Tracey-Emin-Mother-press.copyright-Kulturetaten-Agency-for-Cultural-Affaris-Oslo-Municipality-696x464Emin1big.jpguuutracey-emin-the-last-thing-i-said-to-you-was-dont-leave-me-here-itracey-emin-everyone-i-slept-with-1963-1995tracey-emin-ipad-postcard-sketches-(set-of-5)tracey-emin-everyone-i-slept-with-1963-1995-dettagliotracey-emin--she-lay-deep-down-beneath-the-sea-tracey-emin-my-bed

                                                                                                                                                 Il disegno è al centro della pratica di Tracey Emin. Per questa prima mostra in una grande istituzione francese, al Musèe d’Orsay  di Parigi,  l’artista britannica ha scelto alcuni disegni della collezione del Museo d’Orsay raramente presentati al pubblico per farli dialogare con le proprie opere.Un evento visitabile fino al 29 settembre 2019.  I disegni realizzati in scala e con mezzi diversi sono riuniti dall’artista per esprimere la nostra ansia di esseri umani quando ci troviamo di fronte a questo aspetto così difficile eppure essenziale della nostra vita: amare. Amare, umani, animali, oggetti, in un’esperienza estesa della nostra umanità. […]