Il meglio del Tefaf Maastrich Edizione 2020. Ecco le opere di maggior rilievo presenti alla Fiera.

1-stand-Tefaf-2019LBh-GalerieThomas534-copy-629x4203-Michele-Desubleo-FONDANTICO-Adolph-Menzel-A-seated-woman-readingFrancesco-Guardi-Venice-the-Grand-Canal-with-the-Rialto-BridgeJean-Antoine-Lépine-A-Louis-XVI-mantel-clock-of-eight-day-durationGeorge-Prior-A-George-III-quarter-chiming-organ-table-clockLouis-DORIGNY-Parigi-1654-Verona-1742-Susanna-e-i-vecchioni-olio-su-tela-cm-210x150.-Galleria-Maurizio-Nobile-696x486Luca-da-Reggio-Arria-and-Caecina-PaetusJean-Simon-Deverberie-A-Directoire-chariot-clockPierre-Baillon-A-harpsichordRembrandt-Van-Rijn-Adam-and-Eve

Gli espositori partecipanti a TEFAF Maastricht 2020 danno prova dell’esperienza e della varietà offerta dalla comunità dell’arte attraverso una serie di mostre speciali e opere sia recentemente scoperte sia alla loro prima apparizione sul mercato. All’alba della sua 33° edizione, TEFAF Maastricht continua a rappresentare un pilastro del mercato dell’arte, la Fiera irrinunciabile dove i collezionisti possono esplorare la ricchezza di 7000 anni di storia dell’arte. TEFAF Maastricht si tiene  dal 7 al 15 marzo 2020 (con Early Access Day il 5 marzo e Anteprima il 6 marzo) al MECC di Maastricht. La Fiera offre ai collezionisti l’opportunità di acquistare […]

  

Tefaf Maastricht 2020 apre la sua edizione più internazionale e diversificata. L’arte mondiale a convegno nei Paesi Bassi.

lanciotefaf20203_TEFAF Maastricht 2019 - Entrance. Image credit Mark Niedermann4_TEFAF Maastricht 2019 - Entrance. Image credit Mark Niedermann5_3_TEFAF Maastricht 2019 - Entrance. Image credit Mark Niedermann

TEFAF accoglierà 280 espositori e i 5 partecipanti di TEFAF Showcase alla sua fiera “portabandiera” TEFAF Maastricht del 2020. Grazie ad una lieve ottimizzazione della pianta dello spazio espositivo, TEFAF sarà in grado di accogliere un maggior numero di espositori alla Fiera, rendendo l’evento ancora più internazionale e diversificato. Ben 25 dei 280 espositori della prossima edizione faranno la loro apparizione alla Fiera per la prima volta, offrendo a tutti i partecipanti, sia collezionisti istituzionali che privati, l’impareggiabile occasione di ammirare e acquistare oltre 7000 anni di storia dell’arte. TEFAF Maastricht 2020 si terrà dal 7 al 15 marzo 2020 […]

  

Ad Art Basel 2019 un bimbo distrugge un’opera d’arte contemporanea.

svizzera-bimbo-di-3-anni-distrugge-opera-d-arte-da-50-mila-euro-dfg0zimage_20190617phf9068-600x399l_-art-basel-bimbo-distrugge-un-opera-d-arte-contemporanea-hmh4

BASILEA – Un bimbo di tre anni ha distrutto un’opera d’arte esposta ad Art Basel 2019, la più grande fiera d’arte del mondo la cui 50esima edizione si è chiusa da poco, con lavori quotati anche 20 milioni di dollari. Il figlio di una visitatrice ha pesantemente danneggiato un’enorme mosca filigranata del valore di 50 mila euro (56 mila franchi). L’incidente, nel quale è stata distrutta un’opera dell’artista di Duesseldorf Katharina Fritsch, è stato riportato da numerosi media svizzero – tedeschi. Il bimbo, sceso dal passeggino, l’ha raggiunta e l’ha letteralmente sfasciata. La madre non ha potuto fare altro che lasciare […]

  

A Torino Artissima 2017. Un appuntamento formidabile sulle ultime tendenze dell’arte contemporanea.

unnamed-11-590x366exibartsegnala2017102183312

Ho appena finito di fare in anteprima il giro dell’intera Artissima 2017 e potrei senz’altro dare un bellissimo voto -dieci e lode-  a questo appuntamento torinese   di altissimo livello. Quest’anno siamo all’eccellenza, altro che Fiera di Bologna  o la Wopart a Lugano,  fiera quest’ultima dedicata alle opere d’arte su carta, da appena due  mesi conclusa. Progetto ambizioso e punto di partenza per un irripetibile viaggio di esplorazione e scoperta questa Artissima all’Oval di Torino, dal 3 al 5 novembre 2017,  che  offre al suo pubblico internazionale una eccezionale opportunità di innamorarsi delle ultime tendenze del mondo dell’arte contemporanea. Artissima 2017 […]

  

Rimossa “Persepoli” di Luca Pignatelli al Tefaf 2017, perché “blasfema”. Disturbava gli acquirenti di fede islamica.

Schermata-2017-03-10-alle-09.23.36-440x590

Si sa che gli islamici non amano immagini, anzi le vietano. Figurarsi la nostra arte contemporanea, da Cattelan a Mark Quinn fino a Francesco Vezzoli. Basti pensare alla scultura classica richiamata dai due amanti di Mark Quinn, il quale ruba nel marmo un Kiss complicato da una lei bassa e cicciottella, che deve arrampicarsi sul marmo, lavorato al punto da sembrare morbido polistirolo, per trovare le labbra dell’amante. O  per le due teste di Francesco Vezzoli, il quale restaura una testa di donna del 117/138 a.C. circa, pure colorandole le labbra, proprio come facevano gli antichi, con il volto di […]

  

Gran successo per Art Paris Art Fair. Parigi detta legge nel mercato dell’arte. Italia fanalino di coda.

art-paris-art-fair

Con “Art Paris Art Fair”  si tocca il cielo. La fiera parigina  punta in alto e vi riesce alla grande. Vento forte per le buone vendite e l’ottimo afflusso di pubblico, compresa la visita del Presidente Françoise Hollande. Per chi opera nell’arte, cultori e mercanti, questo  imperdibile evento della primavera parigina mette sul piedistallo l’arte moderna e contemporanea, fino al 3 aprile al Grand Palais.  Vi troviamo  143 gallerie da 20 Paesi diversi, tra le new entry   l’Azerbaijan, la Colombia e l’Iran, per un totale di 48 per cento di gallerie straniere e 52 per cento francesi.  La Corea del […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020