Marisa Settembrini inscena“ 2018-2019. Tempus fugit”. Una installazione a Firenze al Plus Florence dell’artista italiana si fa bussola e termometro del nostro tempo.

IMG_2137IMG_2285IMG_1631IMG_1635IMG_2117WP_20180615_19_03_14_ProIMG_2129

In uno spazio ove alberga già  il progetto “Scenari ”, a Firenze, al Plus Florence, è ospitata la mostra “ 2018 – 2019. TEMPUS FUGIT ” con installazioni  dell’artista  di fama internazionale  Marisa Settembrini. L’esposizione da me curata  è una sorta di termometro  della spettacolarità e della storicità dell’arte nuova, di un’arte che si fa veicolo di novelle  idee scolpite nella cultura occidentale, di un’arte capace di rigenerare mondi e uomini, e si fa anche  bussola  in un mare di proposizioni della cultura e delle arti internazionali. La locuzione latina  tempus fugit, tradotta letteralmente significa “il tempo fugge”.  L’espressione deriva […]

  

Tony Tedesco con le opere adimensionali espone a Firenze con Pistoletto e Jan Fabre.

monocromo_blue (2)TEDESCO_4-X_CARLOArtist Tony TedescoTEDESCO_1-X_CARLOmonocromo_rosso (2)

L’arte contemporanea fa ritrovare a Firenze,  in mostre  di singolare  cornice, Tony Tedesco, Michelangelo Pistoletto e Jan Fabre. Non è poco,   per di più  i nomi leggendari dell’arte d’oggi si leggono con tre mostre-installazioni  di significativo spessore storico e valore artistico. Pistoletto  vive con una installazione a mò di vetrata  dal titolo “Il terzo Paradiso” al Mercato Centrale. Jan Fabre ha dislocato le sue installazioni e sculture in più punti della città. Tony Tedesco fa ritrovare oltre venti “carte  adimensionali”  talune estroflesse, come veri e propri monocromi  -blu, rossi,bianchi, arancioni,ecc. -, in una mirabile esposizione dal titolo “Sonorità adimensionali” al […]

  

Adriano Castelli, un neochiarista mantovano in mostra da Firenze/Plus Florence al Museo Italo Americano di San Francisco.

14-L'ULTIMO_RAGGIO-20034-I_PAPAVERI-2008Fort_Mason_Center__Building_CN°17-PRIMA_DELLA_FESTA-2002N°3-SENZA_TITOLO-2014N°4-SENZA_TITOLO-2014

Adriano Castelli è uno degli ultimi neochiaristi italiani, artista di valore e di pregio che da anni indaga il paesaggio italiano argomentandolo attorno alla luce che, sovrana, è divenuta pelle singolare di un luogo mentale, dove silenzio, magia, stupore e riflessione rimandano alla grande pittura italiana dei secoli passati. Di questi tempi espone in Europa a Firenze al Plus Florence con una personale e a San Francisco al Museo Italo Americano in una distintissima rassegna. Fort Mason Center è un ex avamposto militare che è stato convertito in un centro culturale e artistico, oggigiorno ospita due musei,il Museo Italo Americano […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019