Rubata l’opera del Sacro Cuore di Gesù in Santa Maria in Navicella a Roma e fortunatamente recuperata in poche ore dal Nucleo Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

sacro cuore batoni rubato_04132838Sacro_Cuore_09-kYjB-U43460942314771uUB-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443Furto in Chiesa Nuova a Roma, ritrovato quadro

E’ apparso come  uno dei furti d’arte più clamorosi avvenuti in Italia in tempi recenti. Ma il furto  fortunatamente, non è andato proprio a buon fine. Eccone i fatti.  Ad  essere  trafugata, nella mattinata di mercoledì 4 aprile, da Santa Maria in Vallicella, tradizionalmente conosciuta come Chiesa Nuova, in pieno centro a Roma, sarebbe una copia ottocentesca dell’originale Sacro Cuore di Gesù, opera su rame di inestimabile valore, realizzata da Pompeo Girolamo Batoni nel 1760 che, invece, è conservata nella Chiesa del Gesù. L’opera fa memoria  delle visioni della santa monaca francese Margherita Maria Alacoque, e l’icona è considerata la […]

  

Le cinque sculture lignee ritrovate dell’altare di Domenico da Tolmezzo della Pieve di San Pietro. Ora ospitate in una mostra al Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum di Zuglio (Udine).

©_SoprintendenzaSBEAPFVG_Tessaro_160707-_MG_9960 (1)-2Statue_Domenico_da_Tolmezzo_Museo_archeologico_Zuglio_17_06_2017La riconsegna delle statue di Domenico da Tolmezzo a Zuglio (ph. Comune di Zuglio)

Era il 1981 quando la Carnia nella notte tra il 14 e il 15 novembre veniva spogliata di uno dei suoi monumenti più significativi. Dalla Pieve di San Pietro, posta in strategica posizione sulla vallata del Bût e onorata ancora oggi con il titolo di Cattedrale, vennero trafugate le statue del grande polittico ligneo commissionato nel 1481 a Domenico Mioni, detto Domenico da Tolmezzo. Nel 2016 questo episodio doloroso ha trovato una svolta grazie alle attività investigative del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. A seguito del sistematico controllo sul mercato dell’arte, nazionale e internazionale, sono stati individuati cinque dei Santi […]

  

L’Università diventa museo ed espone un patrimonio recuperato per educare le nuove generazioni alla bellezza.

Schermata_2017_03_01_alle_12.29.59-4470-800-600-80Schermata_2017_03_01_alle_12.29.49-4469-800-600-80Schermata_2017_03_01_alle_12.30.19-4472-800-600-80Schermata_2017_03_01_alle_12.30.43-4474-800-600-80Schermata_2017_03_01_alle_12.30.52-4475-800-600-80

La Rome International School (RIS) – di proprietà della prestigiosa Università Luiss, ospita fino  al 20 aprile 2017, in accordo con il MiBACT ed il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, una mostra nella quale sono  esposti 75 reperti archeologici, recuperati dalla speciale unità dei Carabinieri. La mostra ha come obiettivo quello di costruire un ponte tra passato e futuro, ma intende anche mostrare e far comprendere  alle nuove generazioni il senso della storia e del patrimonio artistico,  ed educare alla “bellezza” in modo che siano in grado di riconoscerla, apprezzarla e proteggerla. Tra le opere “salvate” in esposizione un sarcofago in terracotta di fattura etrusca, recuperato […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020