Gli scatti di Lewis Hine, padre della fotografia sociale. Ha costruito la nazione americana fotografando immigrati e operai; e sul lavoro minorile ha commosso il mondo.

Per la prima volta a Milano,nella sede del CMC di via Zebedia 2 , la grandiosa mostra di “LEWIS HINE. Costruire una nazione. Geografia umana e ideale”, con 60 scatti originali del padre della fotografia sociale moderna, provenienti dalla Collezione Rosenblum di New York: dai famosi Operai dell’Empire State Building agli Immigrati di Ellis Island, dal Reportage di Pittsbourgh, al Lavoro minorile in Pennsylvania, North Carolina e Virginia. La rassegna, curata da Enrica Viganò e ideata da Camillo Fornasieri, fa parte dell’iniziativa Autunno Americano del Comune di Milano e si svolge con la partecipazione e il Patrocinio del Consolato Americano […]

  

Gli scatti di Gianni Berengo Gardin raccontano cronache di vita

Ho osservato Gianni Berengo Gardin(Venezia,1930)  girare con interesse tra le bacheche ordinate nelle sette sale della sua mostra dal titolo “Gianni Berengo Gardin . Storie di un fotografo”  in Palazzo Reale a Milano; in esse alcuni dei moltissimi libri pubblicati dal fotografo  e le macchine degli scatti  che ci raccontano le cronache vere di tante vite sorprese e zoomate  nel suo percorso. In mostra ci sono ben 183 scatti, ovvero immagini  stampate in bianconero  che hanno fissato figure, eventi e scorci del sociale degli anni del secondo novecento, a partire dal dopoguerra e di quello che fu il  boom economico. […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019