Pirelli in 100 immagini. La bellezza, l’innovazione, la produzione, in mostra a Settimo Torinese.

pirelli-calendar-2006--mert-alas-e-marcus-piggot--gisele-bundchen__largemostra-pirelli-Cindy-Crawford-Herb-Ritts-535x700pirelli-calendar-1997--richard-avedon-monica-bellucci__largepirelli-calendar-1999--herb-ritts--alek-wek__large_MG_8662_MG_8689_MG_8722

La Biblioteca Archimede di Settimo Torinese ha ospitato  la mostra “Pirelli in cento immagini. La bellezza, l’innovazione, la produzione”.  Ed è quindi mia cura non lasciar passare inosservata una mostra di grandissimo impegno volta a significare la storia dell’industria italiana, a significare le famiglie degli industriali che hanno fatto relazionare pragmaticità e idealità, industria e bellezza.  L’esposizione – curata dalla Fondazione Pirelli – è  stata promossa e organizzata dal Comune di Settimo Torinese con il contributo di Pirelli e della Fondazione ECM (Esperienze di Cultura Metropolitana) e ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, oltre che della Città Metropolitana di Torino. […]

  

Herb Ritts e il corpo dei divi. A Milano-Palazzo della Ragione Fotografia, 100 scatti del grande fotografo statunitense.

Stephanie, Cindy, Christy, Tatiana, Naomi6_10Waterfall IV, Hollywood 1988Stephanie with Flower, Hollywood 1989Bill-T-JonesMadonna (True Blue Profile), Hollywood 1986Alek Wek, Los Angeles 1998

                                        Dopo le significanti e storiche monografiche dedicate ai grandi interpreti della fotografia internazionale quali Sebastião Salgado, Walter Bonatti, Edward Burtynsky, e l’impegnativo progetto di Italia Inside Out, la più grande mostra di fotografia mai dedicata all’Italia, organizzata in due momenti distinti che, nei mesi di Expo, ha rivelato l’immagine del Belpaese attraverso oltre 500 scatti dei maggiori autori del Novecento, Palazzo della Ragione Fotografia di Milano prosegue il suo programma espositivo. E lo fa egregiamente presentando fino al 5 giugno 2016, l’arte e lo stile di Herb Ritts (1952-2002), uno dei fotografi statunitensi tra i più rinomati e apprezzati, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019