Chiara Parisi, un’italiana in Francia, direttrice del Centre Pompidou-Metz.

chiara-parisi-pompidou-2-1068x623Centre Pompidou Metznot-afraid-of-love-1-696x464

Il ministro dei  Beni Culturali, Dario  Franceschini , qualche anno fa  ebbe a nominare  nei Musei italiani   direttori per lo più stranieri,  talvolta figure sconosciute, come se in Italia non ci fossero e non  avessimo personalità riconosciute e di chiara fama. Adesso ci giunge notizia  che nel giro di valzer nell’organigramma delle istituzioni culturali francesi, Chiara Parisi, italiana, romana, è stata nominata direttrice del Centre Pompidou-Metz, al posto di Emma Lavigne, chiamata a sua volta per il ruolo di presidente del Palais de Tokyo di Parigi. A riportare l’indiscrezione, ancora non ufficiale, il quotidiano Le Figaro.    E dunque, da Villa […]

  

Bomba Gay sul Vaticano. “Sodoma”, il libro di Frederic Martel apre scenari inquietanti su Papa Bergoglio e sulla Chiesa Cattolica Apostolica Romana. Il più grave scandalo del millennio dopo i roghi per gli eretici e le streghe.

41f4ImzLRwL._SX317_BO1,204,203,200_9788807173585_quartafrederic-martel-stellt-sein-buch-sodoma-vorpoder y escandalo copy66139preti-gay-seminario-1-1034237_tn653_1cardinali-nuovi

Il titolo è “Sodoma”,  incombe come una morsa  e un veleno mortifero sul Vaticano  e su Papa Bergoglio,  ed anche su  chiese e conventi  disseminati nel mondo. Papi, cardinali, vescovi, preti  e frati sono avvolti nella nube dello stordimento del piacere gay. La Chiesa Contemporanea, Papa Bergoglio e la sua gerarchia, ma anche la truppa pretesca,   sono entrati nell’indagine durata quattro  anni di ricerche dello scrittore francese  Frédéric Martel, giornalista e sociologo,  con il libro “Sodoma”, saggio-inchiesta  da far tremare dalle fondamenta la Chiesa Cattolica di Cristo Gesù, che ha in San Pietro a Roma e nel Vaticano la centrale […]

  

“Guerriglia” il romanzo apocalittico di Laurent Obertone. L’immigrazione, la Francia, la miccia e la deflagrazione.

97888942747071515082773111_1515082808.jpg--la_rabbia_dei_poliziotti_francesi__abbandonati_nelle_banlieueburqa_1130X565_90_CFrancia-donna-multata-per-niqab2_b-kzdD-U1101178204535CDH-1024x576@LaStampa.itparis-banlieue-aubervilliers-protest-front-national-ap-imgguerriglia-Banlieue

Un  libro, duro, vero, angosciante e brutale, ma che dobbiamo assolutamente leggere. E’ storia contemporanea. Obertone scrive e traccia cosa succederà se in Francia non si troveranno delle soluzioni reali -dico reali e non politiche-  al problema dell’immigrazione in Europa (nonostante non ci sia giorno che Papa  Bergoglio non insista sull’accoglienza alla faccia dell’intero popolo cristiano colpito a morte in più parti del mondo). In libreria da qualche mese il romanzo storico  francese “Guerriglia”, best seller in Francia, scritto da Laurent Oberton e pubblicato da SignsBooks. E’ il romanzo di questo scrittore classe 1984, laureato in Storia e Antropologia, giornalista […]

  

Salviamo l’Europa. Immigrazione: un decalogo per salvare l’Europa e i suoi valori. L’appello inviato a tutti i Capi di Stato e di Governo del continente.

immigrazione

Roma, 8 marzo 2018 – Rimettere al centro l’Europa e i suoi valori per rispondere alle sfide geopolitiche e far fronte alle ondate migratorie, senza indulgere a populismi ed estremismi: questa la sfida proposta dai promotori del Decalogo di Roma ai Capi di Stato e di governo di tutti i Paesi del Continente europeo, dal Portogallo alla Russia, dall’Islanda a Malta. L’iniziativa, partita in ottobre sia in Italia che Francia, con un primo appello di intellettuali ed esponenti della società civile, ha avuto successivi sviluppi nei due paesi fino a diventare una petizione popolare sui principi contenuti nel Decalogo di […]

  

Papa Bergoglio e il suicidio della Civiltà Europea. Chiesa e immigrazione, il grande malessere. E’ il libro bomba dello scrittore francese Laurent Dandrieu.

510TQIUfWgL._SX310_BO1,204,203,200_laurent-dandrieupape-et-migrants-588x297pape_francois_refugiepapa1papa francesco carnevale viareggioeuropamussulmani-duomo-milano

Non aveva certo  guanti di seta  Laurent Dandrieu,  scrittore e capo redattore delle pagine culturali di “Valeurs actuelles” quando ha scritto un libro attualissimo  e polemico, vale a dire  il suo ultimo libello, Église et immigration : le grand malaise. Le pape et le suicide de la civilisation européenne (Plon 2017). L’ha scritto da cristiano e da cattolico, e già il  titolo punta  il dito contro il Papa e la Chiesa cattolica da lui diretta. A nessuno deve sfuggire la lettura di questo libro, men che meno adesso che si va verso le elezioni in Italia. “Chiesa e immigrazione. Il […]

  

Scoperta una Pompei transalpina. Sono i resti di un sito romano vicino a Lione in Francia .

pompei-transalpina-pochi-chilometri-lione-rinvenute-tracce-insediamento-romano-2

Trenta chilometri a sud di Lione, città che  fu la capitale della tribù degli Allobrogi soldati forti e ricchi inglobati poi nell’esercito di Giulio Cesare, c’è Vienne, cittadina francese della regione del Rodano-Alpi. La città ebbe una sua fase  imponente e  splendida già in epoca imperiale, tanto che a quel tempo occorre far  risalire  il Tempio di Augusto e Livia, mentre a un periodo più tardo appartiene il circo. Dallo scorso  aprile 2017 è iniziata  una imponente campagna di scavi, facente capo a un illuminato archeologo che è  Benjamin Clement, a capo di una squadra che sta riportando alla luce […]

  

Il genio di Auguste Rodin. Parigi omaggia il grande scultore nel centenario della scomparsa, coinvolgendo Anselm Kiefer.

Auguste-Rodin-nel-suo-atelier4786bbbde0afbce5f37f8f7b157abc3fAuguste-Rodin-Il-pensatoreAuguste-Rodin-Les-Bourgeois-de-Calais-épreuve-moderne-1889-2005.-©-Musée-Rodin.-Photo-Christian-Baraja2thinke1Auguste-Rodin-Andromède-1887-marmo-696x463

Il 2017 è  l’anno del centenario della morte del grande scultore francese Auguste Rodin, potremmo dire l’artista  che ha rivoluzionato la creazione prima di Braque, Picasso e Matisse. Molte le iniziative, dalle esposizioni, ai film, fino alla filatelia e alla numismatica. Tra le molteplici manifestazioni sparse per il mondo, Parigi ricorda e celebra  il padre della scultura moderna con il Grand Palais che presenta  una grande retrospettiva intorno a grandi capolavori come “il Pensatore”, “il Bacio” e “I borghesi di Calais”. Mentre il museo Rodin presenta, fino al 22 ottobre, un confronto tra Anselm Kiefer e l’Antico Maestro; un focus […]

  

Il musulmano Gharrach Mourad alla Fondazione Blachère. Le sue foto insieme ad altri artisti africani gettano un ponte tra Europa e Africa.

4130007807_a5e6dd228e_bBIENNALE (2)malick-sidibesamuel-fosso

La fotografa Françoise Huguier, che è stata presente, nel  1994, all’iniziativa dei “ Rencontres de la photographie de Bamako”, ha  accettato la curatela, come commissario, di questa nuova esposizione della Fondazione Blachère(384 avenue des Argiles 84400 Apt Francia) dal titolo “Regard sur la photographie africaine”. E’ da tenere presente che “La collection d’art contemporain de la fondation Blachère illustre la vitalité et la créativité photographique du continent Africain, aussi variées que sa musique et son histoire ancienne et contemporaine”. I nuovi fotografi, ovviamente tentati dalla quadricromia sono impegnati entro una visione più globale e senza concessioni. L’evoluzione della foto, talvolta […]

  

Michel Verjux fa vivere i luoghi e la luce. L’artista francese con una mostra racconta l’ impegno nella ristrutturazione di luoghi, spazi e mondi.

IMG_Michel_Verjux11_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201610_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201603_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201608_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201607_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201606_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201602_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_201605_Michel_Verjux_A_arte_Invernizzi_2016

Entrate nello spazio mostra e siete avvolti da luci, naturali e proiettate. La luce investe le pareti, lo spazio e anche il vostro corpo. Sembrerebbe di entrare in una nuova dimensione, “m’illumino d’immenso” direbbe il grande poeta Giuseppe Ungaretti. Alla galleria A arte Invernizzi di Milano ecco  una mostra personale dell’artista francese Michel Verjux dal titolo “Staccato stabile” che presenta una serie di interventi pensati appositamente per gli spazi della galleria. Così mi accenna  Michel Verjux nel testo in catalogo: “Queste illuminazioni, proiezioni di luce, orientate, incorniciate e messe a fuoco, svelano chiaramente ciò che abbiamo davanti ai nostri occhi. […]

  

“2084. La fin du monde.”, il romanzo di Boualem Sansal profetizza la dittatura islamica. Un allarme che il mondo deve cogliere prima che una guerra nucleare sconvolga il pianeta.

114955878-7a2c6724-e039-4194-b3cc-6c92cb3712c511intervento-spalla-passion-for-perfection-islamic-art-00-calligraphic-composition-in-the-form-of-a-lion-ahmed-hilmi-ink-and-watercolour-on-paper-ottoman-turkey-19131

Ho appena finito di leggere “2084. La fine del mondo” il romanzo dello scrittore franco- algerino Boualem Sansal (nato ad Algeri nel 1949) che va per la maggiore nelle librerie transalpine( edizioni Gaillmard (pp. 288, euro 19,50), uscito per le Edizioni Neri Pozza (pp.256, euro 17, traduzione di Margherita Botto). Lo potremmo definire il sequel di «Soumission» di Houellebecq, e a detta di questi ancora più drammatico e vero. Vi confesso che sono rimasto inorridito dinanzi a questo romanzo a tesi ( Mi sono chiesto se preti e vescovi italiani e del mondo lo abbiano letto o leggono solo il […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019