Alessandro Gandolfi racconta il Duomo di Milano. Diecimila scatti fotografano la più grossa azienda cittadina.

Alessandro-Gandolfi-Capitolo-Metropolitano-in-Cappella-Jemale-583x38856487-Alessandro_Gandolfi_-_Duomo56499-Archivio_della_Veneranda_Fabbrica_-_Veduta_delle_terrazze_1920_circa56491-Archivio_della_Veneranda_Fabbrica_-_Franz_Heyland_il_Duomo_e_il_Rebecchino_1860_circa56471-Alessandro_Gandolfi_-_Cantiere_Duomo-256481-Alessandro_Gandolfi_-_Cave_di_Candoglia56489-Archivio_della_Veneranda_Fabbrica_-_Antonio_Paoletti_Danni_dei_bombardamenti_agosto_194356493-Archivio_della_Veneranda_Fabbrica_-_Il_Duomo_visto_dagli_orti_della_citta_1890_circa56495-Archivio_della_Veneranda_Fabbrica_-_Restauro_della_Madonnina_luglio_1967

Un lavoro immenso, quello del  fotoreporter Alessandro Gandolfi  dell’Agenzia Parallelozero  che ha impiegato un anno e mezzo di lavoro – e oltre 10.000 scatti – per documentare  le 34 immagini che illustrano la vita che si svolge dietro la facciata del Duomo di Milano, la chiesa dedicata Santa Maria Nascente. Con il nome di “La Veneranda Fabbrica del Duomo”, l’ente che dal 1387 è preposto al mantenimento e alla gestione della Cattedrale milanese, oggi impiega 174 persone e spende ogni anno qualcosa come 30 milioni di Euro per mandare avanti il gigantesco monumento. “Il Duomo è l’azienda più grossa nel […]

  

Veri capolavori i santi delle guglie del Duomo di Milano, sentinelle del cielo, dipinti da Michele Giannattasio con espressività originalissima.

Personalità dominante quella di Michele Giannattasio ( Marano di Napoli 1938), artista  e figura rappresentativa dell’arte italiana del secondo novecento, con  alle spalle un bagaglio di mostre di virtuoso prestigio e le referenze critiche di illustri storici e critici dell’arte, che ha vissuto e vive ancor oggi il tormento della creazione, l’ansia, la fatica morale e materiale a motivo dell’ingegno manifesto, avendo  scandito  artisticamente capitoli  di grande espressività organizzati  fra sacro e profano. Dell’artista si tiene in questi giorni una   mostra  milanese ove sono esposti (essendo stato ospitato da Artestudio 26)  oltre una   quindicina  di   cartoni  di  grande  formato  rispetto  agli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020