Franco Grignani, artista poliedrico, maestro e innovatore del Novecento. Un’ antologica lo celebra al M.A.X. Museo di Chiasso.

07_5122_202_4025_513_1908_5114_25

Ciò che mi fa paura è l’ovvio, la banalità, il già fatto, il non senso(Franco Grignani). Il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) offre l’occasione di conoscere in maniera approfondita la figura poliedrica di Franco Grignani (1908-1999), che si è mossa sul sottile confine che lega arte, design e grafica, che l’ha consacrato come un artista tra i più profondi innovatori del Novecento, assoluto precursore dell’arte ottico-visiva, nonché grafico tra i più apprezzati del secondo Novecento, cui si deve la creazione del marchio della Pura Lana Vergine. L’antologica aperta fino al 15 settembre 2019, curata da Mario Piazza, docente alla Scuola di Design […]

  

“1968. Un Anno”. Al CSAC dell’Università di Parma(Abbazia Valserena) una mostra racconta un anno chiave della storia del Novecento.

094646460-43177d84-6074-40e8-ad41-9e7ba1b02175094645929-0abb57d3-ebfe-4ba5-b29b-56c205505927094646114-05754c30-4a0d-4ad6-a63f-e98620025638094646123-aced244c-0ab8-4959-a310-77ce69693109094646140-0d9bf347-87ef-4432-aff2-af4925441605094646613-f5c1fd1a-dd52-4f8b-8f13-4c72050b6d29094649452-82e1c84f-68d9-4a5d-a640-b570db970f3d29(0)094648292-97d878f4-33d8-40b6-9da1-eb631e1a88e2094650232-0c9ef98d-5354-4929-ad2b-4acc2a142296094649627-f355aa1a-c420-4fa3-92ab-4a0d5edacc2a094646130-9ea5fac1-d03d-4792-a338-a816d9024c7b094647151-e8f08b57-3d1b-426f-bc4c-06b8edfc3f83094647630-d1680f8a-e3f8-41de-8f6b-4286b95aeb86

Aperta allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma la mostra “1968. Un Anno”, un grande racconto che si concentra, attraverso un taglio rigorosamente sincronico, su un anno chiave della storia del Novecento, restituito attraverso un’indagine all’interno dell’archivio dello CSAC, il cui primo nucleo nasce proprio nel 1968 e che oggi, a cinquant’anni di distanza, vanta una raccolta di oltre 12 milioni di materiali originali nell’ambito della comunicazione visiva e della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Attraverso idee, utopie, opere, progetti e oggetti datati o correlati all’anno 1968, […]

  

Franco Grignani e la fotografia sperimentale. Una mostra a Milano celebra la figura di uno dei più grandi innovatori del Novecento.

9- FRANCO GRIGNANI, Torsione e tensione anulare, 1962, sperimentale ottico su tela emulsionata applicata su tavola, 50x50 cm8- FRANCO GRIGNANI, Trama meccanica in torsione circolare, 1960, sperimentale ottico su tela emulsionata applicata su tavola, 90x70 cm13- FRANCO GRIGNANI, Fenomeno plastico, 1966, sperimentale ottico di distorsione su tavola, 70x70 cm12- FRANCO GRIGNANI, Fenomeno plastico chiaroscurale, 1966, sperimentale ottico di distorsione su tavola, 90x70 cm14- FRANCO GRIGNANI, Induzioni abbinate, 1966, sperimentale ottico di distorsione su tavola, 70x70 cm10- FRANCO GRIGNANI, Proiezione strutturata su moduli, 1964, sperimentale ottico di distorsione su tavola, 70x70 cm, diagonale 100 cm11- FRANCO GRIGNANI, Studio di tensioni, 1964, sperimentale ottico di distorsione su tavola, 90x70 cm

La Galleria 10 A.M. Art di Milano (via Anton Giulio Barrili 31) rende omaggio, a 110 anni dalla sua nascita, a Franco Grignani (1908-1999), artista  e figura  capitale, con una mostra aperta fino al 24 marzo, con  20 opere realizzate a partire dalla fine degli anni Quaranta da uno dei più grandi  e profondi innovatori del Novecento. Nell’ambito del costante lavoro di riscoperta e di presentazione del lavoro di Franco Grignani, figura poliedrica che si è mossa sul sottile confine che lega arte, design e grafica e che è stata celebrata la scorsa estate con una importante antologica alla Estorick […]

  

Franco Grignani maestro dell’optical art. Una mostra a Milano lo celebra genio indiscusso.

grignani2013Locandinafranco_grignani28049839_periferica-mente-030803_1387208246bimagesgrignani_702-702x336Franco-Grignani-Grafica-cinetica-1966images

Alla 10 A.M. ART di Milano una retrospettiva che pone all’attenzione di tutti la figura di Franco Grignani(1908-1999), genio indiscusso, innovativo, e assoluto precursore dell’arte ottico-visiva. “Il rigore dell’ambiguità” è il titolo della mostra, esprime i fondamenti della ricerca dell’artista atta a trovare dei valori costanti per l’individuazione di un metodo operativo critico, attraverso l’uso di matematiche alterate. E’ Grignani stesso che in una sua intervista dice: “ciò che mi fa paura è l’ovvio, la banalità, il già fatto, il non senso”. Indirizza, perciò, la sua vita alla continua analisi della visione e alla sperimentazione di materiali scientifici strumentalizzati per […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019