“1968. Un Anno”. Al CSAC dell’Università di Parma(Abbazia Valserena) una mostra racconta un anno chiave della storia del Novecento.

094646460-43177d84-6074-40e8-ad41-9e7ba1b02175094645929-0abb57d3-ebfe-4ba5-b29b-56c205505927094646114-05754c30-4a0d-4ad6-a63f-e98620025638094646123-aced244c-0ab8-4959-a310-77ce69693109094646140-0d9bf347-87ef-4432-aff2-af4925441605094646613-f5c1fd1a-dd52-4f8b-8f13-4c72050b6d29094649452-82e1c84f-68d9-4a5d-a640-b570db970f3d29(0)094648292-97d878f4-33d8-40b6-9da1-eb631e1a88e2094650232-0c9ef98d-5354-4929-ad2b-4acc2a142296094649627-f355aa1a-c420-4fa3-92ab-4a0d5edacc2a094646130-9ea5fac1-d03d-4792-a338-a816d9024c7b094647151-e8f08b57-3d1b-426f-bc4c-06b8edfc3f83094647630-d1680f8a-e3f8-41de-8f6b-4286b95aeb86

Aperta allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma la mostra “1968. Un Anno”, un grande racconto che si concentra, attraverso un taglio rigorosamente sincronico, su un anno chiave della storia del Novecento, restituito attraverso un’indagine all’interno dell’archivio dello CSAC, il cui primo nucleo nasce proprio nel 1968 e che oggi, a cinquant’anni di distanza, vanta una raccolta di oltre 12 milioni di materiali originali nell’ambito della comunicazione visiva e della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Attraverso idee, utopie, opere, progetti e oggetti datati o correlati all’anno 1968, […]

  

A Venezia l’antologica di Fabrizio Plessi sul tema dell’acqua. Nella nobile città d’acqua, due eventi di un maestro apprezzato a livello internazionale.

images77images55images66untitled33untitled44

          Alla Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro, sul Canal Grande.PLESSI. LIQUID LIFE. Il flusso della memoria. 1000 progetti, l’antologica di Fabrizio Plessi sul tema dell’acqua. All’Arsenale, la grande installazione “LIQUID LIGHT” composta dalle Llaüt, le tradizionali barche delle isole Baleari. Venezia, città d’acqua, ospita “PLESSI IN VENICE”, un grande progetto, interamente dedicato a questo elemento naturale, interpretato da Fabrizio Plessi (Reggio Emilia, 1940), uno tra i maestri italiani più riconosciuti e apprezzati a livello internazionale. Proprio l’acqua è una delle cifre più caratteristiche del lavoro dell’artista. Elemento che, fin dal 1968, guida molte delle sue […]

  

Gabriella Ventavoli. Il mare in una lezione orfica di grande respiro.

“Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare”. Così andava osservando Andy Warhol. Ma era chiaro che nella terra ci sono anche le acque e il mare. E i paesaggi, il mare e le vette sono il più bel quadro che l’uomo possa avere, anche se troppo scontato e perfino dimenticato. Non è difficile immaginare quei paesaggi e quella vista mozzafiato come un quadro in tre dimensioni. Tuttavia, è altrettanto facile capire che basta poco per danneggiare irreparabilmente quell’opera d’arte. La natura va rispettata. L’ambiente va rispettato. Basta guardarsi intorno […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019