Bellotto e Canaletto, due artisti del Settecento europeo fra stupore e luce. Alle Gallerie d’Italia di Milano la mostra dei due grandi veneziani che dipinsero l’Italia e l’Europa.

1476793872585_Bellotto_061476793720807_Bellotto_021476793678564_Bellotto_011476796403658_Bellotto_101476796527235_Canaletto_021476796344899_Bellotto_091476793778007_Bellotto_041476794566017_Bellotto_0854795-Bellotto_03_light1476793827952_Bellotto_051476796463524_Canaletto_011476793913551_Bellotto_07

“Bellotto e Canaletto. Lo stupore e la luce”. E’ questo il titolo della mostra, ma aggiungerei anche altri termini per meglio dare accensione  a due pilastri dell’arte italiana.   E’ il primo ambizioso  progetto espositivo che Milano,   alle Gallerie d’Italia, dedica al genio pittorico e all’intelligenza creativa di due artisti di spicco del Settecento europeo: Antonio Canal, detto “il Canaletto” (Venezia 1697-1768) e suo nipote Bernardo Bellotto (Venezia 1722 – Varsavia 1780). Curata da Bozena Anna Kowalczyk, l’esposizione è organizzata da Intesa Sanpaolo in partnership con alcuni tra i più importanti musei europei che conservano le opere dei due artisti, […]

  

Francesco Hayez a Brera. Capolavori mai visti riportati in luce.

sete-dei-crociati-2maria-stuardaaccusa-segretafrancesco-hayez-autoritratto-disegnocopia-maddalena-canovathCA0RT5T5francesco_hayez_027_alessandro_manzoni_1841

Per la prima volta Brera ha messo in mostra parte dell’eredità di un artista che, fra esposizioni e scuola, ha trascorso 60 anni della sua vita dentro le mura del palazzo e alla cui presenza deve gran parte della sua identità storica. La mostra, allestita nella splendida Sala Napoleonica,ha inteso ricostruire,in modo rigoroso, il metodo e il luogo del lavoro di Francesco Hayez professore per molti anni all’Accademia di Brera, luogo simbolo dell’eredità del grande pittore che qui per sessant’anni, dal 1822 al 1882, ha vissuto e insegnato. Quindi il problema è stato rievocare una presenza fisica attraverso i luoghi […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019