmopolita (francese, prende nome inglese), eterno vagabondo ha vissuto tra Francia e Inghilterra e, dopo la morte prematura dell’amata, in Palestina, cambiando stile ad ogni […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019