veduta-generale-del-cantiere-di-scavo-in-occasione-della-costruzione-del-nuovo-ospedale-sant_anna-di-como-2007_c2a9-mibact4_vaso-a-tre-bracci-con-tre-coppe-dal-corredo-della-tomba-3-di-grandate_2011_c2a9-mibact8_grande-vaso-in-bronzo-stamnos-con-coperchio_cinerario-della-tomba-del-carro-della-ca_-morta_v-sec-a-c-_c2a9-mibact3_corredo-tomba-1_nuovo-ospedale-sant_anna-di-como_-vi-sec-a-c7_tomba-16-del-nuovo-ospedale-sant_anna-di-como_in-corso-di-scavo6_carro-cerimoniale-protostorico_v-sec-a-c-_rinvenuto-a-lazzago-nel-1928_esposto-al-museo-archeologico-di-comoGuttus ornitomorfo_lancio

Meravigliano non poco le scoperte archeologiche qui in Lombardia, ora con gli scavi recenti a Como si fa finalmente il punto sulle popolazioni che l’hanno abitata nel V e VI secolo avanti Cristo.  Per la prima volta in mostra, reperti archeologici di grande importanza storica , esito della ricerca condotta a Como negli ultimi dieci anni; vengono esposti nella suggestiva Chiesa di San Pietro in Atrio, fino al 10 novembre. La coinvolgente e storica  mostra dal titolo  “Prima di Como. Nuove scoperte archeologiche dal territorio”, organizzata congiuntamente dalla Soprintendenza Archeologica e dai Musei Civici di Como , è a cura […]