Franco Fontana e i suoi allievi presentano l’Anima di Roma. Preziosi scatti sulla capitale in mostra a Palazzo Merulana a Roma.

Franco-Fontana-650x434ba27aa3c-97a5-47eb-971d-4596152c3817_57061cfd442-e2a8-46a6-bf90-cd563481db9c_570113482-101-fontana_700-kDn--700x525@IlSole24Ore-WebALTA-MEDIA-FRANCO-FONTANA©-Eur-roma-1979

Palazzo Merulana, nato dalla sinergia tra Fondazione Elena e Claudio Cerasi e CoopCulture,  ospita  in occasione del Mese della Fotografia a Roma 2019, la mostra “L’Anima di Roma presentata da Franco Fontana e Quelli di Franco Fontana”, a cura di Riccardo Pieroni. Il Mese della Fotografia a Roma è la grande kermesse che con oltre 250 iniziative gratuite in tutta la città, vuole promuovere e diffondere la fotografia e la cultura fotografica in tutte le sue forme e espressioni. L’esposizione prorogata fino al 30  marzo 2019, nasce non soltanto dal desiderio di rendere omaggio al più grande fotografo italiano contemporaneo, […]

  

Art Faces. Francois Meyer e i suoi ritratti d’artista nella Collezione Würth. L’esposizione del fotografo svizzero ad Art Forum Wurth Capena- Roma.

Andy-Warhol_©François-Meyer_7220-590x40097928758-C426-4877-B0E3-197D117F69ED-590x468Piet-Mondrian_©Arnold-Newman_7147-353x59086761-1_Salvador_Dal_Jean_Dieudaize_7055Roy-Lichtenstein_©François-Meyer_7129-590x39755A59655-FEA5-4628-B8B3-51A058E75C06-440x590Jean-Michel-Basquiat_5978-1-590x583Niki-de-Saint-Phalle_©Monique-Jacot_7199-414x590Sam-Francis_3474-590x446

Dopo esser stata presentata per la prima volta nel 2003 alla Kunsthalle Würth di Schwäbisch Hall, la mostra “Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth” fa tappa all’Art Forum Würth Capena, visitabile fino al 14 marzo 2020. La collezione di “Art Faces” ha inizio dall’opera del fotografo svizzero François Meyer che, spinto dalla curiosità nei confronti della persona che si cela dietro un’opera d’arte, intraprende l’ambizioso progetto di realizzare una collezione di fotografie di ritratti d’artista. François Meyer inizia a raccogliere le sue opere nel 1975, quando lavora come fotografo per il mondo dell’arte e collabora con riviste quali L’Oeil, […]

  

Roberto Rosso, maestro della fotografia italiana d’avanguardia a Brera, in mostra al Plus Berlin, con una serie di scatti dal titolo “Il terzo millennio al Sacro Monte” nel cuore di Berlino e dell’Europa.

Schermata 2018-09-27 a 07.21.36ROSSO-DI-SERASchermata 2018-09-27 a 07.25.49SacroMonte-800CristoPretorio-800

Cos’è l’Italia se non una grande nazione d’Europa? Ma l’Italia è anche Europa così come l’Europa non potrebbe dirsi tale senza l’Italia. E quando parlo d’’Italia non alludo solo alla sua economia, ma soprattutto alla cultura e all’arte che la vivifica e la fa germogliare ancora dopo millenni di storia.  “Strade d’Europa” si campiona  ad essere, in una città come Berlino, cuore d’Europa, lo specchio di un’arte  di frontiera, assolutamente in movimento, ipermoderna, ipertesa, ipercolta, mente e cuore, ma anche progetto e destino della comunicazione estetica. Il progetto è locato in un edificio neogotico – già nobile scuola di grafica […]

  

Antonia Di Giulio e Ralph Gibson. 1988-2018. Al Venice International University-Isola di San Servolo a Venezia, due artisti a confronto.

87551-1988-2018_fotoRalph-Gibson-02-300x200Ralph-Gibson-personal-300x219FowersRalph-Gibson-Bikini-and-Breast-300x195Ralph-Gibson-apertura

Due artisti a confronto, due sensibilità che si incontrano per dare vita a un dialogo profondo attraverso le forme e i contorni dei corpi ritratti. Fino  al 12 marzo 2019, l’Isola di San Servolo a Venezia ospita la mostra “1988-2018”, curata dal collega  Achille Bonito Oliva, con il patrocinio della Venice International University,  in cui Antonia Di Giulio, significativa  pittrice del panorama artistico italiano, accosta i suoi dipinti agli scatti del talentuoso fotografo statunitense Ralph Gibson, nel segno della rievocazione di un’esperienza che affonda le radici in un passato condiviso, riemerso dall’accostamento delle immagini fotografiche alle pennellate su tela. Attraverso 14 fotografie e 14 quadri, l’esposizione costruisce una […]

  

Alla Biblioteca Nazionale Braidense di Milano il terzo atto di Insight di Erica Tamborini, dal titolo: la performance e i fotografi.

Ph. Francesco BIANCHIPh. Corrado SacchiPh. Marco GAbbanaPh. HELIYA HAQ

La Sala Maria Teresa della Biblioteca Nazionale Braidense di Milano, ospita il terzo appuntamento di Insight in Braidense, un progetto di arte relazionale incentrato sul tema della performance e la sua restituzione in immagine. Questo terzo evento ha per tema  “La performance e i fotografi”. Un prendere posto delle immagini di forme concrete, restituisce per immagini la performance di Erica Tamborini intitolata “L’artista, il cavallo e i suoi fotografi”, tenutasi il 30 agosto 2018 nel Cortile d’onore di Palazzo Cusani, sede del Comando Militare Esercito Lombardia. Tamborini, in quella occasione, aveva invitato un gruppo selezionato di fotografi alla sua performance […]

  

Sandy Skoglund artista statunitense espone in Italia. Le visioni ibride di una creatrice di immagini in mostra da Camera a Torino.

85503-THE-COCKTAIL-PARTY-1992_Radioactive Cats???????????????????????????????????????????????00051B14-sandy-skoglund-revenge-of-the-goldfish-part-1981-courtesy-paci-contemporary-gallery-brescia???????????FoxGames

Appena aperta  negli spazi di CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, a Torino, l’importante mostra “Sandy Skoglund. Visioni Ibride”, prima antologica dell’artista statunitense Sandy Skoglund (1946), curata da Germano Celant, visitabile fino al 23 marzo 2019 . La mostra riunisce lavori che vanno dagli esordi nei primi anni Settanta all’ancora inedita opera “Winter”, alla quale l’artista ha lavorato per oltre dieci anni. Ed è proprio questa immagine –accompagnata da alcune delle sculture create per l’installazione da cui è stata tratta la fotografia– il fulcro dell’esposizione: una spettacolare anteprima mondiale che conferma una volta di più l’unicità della sua ricerca […]

  

Lady Tarin e Roberto Kusterle alla Maxima Gallery di Roma indagano l’erotismo con la macchina fotografica.

47063563_1935480169899037_580942043870658560_ncarlotta_147694473_605260276560966_7493846271713217924_nMaximagallery_momenti_dicembre2018-15Maximagallery_momenti_dicembre2018-63Kusterle-locandinanuditas2.-Maximagallery_spazi_dicembre2018-15Maximagallery_momenti_dicembre2018-107

Alla Maxima Gallery, galleria d’arte moderna e contemporanea, specializzata in mediazioni d’arte e curatela di collezioni private,  è  presente l’esposizione fotografica dedicata a Lady Tarin e Roberto Kusterle. La mostra, curata da Claudio Proietti, presenta i lavori dei due artisti, per la prima volta assieme. Partendo da un comune mezzo di espressione, la macchina fotografica, e dalla predilezione per il monocromo, i due inaugurano un ideale duello attorno al corpo e alle sue forme di manifestazione, nodo centrale della ricerca artistica di entrambi. È Lady Tarin stessa a definire il filo conduttore della sua indagine l’erotismo inteso come forza vitale. […]

  

“Ore 18, l’orario è finito”. Massimiliano Camellini racconta fotograficamente la fine dell’era industriale in Europa.

lavoro_03lavoro_04lavoro_01lavoro_07lavoro_02lavoro_05lavoro_06lavoro_09lavoro_11lavoro_19lavoro_17

Si inaugura giovedì 17 gennaio 2019 alle ore 19 nel Bookshop della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo la mostra fotografica di Massimiliano Camellini Ore 18.00, l’orario è finito, che proseguirà fino al 17 febbraio 2019. “Ore 18.00, l’orario è finito” è un progetto fotografico realizzato da Camellini all’interno degli spazi dell’ex Cotonificio Leumann di Collegno (Torino) dal 2010 al 2012, e curato da Lorand Hegyi;il lavoro è stato esposto, a partire dalla sua prima presentazione al MIA (Milan Image Art Fair) del 2013, nell’ambito del Festival Fotografico Europeo 2013 presso il Museo del Tessile di Busto Arsizio, all’interno della rassegna Italian […]

  

Robert Mapplethorpe.Coreografia per una mostra al Museo Madre di Napoli fra fotografia e performer. Si illuminano teatralmente esibizioni, sguardi ed erotismo.

1_Phillip_1979_Copyright Robert Mapplethorpe Foundation_Used by permissionMapplethorpe FN 96.4362DH 6/6/004_ThomasAndDovanna_1986_Copyright Robert Mapplethorpe Foundation_Used by permission (2)madre-napoli_robert-mapplethorpe_7-1400x9333_WhiteGauze_1984_Copyright Robert Mapplethorpe Foundation_Used by permissionmadre-napoli_robert-mapplethorpe_6-1400x933madre-napoli_robert-mapplethorpe_5-1400x933madre-napoli_robert-mapplethorpe_5.1-1400x933

Coreografia per una mostra / Choreography for an Exhibition, aperta fino all’8 aprile 2019 al MADRE di Napoli si concentra in modo inedito sull’intima matrice performativa della pratica fotografica di Mapplethorpe, sviluppata, nel concetto e nella struttura di questa mostra, come un possibile confronto fra l’azione del “fotografare” in studio (nell’implicazione autore / soggetto / spettatore) e del “performare” sulla scena (nell’analoga implicazione performer / coreografo / pubblico). Questa “coreografia” espositiva si articola in tre sezioni fra loro connesse. All’inizio un’Ouverture, nella sala d’ingresso e nelle due sale attigue, che ridisegnano lo spazio-tempo del museo infondendogli un’ispirazione teatrale, tesa nel gioco di sguardi fra le due “muse” mapplethorpiane, femminile e maschile, Patti Smith e Samuel Wagstaff Jr. A seguire, nelle cinque sale iniziali e nelle […]

  

Monica Biancardi e il ritratto delle “Mani”. Il libro pubblicato da Contrasto mette in scena scatti quotidiani.

b48fa364-5c70-4898-849f-e4e4302e17d7b1f1a32a-cd64-4835-82fe-f615c29d0ba3aeac7c00-da62-42b5-8092-65fdf8a559be

“Se ciascuno nel modo di porgere le mani diventava un po’ il protettore della propria scelta di vita e del proprio mestiere, allora mi è stato chiaro che avrei dovuto tentare di trasformare quei mezzi busti in icon” (Monica Biancardi) Contrasto pubblica il libro di Monica Biancardi Manodopera, volume in cui sono raccolti gli scatti nati dal progetto di dare risalto a una parte del corpo in particolare: le mani. Iniziato vent’anni fa, il progetto RITRATTI ha vinto numerosi premi ed è stato esposto in numerose mostre personali in Italia e all’estero. L’ultima tappa è stata al Museo di Roma […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019