paradise_faith-poster2hero_ParadiseFaith-2013-1SEIHOP025-e1370624971542paradise faithmaxresdefaultfe_2images

VENEZIA.  E’   finito in Tribunale Paradise: Faith, il film del regista austriaco Ulrich Seidl, vincitore del Premio Speciale della Giuria alla Mostra del cinema di Venezia del 2012, che fece parlare di sè in particolare per una scena nella quale la protagonista, interpretata dall’attrice Maria Hofstatter, si masturba con un crocifisso. Il regista, certamente grande,  non ha perso la passione per la provocazione e per i progetti scomodi. Tutto è partito da un esposto  dell’avvocato  Pietro Guerini, presidente nazionale del Comitato No194 e dell’omonima associazione,  in cui si ipotizzano i reati di vilipendio alla religione di Stato e offese alla […]