John Armleder a 360°. L’artista svizzero dal Fluxus al new-geo in una grande mostra al Museo Madre di Napoli.

36091-museo_madre_cortile_ridottorev177397(1)-oriimmagine-portante-mostra-armleder-1getimage.aspxSt. Moritz Art Masters 2011 (c)SAM / Alexandra Pauli

Il Madre di Napoli, uno dei musei più significativi del contemporaneo operante oggi in campo internazionale,  presenta la prima mostra retrospettiva,  aperta fino al 10 settembre, dedicata all’artista svizzero John Armleder (Ginevra, 1948), la cui pratica si articola, a partire dalla metà degli anni Sessanta, fra disegno, pittura, scultura, installazione ambientale, performance, video, opere sonore e musicali, testi critici, progetti editoriali e curatoriali. Armleder è uno dei grandi maestri dell’arte contemporanea, eppure la sua ricerca artistica sembra continuamente orientata a superare il confine disciplinare e intellettuale che separa, o pretende di separare, l’arte dalla vita. La sua appare un’ode alla […]

  

Marcel Duchamp. Dada e Neodada. Nel Centesimo Anniversario della nascita Dada (1916-2016), storica rassegna al Museo di Ascona in Svizzera.

L.H.O.O.Q.Duchamp_Peigne_in scatolaDuchamp_Tabliers de la blanchisseuse_apertoFilliou_Optimistic Box No 4_5Duchamp_Tabliers de la blanchisseuse_chiusoDuchamp_Renvoi MirioriqueVautier_Buy Me Fast

L’esposizione, organizzata in collaborazione con lo Staatliches Museum di Schwerin (Germania), rientra nel novero delle celebrazioni svizzere, per il 100° anniversario dalla nascita del movimento Dada, fondato a Zurigo nel 1916. La rassegna presenta una selezione delle più importanti ed emblematiche opere di Marcel Duchamp, affiancate a quelle dei maggiori esponenti di Fluxus. Nel 2016, la Svizzera festeggia il 100° anniversario del movimento Dada, fondato a Zurigo nell’ormai leggendario Cabaret Voltaire. Nel 1916, reagendo agli eventi della prima guerra mondiale, i dadaisti attaccarono i falsi valori del progresso borghese, le certezze e i sistemi costituiti, rompendo con ogni schema razionale. […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020