Milo Moiré al vernissage senza nulla sotto. L’artista svizzera ha esposto, nel Canton Ticino, anche le opere realizzate con uova espulse dalla vagina.

xl_epj7xl_epjaxl_epiyxl_epj6be50c260588395764dbaed1a42c9e48b640000

L’artista performer  svizzera Milo Moiré  di cui abbiamo spesso parlato  su Il Giornale.it (SCENARI DELL’ARTE)  in occasione di eventi pubblici messi in piedi da lei e certamente anche osè, non ha tradito il suo stile in occasione del vernissage della sua nuova mostra, la prima realizzata in collaborazione con il partner Peter Palm. Qualche mese fa la sua ultima mostra in Ticino, dove ha accolto collezionisti, amici, artisti e critici, con una svolazzante vestaglietta e con sotto proprio nulla. Sì, sotto proprio nulla, perché essa stessa,  performer, era un’opera d’arte.  In mostra  anche le opere d’arte realizzate attraverso la sua […]

  

“Divina Creatura”. La donna e la moda nelle arti del secondo Ottocento, alla Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst di Rancate – Canton Ticino – Svizzera. Una mostra di inaudita bellezza.

divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_03-630x1024divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_01Giacomo-Grosso_Ritratto-di-Elena-dOrleans-di-Savoia-Aostam-e1508429768214-590x587Giovanni-Boldini_Signora-con-cappello-ed-ombrellinom-382x590Vittorio-Corcos-Ritratto-di-Carolina-Maraini-Sommaruga-1901-olio-su-tela-cm-224-x-130_-Roma-Fondazione-per-Istituto-Svizzero-352x590divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_02-1024x1007Giovanni-Battista-Carpanetto_Fiore-di-vita-copym-150x150Domenico-Induno_Donna-allo-specchiom-150x150Vittorio-Corcos_Le-due-colombem-150x150

Sessanta sculture e dipinti assolutamente affascinanti. E, per corredo, una sequenza di ventagli d’autore – dipinti cioè da grandi artisti, spesso i medesimi che ritraevano le “belle Signore” – e un nucleo di preziosi abiti d’epoca. E’ quanto Mariangela Agliati Ruggia, Sergio Rebora, Marialuisa Rizzini, con il coordinamento di Alessandra Brambilla e il contributo di diversi studiosi, hanno selezionato da Musei e collezioni private per questa mostra. Con l’obiettivo di ricreare e testimoniare, nelle sale espositive della Pinacoteca Züst, a Rancate nel vicino Ticino, fino al 28 gennaio 2018,  quello che è stato un vero e proprio cambio di paradigma […]

  

Capolavori della fede esposti in Canton Ticino (Svizzera). A Rancate-Mendrisio nella Pinacoteca Zust in mostra sculture lignee provenienti da chiese e monasteri ticinesi.

images (1)images (2)images (4)0db1de2be923c3b4164afc35f61cb61a_Limages (6)images (7)legnipreziosi-01-mr (1)legnipreziosi-05-mr

E’ una mostra che tocca il cuore e sommuove la fede. E’ carica di pietas cristiana l’esposizione che mostra il volto credente del Canton Ticino.  La mostra presenta una carrellata di sculture in legno provenienti da musei, chiese e monasteri del territorio ticinese, per il quale questi autentici capolavori sono stati concepiti e creati e dove sono stati oggetto di devozione e ammirazione per secoli. Si tratta di testimonianze di una tradizione artistica che raggiunse spesso vertici europei, opera degli stessi artisti attivi a Milano e nelle altre città dell’attuale Lombardia, ma anche nelle regioni oggi conosciute come Piemonte, Liguria, Romagna. Molto interessante […]

  

Licini e Arp, uniti a Lugano in un vocabolario di forme essenziali. Una mostra imperdibile che celebra due grandi visionari del Novecento.

Al Museo d’Arte di Lugano è in corso la mostra Jean Arp – Osvaldo Licini, un dialogo inedito che svela assonanze visive e di poetica fra due grandi artisti del XX secolo: lo scultore alsaziano – svizzero di adozione – Jean Arp (Strasburgo 1886 – Basilea 1966) e il pittore italiano Osvaldo Licini (Monte Vidon Corrado, Fermo, 1894-1958), tra i protagonisti, rispettivamente, del dibattito artistico centro-europeo e italiano nella prima metà del Novecento. Arricchiscono l’esposizione opere di alcuni dei principali esponenti dell’arte del XX secolo, Matisse, Modigliani, Klee, Kandinskij e altri. Anticipando la filosofia che sarà propria del nuovo centro […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019