Berenice Abbot la “fotografa di New York”. Al Palazzo delle Paure di Lecco 80 foto bianco/nero di una delle figure artistiche più interessanti e celebrate del Novecento.

PF117991Abbott_flatiron_okPF113268PF121446pf78844PF121298berenice

Il Palazzo delle Paure di Lecco ospita fino  all’8 settembre 2019 una mostra dedicata a Berenice Abbott (1898-1991), una delle più interessanti figure d’artista del Novecento, considerata “la fotografa di New York”. La rassegna, curata da Anne Morin e Piero Pozzi, col patrocinio del Comune di Lecco, prodotta e realizzata da Di Chroma Photography e ViDi – Visit Different, presenta 80 fotografie in bianco e nero, capaci di ripercorrere l’intera sua carriera, e declinate in tre sezioni che definiscono la sua cifra espressiva più caratteristica: Ritratti, New York e Scienza. “La mostra di Berenice Abbott – afferma Simona Piazza, Assessore […]

  

Vivian Maier, street photographer. Alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia 120 immagini della “bambinaia-fotografa”.

03 - Vivian Maier53-199_1953_104 - Vivian Maier_001 - Vivian Maier

Le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia rendono omaggio a Vivian Maier (1926-2009), una delle più singolari e misteriose figure di artista, la ‘bambinaia-fotografa’, recentemente ritrovata e definita una delle massime esponenti della cosiddetta street photography. La rassegna, aperta fino al 5 maggio 2019, curata da Anne Morin e da Piero Francesco Pozzi, è promossa dalla Fondazione Teatro Fraschini e dal Comune di Pavia – Settore Cultura, Turismo, Istruzione, Politiche giovanili, prodotta e organizzata da ViDi, in collaborazione con diChroma photography, John Maloof Collection, Howard Greenberg Gallery, New York. “La primavera del 2019 – afferma Giacomo Galazzo, assessore alla Cultura […]

  

La celebre Inge Morath prima donna fotografa dell’agenzia fotografica Magnum Photos, in una grande retrospettiva italiana a Treviso.

ISRAEL. Jerusalem. 1958. Inge Morath, Austrian photographer. Self-portrait.PAR36863Iran1956-640x421NYC48458AlbertoGiacometti1958-640x410PAR29998Hepburn195987903-h_21_NYC11340_USA. New York City. 1957. A Llama in Times Square.PAR22792MrsNash1953-640x429NYC112089Steineberg1961

Casa dei Carraresi di Treviso accoglie, dopo il successo della mostra su Elliott Erwitt ed i suoi cani, la prima grande retrospettiva italiana (aperta fino al 2 giugno 2019) di Inge Morath, la prima donna ad essere inserita nel cenacolo, all’epoca tutto maschile, della celebre agenzia fotografica Magnum Photos. Impropriamente nota alle cronache più per aver sostituito la mitica Marilyn Monroe nel cuore dello scrittore Arthur Miller, divenendone moglie e compagna di vita, è stata in realtà soprattutto una straordinaria fotografa ed una fine intellettuale. Il suo rapporto con la fotografia è stato un crescendo graduale: dopo aver lavorato come […]

  

Vivian Maier – La fotografa ritrovata. Straordinaria mostra a Bologna di una delle fotografe più apprezzate di questo secolo.

???????????????????????????????????05_-VIVIAN-MAIER-MARCH-1954-NEW-YORK-PALAZZO-PALLAVICINI-BOLOGNA-copyright-Vivian-Maier-Maloof-Collection-Courtesy-Howard-Greendberg-Gallery-New-YorkVivian Maier04_-VIVIAN-MAIER-UNTITLED-1953-PALAZZO-PALLAVICINI-BOLOGNA-copyright-Vivian-Maier-Maloof-Collection-Courtesy-Howard-Greendberg-Gallery-New-YorkVM19XXW03457-07-MC06_-VIVIAN-MAIER-JULY-1957-CHICAGO-SUBURB-PALAZZO-PALLAVICINI-BOLOGNA-copyright-Vivian-Maier-Maloof-Collection-Courtesy-Howard-Greendberg-Gallery-New-Yorkmaieruntitled1953twomen1maier114356911967762

L’incantevole Palazzo Pallavicini, propone  al pubblico un’esposizione dal linguaggio totalmente preso dalla realtà, infatti nelle sale rinascimentali del Palazzo ecco  “Vivian Maier – La fotografa ritrovata”, una straordinaria mostra con le magnifiche fotografie originali di una delle fotografe più apprezzate di questo secolo. La mostra è stata realizzata da Palazzo Pallavicini con la curatela di Anne Morin di DiChroma Photography sulla base delle foto dell’archivio Maloof Collection e della Howard Greendberg Gallery di New York. L’evento  offre ai visitatori un eccezionale percorso espositivo diviso in differenti sezioni tematiche, affrontando tutti gli argomenti che la Maier sentiva più cari e vicini:  […]

  

I nudi raffinati di Sonia Sieff. In mostra a Monaco di Baviera gli scatti della fotografa francese della serie “Les Francaises”.

1_Sonia-Sieff_Sur-les-toits-de-lOpera_Paris-2014_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS-640x4275_Sonia-Sieff_La-vie-cest-comme-une-cigarette_Paris-2015_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS2_Sonia-Sieff_Pompon_Paris-2015_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS-640x4273_Sonia-Sieff_Le-Corbusier_Marseille-2015_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS8_Sonia-Sieff_Monuments_Paris-2014_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS-640x4274_Sonia-Sieff_Femme-lacsive_Paris-2014_copyright-Sonia-Sieff_courtesy-IMMAGIS

Uno scultoreo corpo di donna completamente nudo ritratto sul tetto de L’Opéra di Parigi, una donna  sensualmente  adagiata su una poltrona in un sontuoso salone di un palazzo,  sono due dei più  catturanti e intensi tra i 155 scatti della raccolta “Les Françaises” della fotografa francese Sonia Sieff, figlia di Jeanloup Sieff celebre fotografo di nudo e di moda del secondo Novecento. Ed è proprio la scelta da parte dell’artista di ambientare i suoi scatti all’interno di scenari di valore artistico e architettonico nella sua città, Parigi, che fungono da ideale “cornice” alle nudità femminili,  a donare  ai corpi un […]

  

Alexandra Soldatova, una fotografa bielorussa al servizio del suo paese.

imb_07imb_16imb_05imb_06

Ha per titolo “It Must Be Beautiful”  il  progetto della fotografa Alexandra Soldatova (Minsk 1983), che tra il 2012 e il 2015 è andata alla ricerca delle coloratissime fermate dell’autobus caratteristiche del suo Paese, per fotografarle. Vi sembra poco? Qui scatta l’amor patrio, cosa che ormai in Italia non si nota affatto. Basterebbe pensare ai manifesti sacrileghi apparsi proprio ieri  in giro per Roma, capitale d’Italia e della cristianità, offensivi nei confronti di Cristo indicato pedofilo e ritratto con il pene in erezione davanti a un bambino e la Madonna definita “Immacolata concezione in vitro”, immagini affisse sulle pensiline delle […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019