La guerra e l’arte, o meglio l’arte della guerra. “?War is over”. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità è la mostra che si tiene al Museo di Ravenna. Attualissima, una riflessione per il nostro tempo.

18. Pino Pascaliwar_is_over_Pablo Picasso07.-PerinoVele.81425-01_-Christo_03.-Gilbert-George.WARISOVER-3hermann_nitsch_schuttbild_mit_malhemd_2007_acrilico_su_lino_cm_200x300_collezione_privatae6d161e51d53c71ddf55e879eeedadbfimage_thumb_abcweb_cropIMG_20181005_121417

ll Comune di Ravenna  e il suo Assessorato alla Cultura, unitamente  al Museo d’Arte della città di Ravenna, fino  al 13 gennaio 2019 la mostra “? War is over”. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità a cura di Angela Tecce e Maurizio Tarantino.  “Pólemos è padre di tutte le cose, di tutte è Re”(Eraclito). “Ma la guerra è finita! – Guerra è sempre” (Primo Levi). “Si vis pacem para bellum” dicevano i romani. Non si dà pace senza guerra e viceversa: sembra questo il modo inevitabile di affrontare la questione, ma la mostra propone un altro punto di vista: […]

  

Riaperto Palazzo Cerasi a Roma. Oggi sede di una delle collezioni di arte italiana della prima metà del ‘900 tra le più famose nel mondo.

Fondazione-Cerasi-Scorcio-696x487Fondazione-Cerasi-470x420DSC01240-FILEminimizerFondazione-Cerasi-Roma-3-560x420via-merulana-palazzo-cerasi-657x600

Riaperto, finalmente, Palazzo Cerasi, dov’era collocato l’ex Ufficio d’Igiene di Via Merulana a Roma, dopo una chiusura durata 20 anni. Riaperto dopo una trasformazione con un investimento di 5 milioni di euro per 1200 metri  quadrati. Saloni imbiancati, stucchi, pavimenti di marmo pregiato, gallerie di colonne rosate. Il restauro del palazzo ha portato  all’inaugurazione della sede di una delle collezioni di arte italiana della prima metà del’ ‘900 tra le più famose nel mondo, quella del costruttore Claudio Cerasi e della moglie Elena. I lavori, una vera e propria ricostruzione filologica dopo i crolli intervenuti nel corso dei decenni, hanno […]

  

Alexander Iolas il gallerista mercante di Andy Warhol. Una mostra ad Acireale accende i riflettori sul personaggio, la sua scuderia di artisti e sulla villa con una delle collezioni più importanti del mondo.

466640649Iolas-Immagine-a-sinistra-488x584mame-arte-Call-for-Iolas-House-ad-Acireale-un-passo-importante-dellarte-992x562Alexander-Iolas-outside-his-house-in-Athens-1982img-iolas-3_172229387082-391x308WARHOL-Andy-The-Last-Supper-415x260

È stato definito “il gallerista più famoso di cui nessuno oggigiorno  -o pochissimi- ha mai sentito parlare”. Infatti, nonostante Alexander Iolas abbia organizzato la prima e l’ultima mostra di Andy Warhol, abbia portato i Surrealisti negli Stati Uniti e Ed Ruscha sulla East Coast, oggi il suo nome è sconosciuto anche -purtroppo- agli esperti d’arte, diversamente da quelli di altri galleristi suoi contemporanei come Leo Castelli e Ileana Sonnabend. La mostra “Call for Iolas’ House” a cura di Stefania Briccola, Leo Guerra, Cristina Quadrio Curzio – prodotta dalla Fondazione Gruppo Credito Valtellinese – è dedicata alla villa-relitto del leggendario gallerista […]

  

Finarte dà il via alle aste. Stagione nuova e in crescita per il mercato dell’arte.

d4bc24d2-3fb0-4c30-86ef-519570428a65ed13c73e-4892-4176-aa70-cc5bb80eb6f4Listener

Al via l’asta di Arte Moderna e Contemporanea di Finarte, in programma alla Permanente di Milano mercoledì 9 novembre 2016 (parte I – Arte Moderna – ore 15,30, parte II – Arte Contemporanea e sezione “Figure di donna” ore 18; preview da sabato 5 a martedì 8 novembre ore 10-18, cocktail lunedì 7 novembre ore 18.30, entrambi alla Permanente). Molto appetibile per i collezionisti la tornata di inizio stagione messa  in piedi da Finarte con la sua esperienza e professionalità. Tornata che non è certo da lasciarsi sfuggire, intanto perché ricca di opere e soprattutto di opere di significativa  importanza. […]

  

De Chirico a Ferrara. Metafisica e Avanguardie in mostra a Palazzo dei Diamanti. De Chirico e gli artisti in guerra, poi internati in manicomio.

36c9c97532c73155ce2ee82aafcd06de2c7f9e9ce24f8adfe2d24a4ad5758335fe4bb1a77b90f1c0fa80676836794120541d31b48658e59b3cb4b

Una mostra storica, una mostra assoluta, una mostra di grande ricerca, una mostra che campiona attimi e tempi di amara esistenza, la prima in senso assoluto dedicata all’indagine e all’approfondimento delle peculiarità artistiche e culturali di questo periodo cruciale per l’arte italiana ed europea. A Palazzo dei Diamanti a Ferrara  la più completa rassegna che si sia mai potuta vedere dei capolavori dipinti da de Chirico e Carrà nel 1917 a Villa del Seminario, l’ospedale psichiatrico militare per la cura delle nevrosi di guerra, dove i due artisti furono ricoverati nella primavera-estate del 1917 sviluppando un intenso sodalizio di lavoro. […]

  

Com’è viva la città. A Como una grandiosa mostra racconta “Art & City 1913-2014”. Un panorama internazionale che fa lustro alla Lombardia.

FirmaMostra02_CHRISTO (2)35_Jori_Le_Grand_Jour_a_l’Ile_de_la_Grande_Jatte

La mostra“Com’è viva la città. Art & the City 1913-2014” è ospitata a Como nella dimora storica di Villa Olmo e raccoglie oltre cinquanta opere che, attraverso diversi media, supporti e linguaggi espressivi, indagano i modi del vivere quotidiano attraverso lo sguardo di artisti italiani ed internazionali. Una panoramica lunga un secolo: quello della nascita e dell’affermarsi della città moderna. Non è poco, anzi è da dire che finalmente si costruisce una mostra guardando alla storia e alla società. La città vera e propria in senso moderno nasce nell’800 con il centro e la periferia, poi nel ‘900 l’hanno indagata […]

  

Truffe d’Arte in aumento. Uno Chagall a 10.000 euro. La consulenza degli storici dell’arte e dei periti è basilare.

imagesuntitled.png1untitled.png6untitledimages4RI7OW01images4RI7OW011931810d1402782718t-de-pisis-su-ebay-de-20pisis-20-20natura-20morta-20con-20anguria-201928imagesJHZWNR4F

                  Occorre una bella sfacciataggine, e una ingenuità allarmante, nel pensare di acquistare un quadro di Chagall per qualche migliaio di euro. Ad ogni vero collezionista verrebbe in mente trattarsi di una truffa bella e buona o di un riciclaggio talmente sporco da lasciarci un bel po’ di anni in qualche tribunale. E invece i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza, hanno scoperto un intenso traffico di opere (cinquantaquattro sono stati i pezzi sequestrati), attribuiti a De Chirico, De Pisis, Chagall e Schifano e corredate anche da false autentiche. Le opere erano realizzate da un personaggio maschile di 45 […]

  

Alfazeta. Libri d’artista della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze in mostra a Bologna al Festival del Libro e della Storia dell’Arte.

In occasione dell’undicesima edizione Artelibro Festival del Libro e della Storia dell’Arte, è al via da martedì 16 settembre alle ore 19.00, grazie alla collaborazione della Biblioteca Universitaria di Bologna che ha messo a disposizione la sua prestigiosa Aula magna e i suoi arredi, la mostra “ALFAZETA. Libri d’artista della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze”. Si tratta di libri straordinari, in tiratura limitata, illustrati da alcuni tra i massimi artisti che hanno operato nel secolo scorso e che si sono misurati, oltre che con la pittura e la scultura, anche con l’oggetto libro. Libri che sembravano riservati a una ristretta […]

  

La Roma di Pasolini al Palazzo delle Esposizioni della Capitale. Grandiosa mostra nel quarantesimo della morte del grande intellettuale italiano.

Con la partecipazione del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, la Soprintendenza Archivistica per il Friuli Venezia Giulia e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si è dato il via alla mostra “Pasolini Roma”, che dopo essere stata collocata a Barcellona nel Centro di Cultura Contemporanea nel 2013 trova poi tre successivi riallestimenti: la Cinémathèque française di Parigi (ottobre 2013-gennaio 2014), il Palazzo delle Esposizioni di Roma (3 marzo – 8 giugno 2014) e infine il Martin Gropius Bau di Berlino (11 settembre 2014 – 5 gennaio 2015). Oggi è la volta, per l’appunto, di “Pasolini […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019